Storia un pò così … ad OSOPPO

Sfogliando le foto, ricordando un pò di qua, un pò di là … la mia vita,📸🚶‍♀️🥾🚵‍♀️📚con un pizzico di fantasia.

____________________________________________________

Salgo dei gradini … sono gradini magici … come Harry Potter insegna 😉… salgo e … 😍…

Salgo a nord,lungo la “scaletta” per arrivare sul ponte di coperta della “Colle di Osoppo“.

E’ una nave. Un’Antica nave, trainata da due “esperti rimorchiatori”( il San Rocco e il Vergnal).

L’aiutano da sempre a navigare : anticamente nel mare profondo, poi lungo il grande ghiacciaio.

Adesso solcando il corso del grande Fiume Tagliamento (il Salvadi ***) e delle Risorgive di Bars.

Attraverso le dighe “Anfiteatro Morenico” … chissà quale sarà la sua prossima meta?

Laggiù vedo il sommergibile “Nanos” che sta per immergersi nel Mar Adriatico dal porto di Trieste.

Storia Geologica 😍

Ecco, lo andrà senz’altro a salutare: sono vecchi amici, si conoscono da anni, che dico, da millenni!

Sull’albero “Colle Napoleone” svetta il Tricolore. I marinai di turno sono italiani, ma ci sono stati i Francesi, i Romani, i Veneziani, gli Austriaci …

A poppa, nella “Casa del Comandante “ fervono i lavori di ristrutturazione: il Com. Adriano vuole dei pavimenti geometrici, uno diverso dall’altro con una nota più particolare nella stanza di rappresentanza.

Mentre a prua … sulla “Rocca” , Lucina Savorgnan del Monte disegna il susseguirsi di banchi di pesci “di Bars” che, come i delfini, accompagnano per un tratto la nave.

Ama disegnare anche i fiori, soprattutto le Orchidee, le colorate Orchidee che i marinai dei due rimorchiatori le portano sempre a fine viaggio! 🌷🌸🌺

Durante la mattinata, nel giardino dei cipressi, ha tenuto compagnia al cavallo e all’antilope, ospiti della “nave”.

Sà che c’è anche un rinoceronte, ci sono le sue impronte da qualche parte, ma è molto schivo, preferisce stare all’ombra delle “Gallerie”.

Mentre disegna i 🐟🐠🦈guarda timidamente in sù, verso la “scaletta” … dove c’è il suo amato, la vedetta Luigi da Porto che osserva la rotta intrapresa dai due rimorchiatori.

Lascio i due innamorati, di shakespeariana memoria 💕💕, e vado al “belvedere” dove ricambio i saluti 👋👋 che arrivano dal molo “Gemona”: un’ampia banchina conoide a più piani/gradoni che permette ai cittadini di ammirare questa bella imbarcazione.

Vigile su tutto e tutti il Faro “Castello di Artegna” che aiuta la navigazione del San Rocco e del Vergnal, assieme a quello di Ragogna e di Colloredo di Monte Albano, per citarne alcuni.

Avevo visto giusto! Si va “in quel de Trieste”, Bora permettendo 😉.

Dopo l’immersione del “Nanos” 👋👋rientriamo in quel di Osoppo … anzi no … ho visto 🔍qualcosa di interessante in quel di Grado“Comandante Adriano sbarco qui, a Punta Sdobba.

Buon viaggio e … ci vediamo a Grado!👋👋

Beta

P.S. Ho mischiato la Storia del Forte con un pò di fantasia. Altrimenti non mi chiamerei Beta la #curiosacomeunascimmia!😊Ringraziando TUTTE le persone che con il loro Lavoro Manuale e Letterario hanno permesso ciò. In più di trent’anni che bazzico in questa zona ho visto tanti ed interessantissimi miglioramenti naturalistici, storici, turistici, culturali. Grazie.👍

Non mi sono dimenticata delle Chiese e della Storia Militare: diciamo che, visto il momento, preferisco 🙏 in silenzio🌈.

I nomi in grossetto sono nomi reali: guardare il Colle di Osoppo (Udine), la piana delle Risorgive, e tutto il circondario a perdita d’occhio🥰 con curiosità ed un pizzico di fantasia … con gli occhi di un bambino.

Una roccia, un edificio, una strada, un reperto archeologico, la vegetazione, la flora, i fossili, … come sempre … vedere la Storia del luogo a 360°.

Osoppo come ogni luogo che abbiamo la fortuna di conoscere a 🥾 o in 🚵‍♀️. Buone Meravigliose Scoperte!😍Ogni volta sarà UNA scoperta!

*** il Salvadi (friulano) il Selvaggio (italiano) perchè l’alveo del Fiume Tagliamento è ampio, le acque scorrono libere lungo il suo corso. E’ una meraviglia della Natura!🥰 Da preservare.

____________________________________________________

Per saperne di più:

Carta Topografica n.20 PREALPI DEL GEOMNESE, COLLI MORENICI del Friuli – 1:25.000 – ed.TABACCO

“IL COLLE E LA FORTEZZA DI OSOPPO” Depliant della Pro Loco di Osoppo (Udine)

Geologia del Colle di Osoppo di Corrado Venturini

“Archeologia del Colle di Osoppo”

“Colle di Osoppo e le impronte fossili” di Corrado Venturini

“la Fortezza di Osoppo”

“Altopiano del Nanons” in Slovenia

“Giulietta e Romeo la vera Storia” in quel di Udine e non solo

la bellissima “Gemona del Friuli” ed il suo territorio

il fantastico e fantasioso “Museo della Bora” di Trieste

Friuli Venezia Giulia in MoViMento 10.000 passi di salute”

“BOSCHI SENZA CONFINI” Escursioni nelle Foreste di FVG, Slovenia e Croazia- Ass. Sportiva e Culturale dei Corpi Forestali del FVG -Ediciclo Editore – Aprile 2000

“PERCORSI DELLA GRANDE GUERRA-i Forti del Friuli” vol.4 -a cura di Riccardo Coretti – editoriale FVG Spa settembre 2008

“DOLCE AMISTA’ ” Fatti d’Amore in Friuli – 1511 Giulietta & Romeo – ed. Provincia di Udine 2013

“LA LEGGENDA DEI MONTI NAVIGANTI” di Paolo Rumiz -Universale Economica Feltrinelli -ed. Marzo 2018

“ZONE UMIDE DEL CAMPO DI OSOPPO-GEMONA” ed. WWF-Sezione Friuli Collinare di Buia -1994

____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

500 di me! 🥰

Buongiorno tutto il giorno!

Entrando nel sito per scrivere un articolo di Natura, mi accorgo che … sono arrivata a 500 articoli !!!

Non mi sembra vero! 😍

I miei “libri” (vedi a destra dell’homepage) si sono riempiti di …

LAVORI MANUALI per il Natale, per un dono ad una persona cara o per la nostra casa, sempre nel rispetto del riciclo creativo …

“STORIE SPECIALI” per bambini (e non solo) fantasticando durante una camminata in città o in giro per la Regione #sempreconnasoallinsù #sorrideresempre #curiosacomeunascimmia …

PROVERBI, TRADIZIONI FRIULANE, per non dimenticare il Passato, per vivere bene il Presente, per prepararci ad uno splendido Futuro …

OSSERVAZIONI del magnifico CIELO per meravigliarsi ogni mese di una Costellazione, della Luna oppure del passaggio della Stazione Spaziale Internazionale …

CAMMINATE, PEDALATE su e giù per la mia Regione e visto la mole di cartelle/documenti salvati, ne arriveranno moooolte altre! 🚴‍♀️🥾🚴‍♀️🥾 …

RICETTE per spadellare, grazie anche ai vostri consigli 😘, piatti gustosi da condividere con la famiglia …

e molto altro.

Un abbraccio forte forte, 500 bacioni e un GRAZIE a tutti voi che mi tenete compagnia.

Mandi 👋mandi 👋

Beta

Oggi, 25 gennaio 2022, un pensiero speciale a Giulio Regeni .

#VPGR

_________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSA PAROLA – 7

Buongiorno tutto il giorno.

E’ un CONSIGLIO DI LETTURA (il numero 17) ma anche una CURIOSITA’ su una PAROLA.

Mi piace molto leggere. E mentre leggo ho sempre una matita in mano per sottolineare una frase che mi ha “preso al cuore”, oppure con una “V” spunto il nome di un luogo, di un personaggio, di un fatto storico, …  che, in un secondo momento, andrò a cercare ed approfondire sui libri e/o sul web …

… oppure leggo con l’Atlante aperto, per “geolocalizzare” i luoghi!🥰

Sfogliando le note trascritte su un quaderno, vi dono ben volentieri questa curiosità sull’origine della parola SINCERA: 

“Fin dai tempi di Michelangelo, gli scultori avevano l’abitudine di nascondere i difetti delle loro opere colando cera fusa nelle fessure e poi coprendola con polvere di marmo. Il metodo era considerato un inganno e quindi qualunque scultura “senza cera” SINE CERA, era considerata un’opera d’arte autentica”.

Per chiarezza ho ricopiato la frase dal libro “IL SIMBOLO PERDUTO” di Dan Brown.

Ed allora, sinceramente, vi auguro una …

… Buona lettura con TUTTI i libri di Dan Brown! 📚📚📚

W i libri! #curiosacomeunascimmia #nonsifiniscemaidiimparare 😍

👋👋 Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL SIMBOLO PERDUTO” di Dan Brown – ed. MONDOLIBRI Spa Milano – Maggio 2010

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSITA’ NAVALE

Buongiorno al profumo di mare.

Adoro passeggiare durante questi mesi autun-invernali lungo la spiaggia, pedalare lungo la linea di costa diventata una interessante pista ciclabile, ricca di Storia umana, di Natura, di Fauna, di Profumi resinosi, salini, … 😍 mutevole al ritmo stagionale.

Al mio fianco mi tiene compagnia il mare, con il suo intenso aroma salino, assieme (qualche volta) all’amata Bora.

Ed in lontananza vedo le navi mercantili che arrivano 🚢… che partono 🚢…

Un equilibrio di forze, la “spinta” dell’acqua spostata (chiamata “Spinta di Archimede”) ed il peso dell’imbarcazione, che permette loro di galleggiare.

Con il binocolo mi piace guardare la linea di galleggiamento, dalla quale si capisce se la nave è o non è a pieno carico.

E quei numeri, quelle linee sul fianco della prua, cosa indicano?🤔

E’ la “PLIMSOLL LINE”, l’ “OCCHIO DI PLIMSOLL” o Marca di Bordo Libero, per delimitare il sovraccarico della merce ed evitare eventuali incidenti.

Le lettere a fianco di un cerchio sono le sigle della Società che ha certificato la linea di carico.

R.I. è il Registro Italiano Navale , A.B. American Bureau of Shipping, G.L. Germanischer Lloyd, per citarne alcune.

Interessante 😀 la linea verticale con delle tacche: in ciascuna delle tacche ci sono delle lettere.

Su una nave italiana si trova scritto :

A.D.T. (Acqua Dolce Tropicale)

A.D. (Acqua Dolce)

E.T. (Estate Tropicale)

E. (Estate)

I. (Inverno)

I.N.A. (Inverno Nord Atlantico)

Perchè la Densità dell’acqua varia non solo dalla percentuale di salinità ma anche a seconda del luogo navigato, della stagione e delle condizioni climatiche, come si vede bene in questa tabella.

Una nuova curiosità imparata. 🥰

Buona giornata respirando a pieni polmoni il profumo del 🌊 mare 🌊.👋👋

Beta

__________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

__________________________________

Per saperne di più:

“PRIMA ENCICLOPEDIA ILLUSTRATA” ed.Mondadori – ottobre 2000

“DIZIONARIO VISUALE” Enciclopedia illustrata -ed.De Agostini – 2007

CURIOSITA’ STORICHE e non solo!

Buongiorno tutto il giorno!

Quando pedalo e/o cammino, non vado “dritta alla meta” , no, anzi, mi fermo e fotografo; guardo le differenti zone vegetali, le peculiarità floreali; osservo le mie amate rocce facendo “un tuffo” nel passato geologico; mi immedesimo in chi, tempo prima, è passato da quelle parti, che sia un malgaro, un soldato, un boscaiolo, una portatrice carnica …

Per non parlare di quando a casa leggo un libro 😬ho detto UN libro?!?! …🥰😁

Per la gioia di marito😂e comodino🤣,”allego” cartine topografiche per vedere questo o quel luogo, il libro d’Arte per osservare meglio il quadro citato dall’autore, oppure il libro naturalistico per curiosare meglio la vita di quel animale o quel fiore … ditemi che non sono l’unicaaaa!!! 😉😁

Ed ecco alcune delle mie curiosità, scoperte, domande !

Salendo alla Cresta del Cronz : lungo il primo tratto, nel fitto bosco …

… a cosa serviva quest’opera militare? Lungo il sentiero si notano ancora (anche se “nascosti” da terriccio/foglie) i camminamenti militari . Siamo lungo il vecchio confine Italo-Austriaco. Poco sotto Sella di Cereschiatis – punto di partenza della camminata – c’è un ricovero militare dedicato al cap. Pietro Zatti .

E poi … scendendo verso la Casera Glazzat Alta, lungo il sentiero CAI n.453 in un avvallamento … lapidi …

… lapidi sparse, lapidi, lavorate, decorate, … perchè qui? Qual’è il fatto storico ?

Vicino c’è una tabella di legno con la scritta :

SOLDATO CAPUTO GINO

UCCISO DA PIOMBO NEMICO

IL 4 (aprile?)- 1916 R.I.P.

Qual’è la Storia di questo militare?

#curiosacome una scimmia

E poi … a Pontebba, sul Torrente Pontebbana, c’è il Ponte del vecchio Confine tra Italia e Austria.

Da una parte Pontebba, dall’altra Pontafen.

Due cippi con le scritte ” Territorio della Corona – Carinzia – 12 e 1/4 miglia da Klagenfurt ” e ” Territorio della Corona – Venezia – 10 miglia per Udine ” dove il “miglio tedesco” è pari a 7.585 m!

Quindi, in km. quanto distano Klagenfurt e Udine? Via con la matematica! 🙄🥰🙄

Mi manca da vedere (e studiare) sempre in quel di Pontebba, i Leoni della Repubblica Veneta (chissà se conoscono i miei Leoni di Udine?😀) e la lapide che ricorda il Lazzaretto … non si finisce mai di conoscere! 😊

#conoscerepercrescere

Affascinata dalla Geologia, dall’evoluzione della nostra amata Terra e dei suoi abitanti, guardando (nei mesi “casalinghi”) un video sulle Tradizioni Friulane, mi sono imbattuta nelle toccanti immagini della Pieve di S.Pietro, durante la tradizionale Festa del Bacio delle Croci., del 1955.

Mi sono permessa di fare un fermo-immagine della scena in cui si riprende il panorama e si osserva l’antica Zuglio e il Torrente But.

E l’ho confrontata con una mia foto recente.

panorama dalla Pieve di S.Pietro

Paese ingrandito, si vede benissimo il Foro Iulium Carnicum🥰(lavori di scavo eseguiti tra il 1937 ed il 1938) , qualche variante viaria e poi boschi rigogliosi, alveo del Torrente e zona a riva destra con più vegetazione, …

… zona dove passa la meravigliosa pista ciclabile che arriva fino in quel di Arta Terme … con le sue meraviglie😍 ! #echimispostadafvg!

Ecco cosa pensa e fa la sottoscritta #curiosacomeunascimmia …

Guardare semplicemente un filmato nooo??? 😁😊🤣😂#osservaresempre

Mai! Nemmeno a merenda quando mi snocciolo un pò di frutta secca e … accipicchia ma cosa ho trovato?🥰 Una noce avvolta da tre, dico tre sezioni di guscio !!! 😍

Se si guarda la foto ruotando un pò la testa 😵 sembra la testa di un uccellino furbetto … come quello del cartone “Pennuti-Spennati”! Avete visto il video? Che ridere!😂E’ proprio il caso di dire … “Ride bene chi ride ultimo”! #fantasiasempreattiva

Vi lascio con una bella frase … anche perchè un pò di enigmistica non fa mai male!🥰

“CHI NON S’ACCONTENTA DI POCO MAI SI ACCONTERA’ “

Un abbraccio e alle prossime curiosità!

Beta

P.S. Sono sicura che anche dalle vostre parti ci sono tante cose belle (dietro l’angolo) da conoscere e da studiare!🥰

_____________________________________________________

Per saperne di più:

Per altre curiosità: cliccare su “IL MIO LIBRO … DELLE CURIOSITA’ ” (a destra del desktop del mio sito)

Cartina n.18 ALPI CARNICHE ORIENTALI – CANAL DEL FERRO 1:25000 Editrice TABACCO

“GEOSITI DEL FVG” Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Libro “LE ALPI CARNICHE Uno scrigno geologico”a cura di Giuseppe Muscio e Corrado Venturini – Comune di Udine- Museo di Storia Naturale – Marzo 2012

Libri “LE GUIDE DI SENTIERI NATURA” di Ivo Pecile e Sandra Tubaro – edizione CO.EL. – n.3 “I SENTIERI DELL’ACQUA”- n.7 “I SENTIERI DEL SILENZIO”

Libro “GUIDA DEL FRIULI” vol.VII – VAL CANALE – ed. Società Alpina Friulana sez. Udine – 1991

Deplians “CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO IULIUM CARNICUM di ZUGLIO” Carnia Musei

Libro “LA GRANDE GUERRA 1915/1918” Storia e itinerari nelle località di guerra: ALPI CARNICHE ORIENTALI-VAL CANALE-GRUPPO DEL JOF FUART E MONTASIO – MONTE CANIN – GIULIE OCCIDENTALI – di Walther Schaumann – ed. Ghedina & Tassotti – Maggio 1988

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSE PAROLE – 4

Buongiorno!

Parole nuove trovate tra una definizione orizzontale ed una verticale!🥰

La #curiosacomeunascimmia è pronta a condividere queste “delizie linguistiche”!

“Che Meraviglia!“😍

CHIENE Terreno in discesaaaaa!

Dov’è la Grecia?” “Laggiù” 😃

IONI Stirpe ellenica assieme ai Dori, agli Eoli ed agli Achei. Una delle loro Colonie è la famosa città di Mileto.

OLAO Nome tipico della Scandinavia

SERTO Ghirlanda di Fiori

ANACORETA Uomo solitario

ENUCLEATO Persona isolata

Basta con l’isolamento vero?

Buona meravigliosa settimana, magari imparando una Parola in più.😍

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

“LO ZINGARELLI MINORE”Vocabolario della Lingua Italiana -di Nicola Zingarelli – Zanichelli Editore – 2001

“TUTTO LATINO”Dizionario De Agostini – a cura di Angelo Ramella – Maggio 2010

“COMPACT” Enciclopedia Generale – ed. Ist.Geografico De Agostini – 1988

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Un pesce di nome MARCO POLO

Buongiorno.

Rimango sempre estasiata dalla bellezza della Terra!😍📸😍📸 Anche troppo!

Vi ricordate cosa mi è successo durante una delle mie camminate? Beta guarda il sentierooooo dove cammini!🤣😂🤣😂

E leggi di quà, leggi di là,…scopro che a Cazzaso, in Carnia, una delle località della mia infanzia, il geologo Michele Gortani all’inizio del 1900 ha trovato il fossile di un pesce particolare, senza squame.😍

Dopo un secolo gli è stato dato il nome di Marcopoloichthys faccii , il nome del grande Mercante e Viaggiatore veneziano perchè altri esemplari sono stati trovati in Cina.

Impressionante la Storia della Terra, la Tettonica ! 🥰

Dal libro di Giovanni Marinelli leggo …

“… sopra tutto nei dintorni di Cazzaso sono frequenti i fossili marini (conchiglie di molluschi e anche avanzi di pesce) dei periodo Raibliano (Triassico Superiore)…”

Cavasso Nuovo dai prati degli Stavoli Pra Mare

Foto scattata anni fa percorrendo i sentieri n.32 (Troi da Maine- da Casanova Florencis a Cazzaso) ed il n.35 (da Cazzaso Nuovo a Terzo), ripristinati dal CAI di Tolmezzo. Ritornerò, guardando ancora con più interesse, pensando che si sta guardando un antico Mare.🥰

Grazie Michele Gortani 👍studioso del Paleozoico carnico e (tra le tante sue cariche) fondatore del Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Tolmezzo, a me molto caro perchè (taanti anni fa 😊)è stata la mia prima visita museale.

Mentre scrivo, penso ad un altro geologo friulano, Ardito Desio che in bicicletta partiva da Udine fino a Sella Nevea e poi su a piedi, per studiare le rocce del Monte Canin.

“Naufragar me dolce in questo mare”

Buone cammiante! Anche “il dietro casa” di questo periodo permette di scoprire cose belle ed interessanti, basta avere uno zaino pieno di curiosità … e memoria sul pc per scaricare PDF, foto, PDF, foto, PDF,…!🤣😍🥰😄

#SORRIDEREFABENE #VEDEREILLATOPOSITIVODELLECOSE !

Un abbraccio dalla vostra #curiosacomeunascimmia

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più: #nonsifiniscemaidiimparare

articolo “IL PESCE DI MARCO POLO…UN MISTERO SVELATO DOPO CENT’ANNI” di Giuseppe Muscio

“DIZIONARIO BIOGRAFICO FRIULANO” a cura di Gianni Nazzi – ed.RIBIS – 1997

“GUIDA DELLA CARNIA E DEL CANAL DEL FERRO”di Giovanni Marinelli -S.A.F.- Libreria Ed.Aquileia 1924-1925

“SULLE VIE DELLA SETE DEI GHIACCIA E DELL’ORO” di Ardito Desio-ed.IST.GEOGRAFICO DE AGOSTINI -1987

“LE MIE PRIME SCALATE ALPINISTICHE GIOVANILI” di Ardito Desio- Memorie estratte da “IN ALTO” pubblicazione della S.A.F.- Società Alpina Friulana –

“DA 200 A 2000 METRI con il CAI di Tolmezzo”-Andrea Moro Editore -ed.2017

Cartina n.13 PREALPI CARNICHE VAL TAGLIAMENTO – – scala 1:25000 Editrice TABACCO

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli non sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

STORIE UN PO’ COSI’ … di UDINE -22

Buongiorno Bimba! Buongiorno Bimba!

In questi giorni di vacanza, che fate di bello? Una buona lettura? Un bel giro in bicicletta o una bella partita di pallone con (finalmente) gli amici del cuore? 👍

Chissà i nostri quattro Leoni? E Manu?

Leggiamo un pò l’ultima storia che mi ha recapitato l’Angelo.

_____________________________________________________

Buongiorno Manu

Cosa stai facendo? Un puzzle!?!?

PUZZLE LIBRI

Che meraviglia! Sei proprio bravo!👏👏

Con i libri tutti colorati, è un perfetto regalo per il nostro amico Leone sognatore, qui vicino a me …

4 leone

… il Leone che ama taaaanto leggere 📚📚📚 e ama tanto i puzzles come te!

Lo sai che è il più tranquillo dei Leoni di Udine, vero?

Un giorno hanno “inforcato” i tappeti volanti e sono andati nel Giardino di Villa Manin a Passariano di Codroipo (Udine) .

Mentre gli altri  🚀 decollavano, 🛫  planavano e 🛬  atterravano sul grande prato e facevano lo slalom tra gli alti alberi, il nostro Leone Sognatore, con la sua macchina fotografica, ha camminato in lungo ed in largo per questa bellissima dimora.

E’ stato aiutato da un nuovo amico,

la guida turistica Leone Manin, che “di tutto sà un pochetin” 😊👍🥰

la guida LEONE MANIN
la guida LEONE MANIN

Oltre al giardino 📸 clik … ha gironzolato per le stanze magnificamente dipinte 📸 clik … curiosato all’interno delle Barchesse 📸 clik … e poi sulle Torri, vicino al Ponte, 📸clik … all’ingresso sud della Villa.

Alzando la testa, sugli archi delle Esedre (luuunghe architetture curve che sembrano volerti abbracciare 🥰 ha iniziato a fotografare a più non posso!

Ha avuto una bellissima idea: le fotografie sono diventate tante tessere (come il tuo puzzle) e con un pò di magia 🧙‍♂️ ha inventato tante storie, una diversa dall’altra!

Per esempio …

VASCELLO

Questi sono i protagonisti del “IL VASCELLO VENUTO DAL MARE BLUBLU”. C’è il Capitano, il Nostromo, l’Ammiraglio, … arrivati da moooolto lontano per consegnare dei nuovi alberi e dei fiori molto profumati al Giardino Manin.🌲🌳🌴🌺🌻🌼

Il loro polline è speciale, perchè è … 🔵🔵🔵 … blu blu!

Manu, quando passeggi nel giardino, controlla le Api, alcune hanno delle righe blu! 🐝🐝🐝

Con altre tessere …

STORIE di BIMBI

… ha inventato la storia “🎵 BRAVO BRAVISSSSIMO 🎵 SE STAI SERISSSSIMO 🎵” dove una Bimba non deve sorridere davanti alle boccacce di alcuni personaggi, come il sognatore 🥱, il dubbioso 🤔, il maleducato 😋, il sorridente 😄 …

Pensa che quando i nostri quattro Leoni si sono ritrovati tutti insieme, hanno iniziato a giocare alle FOTO-STORIE UN PO’ COSI’-PUZZLE , tra risate e applausi, perchè ogni storia era fantastica, unica, magica. 😍👏👏

Sono rientrati a Udine appena in tempo, poco prima del Sole. Erano stanchi per la lunga camminata ma felici. 

Giocare insieme agli amici è molto bello, vero Manu?

Ma … i tappeti? Oh cielo! Li hanno dimenticati a Passariano!🤦‍♀️

Fammi un favore Manu: se trovi due tappeti in giro nella corte della Villa, fammi un fischio, che vado a riprenderli! Grazie.😘

Buona Estate e a presto!👋👋

_____________________________________________________

Che storia! E che bella idea!😍 Sicuramente anche nella tua Città c’è una faccia buffa, un disegno particolare, una targa con un’iscrizione.

I grandi la chiamano “Chiave di volta” ma per “Noi amici dell’Angelo” è una delle tante tessere per inventare fantastiche storie! 🥰📚😀

Io ti saluto, prendo la mia macchina speciale 😉 e …

MACCHINA

… via per un altro viaggioooo … 📸 clik 📸 clik 📸 clik … sempre con il naso all’insu’!👋👋

Baci baciiiii 😘

zia Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

UN GIRO IN BICI IN … SLOVENIA! – 9

135

Buongiorno!

In attesa … viaggiamo con la mente, prendiamo appunti, navighiamo in rete, conosciamo nuove cose … meravigliamoci sempre! #iorestoacasa

Beta
🎵Pedalando in bicicletta  🎵

Come scritto in un precedente articolo, ad ogni tratto ciclabile ho dato un Titolo, secondo le mie sensazioni.

🚲⇔⇔⇔⇔⇔⇔⇔⇔🚲

1 – TARVISIO -KRANJSKA GORA

“Tuffo nella Natura!”

🚲⇔⇔⇔⇔⇔⇔⇔⇔🚲

Dopo la giornata trascorsa in Austria, si parte per la Slovenia! 🥰

Questo è una deviazione, perchè non fa parte dell’Alpe Adria ma … è uno spettacolo confinario! 😍

E quindi … iniziamo a pedalare! #codicedellastradabeneintesta ! 👮‍♀️

Punto di arrivo e ritorno la cittadina di Tarvisio.

TARVISIO
S.S.Pietro e Paolo

Proseguendo verso nord, attraverso il vecchio tracciato della ferroria, si giunge al “circolare” e panoramico bivio.

PANORAMICA CIME
Foto-Panoramica delle vette 😍 #osservaresempre

Svolta a destra e, immersi nella Natura, si pedala verso la Slovenia!

Un “Arrivederci” alla Forra del Torrente Slizza …

ORRIDO DELLO SLIZZA

… ai Laghi di Fusine e al magnifico ed unico circondario …

Laghi di Fusine

… e, attraverso spettacolari ponti,  si giunge al Confine ITA/SLO SLO/ITA 😃

ITASLOSLOITA

Interessante la Storia di questo luogo … la Stazione a tre binari, con annesso l’Albergo e la Fontana, rimessa a nuovo anni fa.

FONTANA

La sua forma è caratteristica: è a cornice Gotica Quadrilobata come i capolavori di Lorenzo Ghiberti a Firenze ! 

” Ma te ti tu 😉 guarda la Beta ‘osa la và a trovare! L’è proprio grulla!🤣😂🤣Me le canto e me le dico da sola 😂🤣😂. #fargirareilcervellosempre!

Ma torniamo alla nostra pedalata slovena.

PRATI

Ci accolgono freschi boschi, assolati,colorati e vasti prati, storiche vette alpine 😍!

LAGHETTO

Lungo il percorso si notano (#curiosacomeunascimmia) cartelli gialli … sono zone naturalistiche molto particolari ed interessanti.

ACQUA

Una di queste è il cristallino laghetto di Zelenci. Interessante anche l’area intorno 😍 e …

TRAMPOLINI OLIMPICI

… proprio all’incrocio verso i Trampolini Olimpici di Kranjska Gora (che spettacolo anche se siamo in estate!),  il Lago “che c’è e non c’è” di Ledine! 😍 Interessante la storia geologica! #geologiasottoipiedi #geologiasottoleruote 🥰

Queste ed altre zone naturalistiche e geologiche meritano un pensiero per una futura camminata verso la loro conoscenza in loco. Intanto “Formiamoci” leggendo i siti a loro dedicati.

verso FUSINE

Al rientro la deviazione per i Laghi di Fusine ci permette di conoscere una Zona Naturalistica, la Torbiera di Scichizza . E’ nascosta in mezzo al bosco, ma facendo attenzione , si può osservare la “diversa” e tipica vegetazione.

TORBIERA

Una mia nota sui Laghi di Fusine: secondo il mio modesto parere vanno chiusi alle macchine, con un traffico limitato al solo Bus navetta … il resto a piedi/bici!

Per ammirare in (quasi) rispettoso silenzio la Natura e le Montagne che hanno fatto la Storia dell’Alpinismo … non è un parco giochi! E, per l’ennesima volta, i rifiuti, TUTTI, si riportano a casa!

RIFIUTI
si vedono poco in foto ma … era-è una schifezza!

Un abbraccio dal Confine pensando che …

ARRIVEDERCI

… Italia-Austria-Slovenia, è un unione speciale di popoli, di tradizioni, di lingue, nato … da sempre!

Tre Confini, Senza Confini … vocaboli noti in queste Vallate, all’insegna dell’amicizia.

AMICIZIA
AUSTRIA ITALIA SLOVENIA 🤝

Il Monte Forno , il Monte Lussari con lo splendido Santuario, sono da visitare per capire questa forte e unica Amicizia dei Popoli.

MONTE FORNO
Monte Forno con laggiù la vallata del Gail! Mi sembra di ricordarla!🚲😍

Buona lettura sul web (per Conoscere e Viaggiare!😍) e … buone pedalate!

Mandi mandi 👋👋 Nasvidenje 👋👋 Auf Wiedersehen 👋👋

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più:

cartina n.019 “ALPI GIULIE OCCIDENTALI TARVISIANO”ed.TABACCO scala 1:25000

cartina “ALPI GIULIE – PARCO NAZIONALE DEL TRIGLAV ” scala 1.50000 – ed. Sidarta 2008

cartina “ALPI GIULIE – PARCO NAZIONALE DEL TRIGLAV” scala 1.25000 – ed.Kompass

Mappa Turistica della Slovenia I FEEL SLOVENIA

Depliant TRE PARCHI DELL’ARCO ALPINO ORIENTALE : DOLOMITI FRIULANE PREALPI GIULIE – TRIGLAV – Progetto promosso dal Parco delle Dolomiti Friulane

“FIRENZE” di Alta Macadam – Scala SpA- 2003 – RCS Periodici

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.