PICCOLI CHEF 👩‍🍳👨‍🍳 – 2

Buongiorno piccolo chef!

Fra qualche giorno è la Festa del Papà.

Gli prepariamo un dolce?

🎶🚴‍♂️ “Sotto questo sole è bello pedalare” 🚴‍♂️🎶

🎶🛵 “Come bello andare in giro per i colli bolognesi,

se hai una Vespa special che …”🛵🎶

🎶🚗“Vengo a prenderti stasera, con la mia Torpedo blu”🚗🎶

Serve un papà sportivo, amante delle due/quattro ruote, del Pan di Spagna, dell’ananas a fette e un pizzico di fantasia 🧚‍♀️.

Chiedi alla mamma di prepararti il Pan di Spagna: puoi aiutarla a pesare gli ingredienti e a versarli nella ciotola.

Bisogna sbattere bene bene con il frullatore, 4 uova intere con 200 gr.di zucchero. Poi piano piano si aggiunge 250 gr. di farina 00 e una bustina di lievito. Deve diventare una mmmmmorbidissima crema!😋

Cuocere la crema in forno, in una teglia rettangolare, a 180° per 30/35‘.

Una volta cotto e raffreddato, mentre mamma taglia il Pan di Spagna in cerchi del diametro di 11/12 cm., posa su un piatto le fette dell’ananas, sgocciolate dall’acqua, facendo attenzione a non romperle.

Fatto? Bene, allora … metti la tuta da meccanico, andiamo in officina e via ad assemblare la due/quattro ruote per papà!😀

Per prima cosa “oliamo”😉 per benino il copertone/Pan di Spagna con l’acqua zuccherata, aiutandoti con un pennellino.

Poi metti sopra una fetta d’Ananas/cerchione e nel centro puoi inserire un pò di marmellata (quella che piace a papà), oppure un pò di panna/ricotta/crema pasticcera, … chiedi a mamma cosa ha in dispensa.

Ecco pronte le ruote!👌🚴‍♂️🏍🚗

Per la bicicletta, utilizza i pezzetti avanzati di Pan di Spagna e taglia (con un coltellino senza denti, così non ti fai male) un triangolo per la sella, dei rettangoli lunghi e stretti per il manubrio e il telaio.

Oppure dei rettangoli di varia misura per realizzare la carrozzeria della macchina di papà.🚗

Puoi decorare (sempre dopo aver “oliato” per benino la torta) con piccoli frutti, frutta secca o una crema pasticcera colorata come piace a papi, papà, babbo, papino, papone, …

… PAPA’-vero 😉#sorrideresempre

Buon divertimento piccolo chef 👩‍🍳👨‍🍳SEMPRE con l’aiuto di un grande, mi raccomando.

E buona sorpresa, piccolo meccanico dei miei stivali!😉

Baci baci 😘

zia Beta

P.S. Se avanza del pan di Spagna, mangialo a colazione con un pò di miele o marmellata; con le fette di Ananas avanzate puoi preparare una macedonia-puzzle: ananas, mela, arancia, banana, piccoli frutti, … tutto a pezzetti per una buona e gustosa merenda! Te la sei proprio meritata.👍

______________________________________________________

Ricettario del piccolo-chef 👩‍🍳👨‍🍳: abbiamo fatto un salto nello spazio e adesso buona pedalata/corsa con papà!🚴‍♀️🛵🚗

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

DOLCI “LUNATICI” 🌝

Buongiorno tutto il giorno in cucina!

Ricordi di scuola. Passano gli anni ma … carta canta!😉

Tra i libri di cucina, c’è un quadernone (all’insegna sempre del #riciclocreativo) dove ho incollato biglietti, bigliettini: ricette annotate e scambiate tra mamme ai tempi della scuola.

E che adesso voglio condividerle con voi.

Visto la Luna crescente ? Magnifica!🌓

Per ricordarci di lei anche durante la giornata perchè non preparare dei dolcetti “Lunatici”😉?

Sono i KNIPFERLN (o Kipferl), biscotti a forma di mezzaluna (ma guarda un pò che giro ha fatto la Beta!😊#sorrideresempre!).

Bisogna aggiungere alla pasta frolla delle mandorle pelate e tritate non troppo finemente.

Per la mia ricetta senza burro, uso 90 gr di mandorle.

In forno a 180° per 20-25′ c. (sempre prova stecchino e profumo!😍)

Fate un pò i vostri calcoli/rapporti/dosaggi e … buona merenda, in attesa della Luna piena!🌝

Beta 👋👋

P.S. Già che sono a parlare di ricette austro-ungariche … mamma, dopo aver preparato gli gnocchi di patate, se avanzava “pasta”(#riciclogustoso), ne faceva delle mezze lune, le friggeva, cospargendole poi, ancora calde, con lo zucchero. Erano i KIFLI (noi li chiamavamo così) pochi ma buoni!😋… e poi via a correre nel prato!

In un libro di ricette ho trovato le Lunette di Patate chiamate “Chifeletti”, preparate non con “l’avanzo” degli gnocchi ma con 500 gr. di patate lessate, schiacciate e raffreddate, 60 gr. di zucchero, 30 gr. di burro, 120 gr. di farina, 1 uovo. La signora Maria scrive che bisogna friggerle in olio bollente, ma penso che vada bene anche cuocerle in forno. Fate vobis.

Buona preparazione e … guten tag!👋👋

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di più:

“Cucina Triestina” di Maria Stelvio- Ed. Stabilimento Tipografico Nazionale TS- ed 1974

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PICCOLI CHEF 👨‍🍳👩‍🍳 – 1

Buongiorno piccolo chef!

La mia cucina si è trasformata per magia in un planetario! 🤩

La tavola è piena di lune, di stelle, di pianeti, … tutti da mangiare!😋

Vuoi decollare 👩‍🚀👨‍🚀con me nello spazio?

Serve della pasta sfoglia, un pizzico di fantasia 🧚‍♀️e SEMPRE l’aiuto di un grande, mi raccomando.

Iniziamo? Three … two … one … go!🚀

Con lo stampo dei biscotti a forma di stella ho creato tante tante ma tante … stelle! ⭐⭐⭐Prima di infornarle, le ho cosparse di zucchero, così, dopo cotte, saranno tutte belle brillanti!

Mentre per il nostro bel satellite, la Luna 🌝, ho preso la formina rotonda (puoi usare anche un bicchiere, è un bellissimo cerchio!👌).

I crateri li ho formati pressando piano piano (altrimenti la pasta sfoglia si buca 😊) con l’estremità di un mestolo di legno, che senz’altro trovi nel cassetto delle posate.

E per i Pianeti? Bicchiere dell’acqua, tazzina da caffè, tazza grande della colazione, … andranno benissimo.

Ho aggiunto dei dettagli per renderli riconoscibili e più gustosi!😋

A seconda del “condimento” il grande di casa ti consiglierà se infornare i dischetti di pasta sfoglia prima o dopo la decorazione.

TERRA: i continenti sono dei pezzetti di mela geometrici: un rettangolo per l’Europa, l’America Settentrionale e l’Asia, un triangolo per l’Africa, un quadratino per l’Australia, un triangolo isoscele per l’America meridionale. Il mare? 🤔Una distesa blu di marmellata di mirtilli! E per i poli … giusto un pizzico di cremosa cioccolata bianca 😋.

VENERE: un bello strato di crema pasticcera al profumo di limone, per il Pianeta più brillante e caldo del Sistema Solare!

MARTE: per il Pianeta rosso … polpa e pezzetti di pomodoro per creare anche le sue gigantesche montagne!

GIOVE: Per lui va benissimo la tazza grande per la colazione e … salsa di pomodoro a volontà, da stendere con una forchetta, così da creare tanti ghirigori: le spettacolari “nuvole” che ricoprono il Pianeta giganteeee!

SATURNO: Un uovo sodo a pezzetti. Mentre per i bellissimi anelli … i gambi del basilico o dell’erba cipollina.

MERCURIO: Patè/crema di olive per il Pianeta più vicino al Sole. Si è molto “scottato”… ecco cosa succede a non mettere la crema solare! 😊

URANO: Per lo smeraldino Pianeta direi … un bello strato di pesto.

NETTUNO: Azzurro come la Terra! Altra marmellata di mirtilli oppure, per una tartina salata, pezzetti di filetto di sgombro. Cosa dici? Lo sgombro è bianco? Si ma è un pesce … azzurro! 😅#sorriderefabene !

PLUTONE: E’ il più piccolino, il più lontano dal Sole e il più frrrrreddo 🥶. Quindi, fammi pensare 🤔, sullo “stampino-ino-ino” di pasta sfoglia, ci metterei un pò di crema di cioccolata 😋 così si scalda un pò.😉

E se alcuni pezzi di pasta sfoglia si sono rotti o avanzati?

Si mangiano anche quelli spalmandoci sopra le creme dolci e salate avanzate. Non si spreca niente.

Sarà la Via Lattea che abbraccia tutto il nostro Sistema Solare! Pensa che è formata da 100 miliardi di stelle!

Una delle stelle è il nostro caldo Sole 🌞!

Abbiamo anche noi “creato” in cucina 100 miliardi di stel …briciole? 🤫Puliamo per benino, prima che arrivi mamma!😉😁

Apri il libro illustrato con tutto il nostro Sistema Solare (per i colori, le forme), apri il frigo/dispensa (per gli ingredienti che più ti piacciono ) e …

… Buon appetito e buon divertimento piccolo chef!👨‍🚀👩‍🚀

Baci baci 😘 #sempreconilsorriso

zia Beta

P.S.: Puoi trascrivere le tue fantastiche ricette in modo quizzoso , amanuense, fotografico, su un bel quaderno e/o agenda. Buon lavoro a tutta la family!

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di più:

“PRIMA ENCICLOPEDIA ILLUSTRATA” – ed. Mondadori – ottobre 2000

“PRIMA ENCICLOPEDIA ILLUSTRATA PER RAGAZZI” – ed. DAMI – 1996

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PICCOLI DOLCI con PICCOLI CHEF!👩‍🍳👨‍🍳

Buongiorno in cucina.

Ricordi di scuola. Passano gli anni ma … carta canta!😉

Tra i libri di cucina, c’è un quadernone di Beta-figlia (all’insegna sempre del #riciclocreativo) dove ho incollato biglietti, bigliettini: ricette annotate e scambiate tra mamme ai tempi della scuola.

Come queste, per il progetto USI e COSTUMI dei Paesi del Mondo, ricette facili preparate dalle maestre con l’aiuto dei nostri piccoli chef!👩‍🍳👨‍🍳

E adesso voglio condividerle con voi.

la mia amata Africa

DATTERI FARCITI

Tagliare a metà i datteri (noi grandi) togliendo il nocciolo (piccolo chef).

Farcire con un cucchiaino di mascarpone per poi chiudere mettendo sopra la crema, metà gheriglio di noce.

monte Cocco

PALLINE DI COCCO

Mescolare (piccolo chef) della ricotta (oppure del latte condensato) con dei biscotti secchi e delle noci, precedentemente tritati (noi grandi).

Formare delle palline e passarle nella farina di cocco.

Buone preparazioni assieme alle nostre giovani mani.

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CROSTOLI di CASA BETA 🏡

Buongiorno carnevalesco!🎭🎉

In un precedente articolo di curiose parole, avevo scritto …

“GALANI : Sono chiamati così a Venezia. In Friuli Venezia Giulia sono i Crostoli (Crostui in Friulano), nel Lazio le Frappe, le Chiacchere, le Bugie, … continuate voi, io intanto li assaggio! “

E’ arrivato Febbraio, tempo di Carnevale, tempo di Crostoli e Frittelle.

Dolci che ogni anno mamma preparava per noi e, ultimamente, per i nipotini.

Anche per i crostoli, ci sono diversi dosaggi/varianti.

La sua ricetta è la seguente:

500 gr di farina 00, 2 cucchiai di zucchero,2 uova, 50 gr.di burro, scorza di 2 limoni non trattati, 1 bicchierino di vino bianco dolce, un pizzico di sale.

A riposo per 2 h. . Poi si stende con il mattarello e si taglia, con la rondella ondulata, a strisce larghe (5cm. x 12 cm. c.) con un “taglietto” in mezzo e via a friggere in olio di semi di girasole.

A lei (ed anche a noi 😋) piaceva stendere la pasta non troppo fine, in modo che, dopo la cottura, il dolce risultasse (come posso dire …) morbido, non tanto croccante. Gustibus non disputandum est!

Vi lascio altre ricette trovate nei miei libri di cucina friulana, con qualche nota in più.

Crostoli di “Adriano” ***

500 gr. di farina, 100 gr. burro, 3 uova, 4 cucchiai di zucchero, 1/2 bicchierino di grappa, 1/2 bicchierino di vino bianco, scorza di un limone grattugiata, acqua q.b. per ottenere un impasto morbido, da tirare con il mattarello e tagliare a strisce irregolari.

Da friggere in olio o nello strutto. Servire con del Verduzzo friulano amabile.

Crostoli di ” Emilia” o “Nastri fritti di Carnevale” ***

250 gr di farina, 20 gr burro, 20 gr. zucchero, 2 uova, 1 cucchiaio di grappa, scorza di un limone grattugiata, aroma di vaniglia. Friggere i rettangoli di pasta (cm.4 x cm.12) in olio di semi di arachide.

Tagliati in forme più piccole si chiamano “Crostulìns” ed ad Ovaro (Ud) si preparano i “Crostui cu la cavòcie“, cioè con l’aggiunta della zucca 🎃.

Crostoli dei ” Bimbi “ ***

300 gr. farina, un cucchiaio di fecola di patate, 1/2 cucchiaino di lievito per dolci, 3 cucchiai di zucchero, una bustina di zucchero vanigliato, un pizzico di sale, un bicchierino di rum/grappa, scorza di limone, 2 uova, 25 gr. di burro ammorbidito.

A striscioline di 5/6 cm. con un taglietto in mezzo. In una pentola friggere i crostoli in olio ben caldo, metterli ad asciugare in un panno-carta e poi cospargerli di zucchero a velo.

Ed ecco le frittelle di mamma, da mangiare in purezza oppure con un pò di crema pasticcera.😋

CASTAGNOLE

300 gr farina, 100 gr fecola di patate, 5 tuorli, 150 ml latte, lievito per dolci. Poi 100 gr zucchero, 50 gr di burro morbido, 300 gr di ricotta, buccia grattugiata di un limone.

La “crema” così ottenuta viene fatta riposare per un paio d’ore e poi fritta nell’olio di girasole caldo, a cucchiaiate.

Buona preparazione e Buon appetito 🎊🎉🎊carnevalesco!👋👋

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di più: ***

“FRIULI IN CUCINA” di Adriano Del Fabro -ed.La Libreria di DEMETRA-Dicembre 1997

“LA CUCINA DEL FRIULI” di Emilia Valli -Newton Compton Editori – Aprile 2007

“SAVORS DI UNE VOLTE” Lavoro di ricerca Classe 3A-Scuola Media Statale “Giovanni XXIII” di Tricesimo-Maggio 1995

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

RICETTE … QUIZZOSE 😉 !

Buongiorno tutto il giorno!

Oggi cucino con i bimbi.

Siamo in vacanza e, tra un gioco 🎁 e l’altro 🎁, cosa c’è di meglio che “spignattare”😉 insieme in cucina?👩‍🍳👨‍🍳#sorrideresempre

Quest’anno a due piccoli amici ho regalato delle formine e la ricetta per preparare i biscotti.

Per rendere interessante la cosa, altrimenti non mi chiamerei zia Beta 😅😁, ho scritto la ricetta *** inserendo al posto degli ingredienti, alcune definizioni.

Si usa l’olio di semi di … “un fiore che guarda sempre il nostro Astro“.

O … “te la prepara il mugnaio“… magari ricordandogli del Mulino con la ruotona grande, che gira, gira, visto durante la camminata con i nonni … osservare, imparare, curiosare, fare, ricordare. #curiosasempre

Oppure … “ne beve molto il vitellino” 😋 #impararegiocando

Il foglio l’ho plastificato … contro le infarinate e pasticciate “manine sante”!🥰

Buon divertimento.

zia Beta

** La ricetta è quella dei “BISCOTTI BENEDETTI” che ho pubblicato tempo fa. L’ultima variante? Ho aggiunto noci e nocciole tritate fini fini, dono della mia cara vicina di casa. Morbidissssssimi!😋

______________________________________________________

Altre storie per i Bimbi 👦👧? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei BAMBINI”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

BISCOTTI “BENEDETTI”

Buongiorno tutto il giorno!

Oggi cuciniamo dei biscotti? 👩‍🍳

ANTE-SCRIPTUM (contrario di Post-scriptum 😊)

Non ci sono le uova e li ho già preparati già diverse volte, variando qualche ingrediente, a seconda della mia dispensa! ***

Ho utilizzato (nei diversi impasti) farina integrale (metà peso), oppure mezza mela grattugiata fina fina, uvetta passa, (poca) frutta secca “polverizzata” con il mortaio ed O.d.G. ***, la scorza di un’arancia (W la stagionalità), il “latte” di soia (pensandoci 🤔con quello alle mandorle verrà senz’altro super aromatico come piace a me 🥰). #faredinecessitàvirtù

Quindi … provare, provare, provare e poi … gustare!😋

Basta impastare gli ingredienti liquidi con una frusta (“elettricità” manuale 💪💚) e man mano che si aggiunge la farina … via con le mani!

La consistenza è morbida, compatta, non richiede periodo di riposo e … nemmeno farina da aggiungere mentre si tira la pasta con il mattarello e/o quando si preparano i biscotti con le formine. L’impasto non si attacca neanche al piccolo mattarello intagliato! (quello nella foto qui sopra, nella ricetta dei “Biscotti di Vale” ).

Un bel divertimento per noi ma anche se ci sono delle piccole manine.🥰

Ed ecco la ricetta:

Si inizia amalgamando con la frusta 150 ml. di latte,140 ml. di olio di semi di girasole, 120 gr. di zucchero e la scorza profumata di un limone. E poi, piano piano si aggiungono 450 gr. di farina 00 e metà bustina di lievito per dolci.

Dopo aver preparato con le formine i biscotti (chi desidera può cospargere sopra dello zucchero) via in forno a 180° per 15′ c. con la Prova profumo!

Grazie Benedetta, anche della tua compagnia in cucina.

Beta

*** Pensierino eco-bio 🌍💚: queste “varianti” sono contro lo spreco. Vedo ciò che ho in casa per utilizzare gli ingredienti al meglio, senza sprechi.

*** Cos’è l’ O.d.G.? E’ l’Olio di Gomito💪l’energia pulita😉.

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli 👩‍🍳?Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di più:

“INSIEME IN CUCINA” di Benedetta Rossi – ed. Mondadori – anno 2020

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

MARMELLATA di MELE … e non solo

Oggi vi dò il Buongiorno dalla cucina.

Stamane ho terminato l’ultimo vasetto di marmellata di Mele hand-made 2021.

Mele piccole, con la buccia rossa e verde.

Non conosco la varietà ma, conoscendo papà 🥰, senz’altro è un antica specie carnica.

Sono croccanti ed un pò asprigne, come piacciono a me.

L’albero di mele è piccolo ma molto produttivo tanto che riesco (oltre a gustarMELE “plein-air”😍) a preparare la marmellata per assaporare i suoi frutti durante la stagione invernale.

Per 1 kg. di mele uso 400 gr. di zucchero, succo di limone e via a mescolare sul fuoco.

Eventualmente (a piacere) aggiungo anche un pizzico di cannella.

I frutti li taglio a pezzettini piccoli così non serve successivamente setacciarli.

Una prima cottura con poca acqua e il succo di un limone. Poi quando sono ben spappolate, aggiungo lo zucchero e via con la seconda cottura, fino a quando il tutto e’ ben addensato.

Prova piattino la facciamo? Un pò di composto, raffreddandosi, deve rimanere ben attaccato.

“… E NON SOLO” ho scritto nel titolo perchè, sempre nel segno del Non Sprecare, come ci insegna Paola, se, nel cesto della frutta vedo una banana matura o qualche gheriglio di noce … bluf! Via a tener compagnia alle mele!👍

Lo so, sono un pò in anticipo 😁 con la stagione di raccolta, ma avevo la foto che “girava” nell’archivio del pc 😉 e allora … eccomi qua. Prendete nota e buona merenda!

Ecco, giusto per dire qualcosa di nuovo sulle marmellate: l’anno scorso, al posto della sterilizzazione dei vasetti (li avevo usati per il sale aromatico 😅) ho utilizzato il frrrrrredddooo 🥶.

La marmellata l’ho messa dentro a piccoli contenitori e viaaaa in freezer per un buon 😋 inverno! 🥰

In compagnia di un fiorito ciliegio 🍒😋🍒 vi mando un abbraccione, avendo fatto prima una sana colazione!😁🥰#sorrideresempre 🌈🙏

Beta

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

MELE DISIDRATATE

Buongiorno tutto il giorno!

Nell’orto di mamma c’è un giovane melo che anche quest’anno ci ha donato delle profumate mele.

Ne ho fatto della marmellata, aggiungendo succo di limone, cannella e un pò di zucchero. Non avendo i vasetti di vetro, ho preferito, per la conservazione, i piccoli contenitori di plastica per alimenti. Appena raffreddati li ho sistemati nel freezer, pronti in un batter d’occhio per una sana e deliziosa colazione/merenda.

Contenitori finiti, cosa fase delle melette avanzate? 🤔

Le ho tagliate a spicchi fini fini, lasciando la buccia, dato che conosco l’origine naturale al 100% dell’Albero.🥰#casamiaecobio !

In forno a 80°, girando ogni tanto …

… et voilà! Fettine di mele pronte per merenda da sole o nello yogurt, oppure a pezzetti nella preparazione di un ciambellone.

O ancora, assieme a uvetta, noci, nocciole, … per un mix energetico utile durante le nostre camminate all’aria aperta.😍

Buona profumata e sana merenda magari … con questo panino dormiglione!

w la Fantasia!

#sorrideresempre

👋👋 Beta

P.S. Devo provare anche le “Mele gratinate all’amaretto”, dal ricettario dell’A.I.S.M. . Grazie.

____________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

TORTA COCCOLOSA!

Buongiorno!

Ricettina dolce per assaporare ancora un pò il profumo dell’Estate! 🌞

Torta COCCOlosa perchè c’è la farina di cocco all’interno.😋

Le dosi sono minime ma la resa è grande!

Gli ingredienti sono : 150 gr. di zucchero, 1 uovo, 375 ml. di latte, 50 gr. di burro, 55 gr. di farina 00 (ho provato anche con quella integrale 👍), 60 gr. di farina di cocco, succo e scorza di un limone, pizzico di sale e una bustina di lievito per dolci.

La consisitenza è quella della pastella, leggermente liquida; non “solida” come i classici impasti delle torte.

In forno per un 40′ circa a 160° .

Diventa una specie di Pan di Spagna, morbida, morbida, profumata, ideale per merenda, con una calda tazza di tè autunnale.

Buon Appetito!

Beta

P.S. La foto? 🤔… Magnata!😋 ciao ciao dalla #betasmemorinaegolosa !😅

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.