LE RENNE DI BABBO NATALE

Buongiorno bimbi!

Preparato il Presepe? Quanti animali avete?

Io ho tante pecore (che cadono sempre per terra!😅), qualche maialino, degli uccellini che cinguettano vicino alla capanna, un elefante, un cammello (ha due gobbe), galline, fagiani,…

Quest’anno sono alla ricerca di una Renna, o di un Alce ****, va bene lo stesso. Le adoroooo!😍

Difficile dite? Mh! “Mai dire mai” dice sempre la sottoscritta Beta-Friulana Jones!😁😀#sorrideresempre

E poi nel Presepe un angolino lo trovo di sicuro, magari sotto al fitto albero di Natale, aggiungendo un pò di soffice neve e qualche campanellino.🥰

Mi ricorda Babbo Natale e le sue otto Renne, anzi sette più la special-reindeer 🔴!😉

Ma sapete come si chiamano? A me manca sempre una, come quando elenco i sette nani di Biancaneve!***😅🤔

Cometa, (Comet) Cupido (Cupid) Ballerina (Dancer) Fulmine o Guizzo (Vixen) Schianto o Saltarello (Prancer) Tuono o Donnola (Donner) Lampo o Donato (Blitzen) e … … … Rudolph (The Red-Nosed)🔴

la meravigliosa Valbruna innevata!😍

Chissà se Babbo Natale è passato quassù? Naso all’insù e il Caribù lo vedrai (forse) anche tu!

Buona attesa bimbi! 😘

Beta

P.S. *** Cucciolo, Mammolo, Pisolo, Brontolo, Eolo, Dotto e … 🤔 … Gongolooooo!👏Brava Beta!👏😍

**** Un bellissimo documentario su GEO RAI3 racconta la vita annuale di un bellissimo esemplare di Alce Bianco!😍Il suo nome è Ferdinando come il toro di un cartone animato della Walt Disney! Buona visione sia del filmato che del cartone!

__________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

__________________________________

Per saperne di più:

“GRANDE ENCICLOPEDIA PER RAGAZZI-ANIMALI-vol.2-la Biblioteca di Repubblica -ed.speciale 2005

CURIOSITA’ NAVALE

Buongiorno al profumo di mare.

Adoro passeggiare durante questi mesi autun-invernali lungo la spiaggia, pedalare lungo la linea di costa diventata una interessante pista ciclabile, ricca di Storia umana, di Natura, di Fauna, di Profumi resinosi, salini, … 😍 mutevole al ritmo stagionale.

Al mio fianco mi tiene compagnia il mare, con il suo intenso aroma salino, assieme (qualche volta) all’amata Bora.

Ed in lontananza vedo le navi mercantili che arrivano 🚢… che partono 🚢…

Un equilibrio di forze, la “spinta” dell’acqua spostata (chiamata “Spinta di Archimede”) ed il peso dell’imbarcazione, che permette loro di galleggiare.

Con il binocolo mi piace guardare la linea di galleggiamento, dalla quale si capisce se la nave è o non è a pieno carico.

E quei numeri, quelle linee sul fianco della prua, cosa indicano?🤔

E’ la “PLIMSOLL LINE”, l’ “OCCHIO DI PLIMSOLL” o Marca di Bordo Libero, per delimitare il sovraccarico della merce ed evitare eventuali incidenti.

Le lettere a fianco di un cerchio sono le sigle della Società che ha certificato la linea di carico.

R.I. è il Registro Italiano Navale , A.B. American Bureau of Shipping, G.L. Germanischer Lloyd, per citarne alcune.

Interessante 😀 la linea verticale con delle tacche: in ciascuna delle tacche ci sono delle lettere.

Su una nave italiana si trova scritto :

A.D.T. (Acqua Dolce Tropicale)

A.D. (Acqua Dolce)

E.T. (Estate Tropicale)

E. (Estate)

I. (Inverno)

I.N.A. (Inverno Nord Atlantico)

Perchè la Densità dell’acqua varia non solo dalla percentuale di salinità ma anche a seconda del luogo navigato, della stagione e delle condizioni climatiche, come si vede bene in questa tabella.

Una nuova curiosità imparata. 🥰

Buona giornata respirando a pieni polmoni il profumo del 🌊 mare 🌊.👋👋

Beta

__________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

__________________________________

Per saperne di più:

“PRIMA ENCICLOPEDIA ILLUSTRATA” ed.Mondadori – ottobre 2000

“DIZIONARIO VISUALE” Enciclopedia illustrata -ed.De Agostini – 2007

CURIOSITA’ STORICHE e non solo!

Buongiorno tutto il giorno!

Quando pedalo e/o cammino, non vado “dritta alla meta” , no, anzi, mi fermo e fotografo; guardo le differenti zone vegetali, le peculiarità floreali; osservo le mie amate rocce facendo “un tuffo” nel passato geologico; mi immedesimo in chi, tempo prima, è passato da quelle parti, che sia un malgaro, un soldato, un boscaiolo, una portatrice carnica …

Per non parlare di quando a casa leggo un libro 😬ho detto UN libro?!?! …🥰😁

Per la gioia di marito😂e comodino🤣,”allego” cartine topografiche per vedere questo o quel luogo, il libro d’Arte per osservare meglio il quadro citato dall’autore, oppure il libro naturalistico per curiosare meglio la vita di quel animale o quel fiore … ditemi che non sono l’unicaaaa!!! 😉😁

Ed ecco alcune delle mie curiosità, scoperte, domande !

Salendo alla Cresta del Cronz : lungo il primo tratto, nel fitto bosco …

… a cosa serviva quest’opera militare? Lungo il sentiero si notano ancora (anche se “nascosti” da terriccio/foglie) i camminamenti militari . Siamo lungo il vecchio confine Italo-Austriaco. Poco sotto Sella di Cereschiatis – punto di partenza della camminata – c’è un ricovero militare dedicato al cap. Pietro Zatti .

E poi … scendendo verso la Casera Glazzat Alta, lungo il sentiero CAI n.453 in un avvallamento … lapidi …

… lapidi sparse, lapidi, lavorate, decorate, … perchè qui? Qual’è il fatto storico ?

Vicino c’è una tabella di legno con la scritta :

SOLDATO CAPUTO GINO

UCCISO DA PIOMBO NEMICO

IL 4 (aprile?)- 1916 R.I.P.

Qual’è la Storia di questo militare?

#curiosacome una scimmia

E poi … a Pontebba, sul Torrente Pontebbana, c’è il Ponte del vecchio Confine tra Italia e Austria.

Da una parte Pontebba, dall’altra Pontafen.

Due cippi con le scritte ” Territorio della Corona – Carinzia – 12 e 1/4 miglia da Klagenfurt ” e ” Territorio della Corona – Venezia – 10 miglia per Udine ” dove il “miglio tedesco” è pari a 7.585 m!

Quindi, in km. quanto distano Klagenfurt e Udine? Via con la matematica! 🙄🥰🙄

Mi manca da vedere (e studiare) sempre in quel di Pontebba, i Leoni della Repubblica Veneta (chissà se conoscono i miei Leoni di Udine?😀) e la lapide che ricorda il Lazzaretto … non si finisce mai di conoscere! 😊

#conoscerepercrescere

Affascinata dalla Geologia, dall’evoluzione della nostra amata Terra e dei suoi abitanti, guardando (nei mesi “casalinghi”) un video sulle Tradizioni Friulane, mi sono imbattuta nelle toccanti immagini della Pieve di S.Pietro, durante la tradizionale Festa del Bacio delle Croci., del 1955.

Mi sono permessa di fare un fermo-immagine della scena in cui si riprende il panorama e si osserva l’antica Zuglio e il Torrente But.

E l’ho confrontata con una mia foto recente.

panorama dalla Pieve di S.Pietro

Paese ingrandito, si vede benissimo il Foro Iulium Carnicum🥰(lavori di scavo eseguiti tra il 1937 ed il 1938) , qualche variante viaria e poi boschi rigogliosi, alveo del Torrente e zona a riva destra con più vegetazione, …

… zona dove passa la meravigliosa pista ciclabile che arriva fino in quel di Arta Terme … con le sue meraviglie😍 ! #echimispostadafvg!

Ecco cosa pensa e fa la sottoscritta #curiosacomeunascimmia …

Guardare semplicemente un filmato nooo??? 😁😊🤣😂#osservaresempre

Mai! Nemmeno a merenda quando mi snocciolo un pò di frutta secca e … accipicchia ma cosa ho trovato?🥰 Una noce avvolta da tre, dico tre sezioni di guscio !!! 😍

Se si guarda la foto ruotando un pò la testa 😵 sembra la testa di un uccellino furbetto … come quello del cartone “Pennuti-Spennati”! Avete visto il video? Che ridere!😂E’ proprio il caso di dire … “Ride bene chi ride ultimo”! #fantasiasempreattiva

Vi lascio con una bella frase … anche perchè un pò di enigmistica non fa mai male!🥰

“CHI NON S’ACCONTENTA DI POCO MAI SI ACCONTERA’ “

Un abbraccio e alle prossime curiosità!

Beta

P.S. Sono sicura che anche dalle vostre parti ci sono tante cose belle (dietro l’angolo) da conoscere e da studiare!🥰

_____________________________________________________

Per saperne di più:

Per altre curiosità: cliccare su “IL MIO LIBRO … DELLE CURIOSITA’ ” (a destra del desktop del mio sito)

Cartina n.18 ALPI CARNICHE ORIENTALI – CANAL DEL FERRO 1:25000 Editrice TABACCO

“GEOSITI DEL FVG” Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Libro “LE ALPI CARNICHE Uno scrigno geologico”a cura di Giuseppe Muscio e Corrado Venturini – Comune di Udine- Museo di Storia Naturale – Marzo 2012

Libri “LE GUIDE DI SENTIERI NATURA” di Ivo Pecile e Sandra Tubaro – edizione CO.EL. – n.3 “I SENTIERI DELL’ACQUA”- n.7 “I SENTIERI DEL SILENZIO”

Libro “GUIDA DEL FRIULI” vol.VII – VAL CANALE – ed. Società Alpina Friulana sez. Udine – 1991

Deplians “CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO IULIUM CARNICUM di ZUGLIO” Carnia Musei

Libro “LA GRANDE GUERRA 1915/1918” Storia e itinerari nelle località di guerra: ALPI CARNICHE ORIENTALI-VAL CANALE-GRUPPO DEL JOF FUART E MONTASIO – MONTE CANIN – GIULIE OCCIDENTALI – di Walther Schaumann – ed. Ghedina & Tassotti – Maggio 1988

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

1, 2, 3, DIECI alberi!

Buongiorno!

Non si finisce mai di imparare!😍

Sapete come fanno i Forestali a contare gli alberi di un bosco?

Un foglio pieno di lineette, spuntature, segni, … si crea confusione … e allora … carta e penna, tenete a mente un quadrato 🤔 e iniziamo:

un puntino ⚫ sul primo angolo del quadrato, un puntino ⚫ sul secondo angolo, un altro puntino⚫sul terzo angolo ed infine un puntino⚫sul quarto angolo.

Poi una lineetta che unisce due punti, una seconda, una terza e una quarta, per completare il quadrato ed i suoi lati.

E per finire si traccia una diagonale dentro al quadrato e poi l’altra, sempre al suo interno.

Cosa abbiamo fatto? 1, 2 , 3, … esatto 10 segni , contando 10 alberi e sul foglio abbiamo (ben chiaro ed ordinato) un quadrato 🔲 ,con una croce ❌all’interno, che rappresenta una decina!

A fine conta, avremo tanti “quadrati puntinati ed incrociati”/decine.

Basterà contarli, moltiplicarli per 10 ed avremo il numero esatto degli alberi 🌳🌳🌳🌳🌳del Bosco.

Un bel gioco da fare anche con i bimbi, quando si è all’aria aperta, oppure, perchè no, a casa, contando i pupazzetti ,i libri, le macchinine, … imparare la matematica e la geometria giocando!🥰

Buona giornata con abbraccio, anzi con tanti abbracci, vero Daniela?

Beta

P.S. Tutto questo grazie ad una delle mie trasmissioni preferite: GEO !

__________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

il TRICERATOPO BIG JOHN !

Buongiorno!

Tempo fa, ascoltando una trasmissione radiofonica regionale, ho saputo che in un Laboratorio a Trieste, stanno “preparando” il fossile di una “Lucertola terribile” ossia di un Dinosauro🥰(dal greco “Deinòs” terribile e “Sàuros” Lucertola)🥰

Si tratta del Triceratopo Big John, scoperto nel Montana, USA.

E’ vissuto nell’Era Mesozoica, durante il periodo Cretacico, da 145 a 65 mln. di anni fa!

Ogni volta mi vengono “i brividi” pensando al Tempo trascorso!😍Come con le distanze galattiche “Anni Luce”. Meraviglioso!🤩

Nel Cretacico i grandi Dinosauri erbivori come il Brachiosaurus, alto 12 metri, lungo 23, con un peso di 80 t. come 12 elefanti 🐘🐘🐘 🐘🐘🐘 🐘🐘🐘 🐘🐘🐘 🐘🐘🐘 !!!

… Scusate … troppo curiosa … mi perdo ad ogni informazione … 🥰

Dicevo … i grandi Erbivori si estinsero e comparvero Dinosauri più piccoli … …🤔 piccoli … insomma!😅🥰

Come il Tyrannosaurus Rex (lungo 15 m. e con una boccuccia da 60 denti seghettati), il Velociraptor (lungo poco meno di 3 metri, con un’unghia retrattile del secondo dito della zampa posteriore, utile per la caccia in gruppo delle prede) ed il nostro Triceratops.

Erbivoro, lungo 9 metri, dal peso di 8 t. (poco più …🐘di UN SOLO elefante!😉)

La sua pelle è formata da placche ed ha due lunghe corna ossee frontali e uno più piccolo sopra le narici; avete presente il nostro Rinoceronte?

Ma la caratteristica del Triceratopo è il grosso collare nella parte alta del cranio, utile come arma di difesa contro i predatori.

Prossimamente verrà comunicata l’età del nostro amico Big John, analizzando l’osso della costola.

#iostoconlaricerca

E a proposito di ricerca … sulla Rivista dell’A.I.R.C. ho letto che è stato scoperto un tumore maligno nelle ossa di un Dinosauro Centrosaurus Apertus, un Dinosauro erbivoro, piccolo, lento nei movimenti ma che si difendeva molto bene dai predatori grazie ad una pesante gorgera, piena di piccoli cornetti a punta!

Gli scienziati confermano così che “i tumori maligni (…) siano radicati molto profondamente nella storia evolutiva degli organismi”.

Studiare per Conoscere e per Migliorare la nostra Vita.

Buon Lavoro a TUTTI i Ricercatori.💗 #iostoconlaricerca

Dimenticavooooo!!!🏃‍♀️🏃‍♀️🏃‍♀️Cosa vuol dire “TRICERATOPO”?

TRI : formato da TRE

CERA : dal greco kàra TESTA

-TOPO : nelle parole scientifiche significa LUOGO

e quindi … nel LUOGO della TESTA ci sono TRE (corna) …

ADORO L’ETIMOLOGIA DELLE PAROLEEEEE!!!!!😍🥰 …

“immersa” nel mare del Monte Canin!!!😍

… e la GEOlogia, la PALEONTOlogia, la MINERAlogia, la BIOlogia, … logos logos logos … !!!!😍

Buona Giornata!👋👋

Beta

______________________________________________________

NOTA di BETA:

Questo articolo l’ho preparato tempo fa. L’altro ieri, 22 giugno 2020, ho ascoltato la trasmissione della sede RadioRAIFVG in cui hanno dato gli ultimi aggiornamenti sulla preparazione di Big John! Buon ascolto e … Bon Voyage Big John!👋👋

______________________________________________________

Per saperne di più:

Visita guidata a Trieste nel laboratorio

Altri Dinosauri? A Preone, con il mio amico Ptero, dalle grandi ali 🥰, a Trieste, con Antonio e Bruno, due Adrosaurus, Dinosauri erbivori “a becco d’anatra”(con 100 bei dentini pronti a sminuzzare per benino la vegetazione), oppure delle impronte a Claut (Pordenone), ad Osoppo (Udine) presso il Forte e a Dogna (Udine).

“I DINOSAURI E LA PREISTORIA” Enciclopedia dei Ragazzi – Rizzoli Junior – Ist.Geografico De Agostini Spa – 2006

Rivista dell’A.I.R.C. “FONDAMENTALE” Giugno 2021

“LO ZINGARELLI MINORE”Vocabolario della Lingua Italiana -di Nicola Zingarelli – Zanichelli Editore – 2001

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSE PAROLE – 2

Buongiorno!

I giochi enigmistici, oltre a delle frasi che mi “toccano” da vicino, #curiosacomeunascimmia 😊quale sono, mi permettono di conoscere parole, significati, nomi, … nuovi che mi arricchiscono , che mi fanno dire “Apperò! Non lo sapevo!”😍👍

Scoprire il significa Greco e/o Latino, l’Etimologia … Che bello!🥰

Ecco il secondo gruppo di parole che mi hanno incuriosito:

Un pò di Natura!

CONIGLIO MARINO = un curioso mollusco che assomiglia ad un coniglietto bianco, molto carino!🥰 E c’è anche la LEPRE di MARE! 🐇

BATRACO = Forma in disuso per indicare un anfibio, come la rana e il rospo. 🐸

Partiamo? 🧳🧳🧳 Viaggiare leggendo!🥰

KIKEJ = Un Borgo di Stolvizza nella splendida Val Resia!

FONSECA = Insenatura dell’ America Centrale, tra l’Honduras e l’El Salvador.

TTT = Le tre T della città di Cremona : TURòON TURàS e TETASS (Torrone, Torre della Cattedrale, e … seno delle donne).Ho fatto un giro per la città 🚶‍♀️🚶‍♀️🚶‍♀️ … ma quanto è bella la Cattedrale!😍Che affreschi!!! Adoro l’Arte!😍C’è anche un pò della mia Regione!🥰#nonsifiniscemaidiimparare.

GIPSOTECA = Museo delle Cere, dal greco GYPSOS (gesso)

EMEROTECA = Raccolta di giornali , dal latino IMéRA (giorno)

GORA = Canale che porta l’acqua al Mulino.

la “vite” di Archimede!!!

NORIA = Ruota per sollevare l’acqua o altro materiale

Andiamo in cucina?

IRIS = Dolce siciliano a base di ricotta.

RACEMI = Infiorescenza dell’Uva

PAILLARD = bistecca di carne cotta alla griglia … non lo sapevo!🤔

Mi è venuto un languorino … buon appetito 😋e …

alle prossime curiosità!🥰👋👋

Beta

__________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE

Buongiorno!

Ogni giorno mi ritrovo ad essere curiosa dell’etimologia di questa o quella parola.

Che sia leggendo un libro, cruciverbando 😉 di qua e di là, oppure, come in questo caso, mi ritrovo con il Vocabolario in mano dopo aver partecipato ad un incontro cittadino sulle piante della mia Regione.

E tra un’immagine e l’altra, tra una statistica e l’altra, i relatori mi “acchiappano” con i seguenti vocaboli e le loro etimologie 😍:

dato che -FILO significa “CHE HA AMORE” …

OMBROFILE : amano l’OMBRA

ELIOFILE : amano stare al SOLE

dato che -TERME significa “TEMPERATURA e/o CALORE” …

MEGATERME : amano l’ALTA temperatura

MESOTERME : amano la MEDIA temperatura

MICROTERME : amano la BASSA temperatura

ECHISTOTERME : amano le BASSISSIME temperature (zone Artiche ed Antartiche)

dato che -FITA significa “PIANTA” …

IGROFITA : pianta che vive in zone UMIDE

MESOFITA : pianta che vive in zone TEMPERATE

XEROFITA : pianta che vive in un ambiente SECCO

Buone passeggiate in mezzo alla Natura!

Beta anzi … OMBRO-ECHISTO-XERO-BetaFILA !😍🥰

________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSE PAROLE – 1

Buongiorno!

I giochi enigmistici, oltre a delle frasi che mi “toccano” da vicino, #curiosacomeunascimmia 😊quale sono, mi permettono di conoscere parole, significati, nomi, … nuovi che mi arricchiscono , che mi fanno dire “Apperò! Non lo sapevo!”😍👍👏Che bello!👏Che bello!

Iniziamo con …

DIONEA o VENERE ACCHIAPPAMOSCHE : Pianta carnivora a mezzaluna provvista di “dentini”, che scatta appena le si posa un insetto. Charles Darwin l’ha studiata molto, facendo esperimenti sui suoi gusti … “gastronomici”! I fiori bianchi, sono molto belli … sembrano quelli del mio amato Aglio selvatico!

“Aglio selvatico” di Beta … profumo!

AGRIMONIA o AGRIMONIA EUPATORIA : da Eupatore, monarca dell’Asia Minore che iniziò l’uso in medicina di questa pianta, contro morsi di serpente, perdita della memoria, difetti della vista.

Viene usata come tintura gialla per colorare la lana. Il vello delle pecore (e non solo 👖👕😊!) sono un ottimo veicolo di dispersione dei suoi frutti, grazie ad un piccolo uncino. Mi sono segnata nel mio libretto delle escursioni anche la caratteristica olfattiva dei bei fiori gialli … al profumo di albicocca!🥰

Alla ricerca dell’Agrimonia🏃‍♀️🏃‍♀️🏃‍♀️ e oltre!

“Fiori gialli” di Beta … colore!

PITA : Filamento che si ricava dalle foglie dell’ Agave, per la costruzione di cordame, spazzole e sacchi, in uso fin dai tempi dei Maya e degli Aztechi. Tra le pagine del libro, ho trovato un ritaglio di giornale (Messaggero Veneto dd.16 luglio 2011) in cui si parla di una eccezionale, bellissima (e grande!😍) fioritura di questa pianta presso il giardino privato del signor Igino di Castions di Strada! . Vedi che serve conservare articoli, foto,… per i posteri!🥰📚📚📚

Si chiama (anche) SISAL e prende il nome da una località portuale dello Yucatan, dalla quale veniva imbarcata per il commercio estero.

“Mare” di Beta … infinite scoperte!

MOA : Uccello estinto, della Nuova Zelanda. Assomiglia all’odierno Emù australiano. Già che sono in Australia 😉 … mi ricordo che grazie ad un gioco di carte regalato ai miei bimbi, ho scoperto l’ECHIDNA, un “riccio”dal bel musetto appuntito.😍#nonsifiniscemaidiimparare !

“Ricci” di Beta … immaginazione!

CALAFATO : operaio specializzato, nella cantieristica, alla catramizzazione ed impermeabilizzazione delle travi di legno.

“Legname” di Beta … famiglia!

EBE : E’ la figlia di Giove e di Giunone, “la figlia della casa” ed è raffigurata con una brocca ed un calice in mano, in quanto Ebe è la Coppiera degli dei : versa il nettare agli ospiti o, come in alcuni dipinti, l’Ambrosia (“dono dell’Immortalità”) a suo padre Giove.

AMBROSIA …🤔… ambrosia … è una piante originaria del Nordamerica. Il suo polline è uno dei più allergenici. Ed i semi (3000 c. per ogni pianta!) dopo il “riposo” invernale sotto terra, vengono attivati in primavera dall’ultimo freddo ed infestano zone prative indisturate dal lavoro agricolo.

L’Ambrosia è una delle 16 specie invasive nella mia Regione.

🎵“Aggiungi un posto a tavola 🎵 che c’è un amico in più”!🥰… ospitalità 😑!

INIA : E’ un Cetaceo, dal caratteristico muso allungato che vive nel Rio delle Amazzoni. Fa parte del Sottordine degli Odontoceti : ODONTO … 🤔 … DENTI! E’ la caratteristica dell’Inia, del Beluga, del Narvalo, della Focena, del Tursiope, del Delfino comune, dell’Orca e del maestoso Capodoglio.

L’altro sottordine dei Cetacei è quello dei Misticeti e ne fanno parte le Balene, le Balenottere e le Megattere con i loro melodiosi suoni.

“Fantasticar mè dolce in questo mar fossile”🥰

Ecco fatto … fine (per il momento 😉) delle “Parole Curiose”.

Buoni cruciverba e … alle prossime conoscenze .📚😍📚👋👋

Beta

___________________________________________________

Per saperne di più:

“MONDO VEGETALE” vol.2 – Erbe e Fiori – Grande Enciclopedia per Ragazzi – Ed. Mondadori – 2005

“MONDO ANIMALE” vol.2 – Uccelli e Mammiferi – Grande Enciclopedia per Ragazzi – Ed. Mondadori – 2005

“GUIDA AI FIORI SPONTANEI IN ITALIA” ed.Selezione del Reader’s Digest – gennaio 1989

“MITI Storie e immagini degli dei ed eroi dell’antichità”-di Lucia Impelluso – ed.Mondadori E. Sp.A. -2007

“SPECIE VEGETALI ESOTICHE INVASIVE IN FRIULI VENEZIA GIULIA riconoscimento e possibili misure di contenimento”-ed.Regione Autonoma FVG – ed.2017

___________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CAMMINARE … in tutti i sensi!

136

Buongiorno!

Durante le camminate in montagna, in mezzo ai boschi “muschiati”, “resinati”, ai prati fioriti e colorati (tra qualche giorno è S. Giovanni!😍) mi avvolge un profumo intenso …

… profumo che mi ricorda i primi anni di vita … quando mia madre ci accompagnava in asilo … in bicicletta … lungo una scorciatoia in mezzo al bosco dietro casa … 🥰.

Si tratta della COLYDALIS CAVA o Colombina.

Il fiore è particolare, molto bello.

E particolare è anche la notizia che solo l’Ape con il suo apparato boccale riesce a raggiungere il nettare.

girasole
Ape su un bellissimo Girasole!

I calabroni con una proboscide più corta, bucano lo sperone del petalo superiore (dove è contenuto il nettare) da fuori! Furrrbi! 😍

A mali estremi, estremi rimedi.

La necessità aguzza l’ingegno.

cropped-01-08-14-lago-di-cavazzo-mondo-in-miniatura1.jpg

Buona giornata “con tutti i sensi”! 🥰 e … #osservaresempre!

Beta

La #curiosacomeunascimmia Beta non si ferma … sfogliando il libro dei fiori noto il nome di un comune fiore giallo … l’Hippocrepis comosa !

Hippo…cavallo…🤔…Ferro di Cavallo: perchè è la forma del suo seme!🥰

_____________________________________________________

Per saperne di più:

Libro “GUIDA PRATICA AI FIORI SPONTANEI IN ITALIA” ed. Selezione dal Reader’s Digest – Gennaio 1989

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

COSA SARA’? – 16

140

Buongiorno bimbi!

Camminando in mezzo al bosco ho fatto la conoscenza di nuovi amici giunti da molto lontano! 🙂

Dall’Asia è arrivo il Cammello Lello!

CAMMELLO.JPG

Ha trascorso le Feste con il cugino Dromedario  che abita a Barcis.

1-15 marzo 2015

E poi il signor RINOCERONTE MUSTACHE perchè ha dei bei baffetti verdi.

Veramente carino vero ? 🙂

RINOCERONTE

E’ arrivato dall’Africa con un amico timido timido. Lo vedi? E’ nell’angolino in alto a destra … è l’ ELEFANTINO DINO.

Gli ho raccontato una barzelletta e … gli è comparso un grande sorriso! 🙂

ELEFANTE

Adesso Bimbo e Bimba mi dovete aiutare perchè non so se nel bosco ho fatto la conoscenza di un Tapiro o di un Elefante Marino … secondo voi cos’è?

Ho provato a chiedergli come si chiama ma aveva la bocca piena di tenero muschio! … Che ne dite se lo chiamamo SIGNOR NASIN NASETTO? 🙂

ELEFANTE MARINO o TAPIRO

E poi tante, ma tante zampe di Dinosauri. Sono furbi e birichini questi Dinosauri, escono dal bosco solo con la Luna Piena, come i nostri amici  Leoni di Udine.

ZAMPA

A me piace il Pterosauro di Preone. Ne ho trovato uno tempo fa … chissà quanti voli sopra i boschi, la pianura, il mare …

Una volta da queste parti c’era il mare … lo sa bene il signor SQUALO MUSETTO , anche lui con la bocca piena! D’altro canto era ora di pranzo…

SQUALO

In montagna se vi guardate intorno potreste trovare delle rocce lisce lisce e a strati, come tante pagine di un libro. Sono “sabbie fossili” di moooolti anni fa!

SPIAGGIA ANTICA

Sabbia più o meno come quella delle nostre spiagge.

SPIAGGIA
Passeggiando a Grado!

E in mezzo a queste “strati fossili” i ricercatori hanno trovato i resti di conchiglie, di animali, di piante, … che bello!

Siete mai stati in un Museo di Storia Naturale?

Io, accompagnata dalla mia amica ALCE SIRENETTA, vado a conoscere il “coccodrillo”   FITO  e poi ad ammirare tanti tipi di rocce di tutti i colori e di tutte le forme! 🙂 E voi?

ALCE

Cosa mi chiedi bimbo? Vuoi sapere anche tu la barzelletta dell’elefante?

PERCHE’ L’ELEFANTE NON USA IL COMPUTER? … PERCHE’ HA PAURA DEL MOUSE! 🙂 🙂 🙂

Sorriso? Bene! 🙂

Buona passeggiata e alla prossima scoperta fantastica!

Baci Baci

zia Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.