LUGLIO sole🌞, pioggia🌧, cuore❤!

Buona giornata 🌞!

Oggi l’aria è un pò meno pesante, meno afosa, … si sta decisamente meglio! 😅

Cuant che e jentre la canicule se cjate sut e bagne, e se cjate bagnât e suie

Quando entra la canicola se trova asciutto, bagna e se trova bagnato, asciuga.

Pioggia sul tetto!

A Sant Ramacul un temporâl

A Sant’Ermacora (e Fortunato 12 luglio) un temporale

Se al plûf il dì di Sant’Ane, al plûf une dì e une setemane

Se piove il giorno di Sant’Anna (26 luglio) pioverà un giorno ed una settimana

Nelle mie speciali calende, è un mese sereno con temperature fresche.

Adoro il profumo di pece degli abeti, di muschio nel sottobosco, di ciclamini, di fieno appena tagliato, di aria fresca che ti avvolge quando sei in cima ad una montagna o l’aria salmastra del mare durante una passeggiata mattutina … vero Daniela?

Osservo i nostri Pianeti e le Costellazioni, salutando la Stazione Spaziale Internazionale in orari un pò più abbordabili, almeno per me!😊💤💤

Guardo l’immenso Cielo e penso a quanto mi sta succedendo intorno … devo cambiare e SUBITO. Perchè la colpa è solo mia/nostra.

Non so se l’ho già detto ma in terza media (parlo di quasi mezzo secolo fa) mi ricordo come se fosse adesso, con i miei compagni di classe, intorno ad un tavolo, a preparare una ricerca sul clima. La sorella maggiorenne di Fausta a ricordarci dell’impatto dell’uomo sul clima, l’aria sempre più inquinata, il cambiamento dei ghiacciai ai Poli, … ci sembravano cose inimmaginabili … ed eccoci qui … siamo arrivati “alla frutta”.

Se ho/abbiamo un pò di buon senso e di memoria (ci si dimentica troppo facilmente delle tragedie occorse “ieri”) … magari osservando il Mondo Vegetale ed Animale … devo/dobbiamo CAMBIARE. Drasticamente e subito (non “entro il …”) , aggiungo.

E togliere, anzi cancellare dalla testa la parola IO.

Avere (come dice il titolo dell’articolo) a Cuore ❤ la Vita.

In montagna continuo a raccogliere mazzi di fiori colorati e profumati, da appendere sull’uscio di casa … lo sò … San Giovanni è passato (24 giugno) ma … Santa Elisabetta la festeggio sempre!😉🌷🌺🌸

Buon Luglio!🥰💚🌍

🚶‍♀️🚴‍♂️🥾⛵🏖🌲🌳🌲🌞🌛

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“PROVERBI FRIULANI – Raccolti dalla viva voce del popolo da Va lentino Ostermann-ed.Dario De Bastiani- novembre 2016

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CURIOSE PAROLE – 8

Buongiorno tutto il giorno!

Curiose parole scovate leggendo un pò di qua 📚un pò di là 📚.

C’è sempre da imparare!🥰

ACAULE pianta apparentemente priva “a-“ di fusto “caule”.

CROCEO dal latino “croceus” , il colore giallo-arancio tipico dello zafferano. Da cui deriva “Croco”.

RESEDA Pianta erbacea con fiori gialli a grappolo. Si trova ai margini dei campi o dei prati incolti. Veniva usata per tingere di giallo i tessuti.

In Svizzera ci sono testimonianze del suo uso durante l’Età della Pietra.

Una curiosità? E’ eliotropica, come il Girasole: alla mattina i fiori sono rivolti ad Est, mentre al tramonto, salutano il Sole (elio) girandosi (tropica: reazione ad uno stimolo) ad occidente.

AGAPANTO E’ una bellissima Liliacea fiori bianchi o azzurri. A me ricorda i fiori dell’Aglio orsino. Bellissima per colorare il giardino!😍🌸🌺🌸🌺

SAMARA Frutto “alato” del Frassino. Ha solo un’ala, mentre quello dell’Acero ne ha due … i famosi “elicotteri”! Alzi la mano chi ci ha giocato almeno una volta! 🙋‍♀️🙋‍♂️

CATECU’ è un albero di Acacia che vive in Oriente ed in Africa.

MELIPONA E’ un’ Ape del Sudamerica, senza pungiglione.

LAMPYRIS NOCTILUCA dal greco ” lampàs” fare luce di notte ed è … la bella Lucciola! In questi mesi ne ho viste molte nel prato, assieme ai maggiolini.

ANURO E’ un anfibio privo di coda (“a” senza “nuro” coda), di color verde, con macchie brune come il pitone.

PICA E’ un piccolo coniglietto (20 cm.c.) che abita negli U.S.A. occidentali (Pica Principe) e nell’Asia Centrale (Pica degli altopiani). Accovacciato assume la forma di un uovo.

SALACCA Sinonimo di Aringa o altro pesce conservato sotto sale.

LEPADIDE E’ un crostaceo bianco (sembra una conchiglia!😍) che, da adulto, si fissa ad alghe, legni o navi. Può raggiungere gli 80 cm. di lunghezza.

FOLADI Sono dei Molluschi bivalvi, che vivono nell’Atlantico Meridionale. Grazie alle loro conchiglie ellittiche, perforano la roccia, il legno o l’argilla, per costruire la loro tana. Alcune specie sono fosforescenti e di notte emettono una luce blu-verde.

Buona giornata dalla #curiosacomeunascimmia 🥰👋👋

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

Le altre “CURIOSE PAROLE” trovate 📚: n.1n.2n.3n.4n.5n.6n.7

“GUIDA PRATICA AI FIORI SPONTANEI IN ITALIA” ed. SELEZIONE DAL READER’S DIGEST SPA – 1989

“GRANDE ENCICLOPEDIA PER RAGAZZI-ANIMALI-vol.1-la Biblioteca di Repubblica -ed.speciale 2005

“GRANDE ENCICLOPEDIA PER RAGAZZI-ANIMALI-vol.2-la Biblioteca di Repubblica -ed.speciale 2005

“LO ZINGARELLI MINORE”Vocabolario della Lingua Italiana -di Nicola Zingarelli – Zanichelli Editore – 2001

“COMPACT” Enciclopedia Generale – ed. Ist.Geografico De Agostini – 1988

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CAMMINANDO tra CHIESE e STELLE!⭐

Buongiorno!

Andando a camminare in montagna 🥾🚶‍♀️⛰🚶‍♂️🥾attraverso spesso le valli della Carnia.

Val Degano, Val Bût, Val Pesarina, Val Tagliamento, Valcalda, Forni Savorgnani, Sauris, Canal d’Incaraio.

Non guidando 😊, ho il piacere di Osservare fuori dal finestrino ed ogni volta c’è sempre qualcosa che mi incuriosce e/o che mi emoziona.

Come … le Chiese, anzi le Chiesette. Vedo i loro campanili ergersi tra le macchie verdi dei boschi, piccoli gioielli di Religione e di Arte.

Salendo lungo la strada (e poi lungo i sentieri) mi fanno da guida e mi oriento (anche) grazie a loro quando dalla cima guardo lo spettacolare panorama.

Ognuna ha la propria Storia, legata al Santo Protettore ed alle tradizioni popolari. Ognuna ha la sua Arte … affreschi, altari lignei, cori magnifici e magari anche ritrovamenti archeologici … tutti Lavori di mani sapienti.

Che bello Conoscere! Che bello Sapere!

“Dall’alto” 😊 della cartina topografica le guardo e … gioco.

Le “unisco” con una linea di matita e formo una/tante Costellazioni!😍🔭⭐⭐

Una delle più belle (anche come Storia) è la Costellazione di VIRGO, la cui stella più luminosa è SPICA.

Spica come Spina di grano che Demetra/Cerere tiene in mano.

Infatti, Cerere, sorella di Giove, è la Divinità legata alla Terra e al mondo Vegetale. Coltiva la terra ed ha insegnato all’uomo l’Agricoltura.

E’ raffigurata o con la Cornucopia ricca dei prodotti raccolti dalla Madre Terra oppure con le spighe di grano o con un carro trainato da serpenti e draghi, connessi sempre con la fertilità.

Curiosità: “DRACO” significa sia drago sia serpente.

C’era una volta … Plutone, Dio degli inferi, rapisce Proserpina, la figlia di Cerere.

Cerere vaga solitaria e disperata alla sua ricerca, trascurando i doveri di “prosperità dell’agricoltura”.

Giove allora, per prevenire una enorme carestia, decise che Proserpina vivrà per 9 mesi con la Madre e i rimanenti tre, nel regno di Plutone … creando le Stagioni.🌺🌻🍂❄

Buone giornate curiose e meravigliose!👋👋

Beta

Altre curiosità? Quest’altro articolo oppure “sfogliando” il “MIO LIBRO” delle CURIOSITA’ (qui a lato per chi mi legge con il pc). Grazie e Buona lettura!😘

P.S. I siti che vi rimando (la tradizionale festa del Bacio delle Croci alla Chiesa di San Pietro di Zuglio e i ritrovamenti archeologici di Arta Terme) sono solo un piccolo esempio di quanto (leggendo i libri e/o navigando in rete) si può scoprire nelle vallate della Regione. E sicuramente anche da voi c’è qualche campanile che con il suono delle sue campane vi racconta qualche storia interessante.🥰

______________________________________________________

Per saperne di più:

“PIEVI E CHIESE IN CARNIA” di Raffaella Cargnelutti e Attilio De Rovere – A.P.T. della Carnia – Gennaio 2002

“LE CHIESE DELL’ALTA VAL TAGLIAMENTO” -ed.A.A.S.T. Forni Savorgnani – Litografia Designgraf – Dicembre 1991

itinerari “CAMMINO DELLE PIEVI”

“MITI-Storie e immagini degli dei ed eroi dell’Antichità”- Lucia Impelluso -ed.Mondadori- 2007

“GRANDE ENCICLOPEDIA PER RAGAZZI-UNIVERSO-vol.1-la Biblioteca di Repubblica -ed.speciale 2005

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Siam GIUnti in quel di GIUGNO!

Buongiorno!😀

Scusate il ritardo, sono un pò lentina, come la lumaca!😅

Buon Giugno a tutti!🌞🌻

Siamo già a metà mese ma il bello, per le osservazioni del cielo, deve ancora arrivare!🥰

Domani (14) è una super-giornata, anzi una super-nottata per la presenza della Super Luna!

Vicinissima, la potrò toccare, anzi, abbracciare!🤗 Magnifico!

#sognaresempre #facciounsaltolassù 😍

Pianeti, Costellazioni e poi la Stazione Spaziale Internazionale … tante occasioni serali per stare con il naso all’insù!

Cui che nol ciale, nol viôt

Chi non guarda, non vede

Come dice un proverbio friulano, bisogna saper guardare, per vedere!

A pensarci, va bene non solo per il Cielo … gli occhi di una persona, un suo gesto, il tono della voce … dicono più di mille parole …

E, a proposito di gesti …

Il mês di jugn la sêsule in pugn

Nel mese di Giugno abbiamo in pugno il falcetto.

Buone raccolte nei campi, nell’orto, nel frutteto, nel giardino!

Poi in cucina sarà una esplosione di colori e di sapori! 🌺🌻🌸🍒🥒🍎🥕

Guardando il calendario … siamo in piena Estate … c’è un bel caldo vero?🌞 – ma …

… il 21 Giugno cade il Solstizio d’Estate che apre le porte alle giornate corte.

Godiamoci ancora di più, queste luminose giornate, con un occhio ai nostri comportamenti.

E’ desolante vedere, per la mancanza di Pioggia, il magnifico Tagliamento (come penso altri fiumi) ridotto a pochi “rigagnoli” bassi bassi. Guardandolo, penso che “ad attraversarlo non mi bagno tutto lo scarponcino!” . Veramente triste ed è tutta colpa nostra.

Dai, vi faccio sorridere un pò …

Nelle mie personali Calende questo mese tornerà la neve! Speriamo per la montagna, per i fiumi, per la Natura … per noi.

Al prossimo mese!🌞👋👋🌝

🎶“Luglio con il bene che ti voglio, vedrai non finirà … “🎶

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“PROVERBI FRIULANI – Raccolti dalla viva voce del popolo da Va lentino Ostermann-ed.Dario De Bastiani- novembre 2016

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

FRASE CRUCIVERBOSA – 30

Buona settimana!

Ieri sera, terminato il gioco enigmistico, è risultata questa bellissima frase pronunciata da una persona speciale!

“MEGLIO AGGIUNGERE VITA AI GIORNI CHE GIORNI ALLA VITA”

pensiero di Rita Levi Montalcini

Buona Vita a tutti! 👋👋

Beta

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

FRASE CRUCIVERBOSA – 29

142

Buongiorno tutto il giorno!🥰

Frase di oggi dedicata a Barbara :

“I PENSIERI VOLANO

MA LE PAROLE VANNO A PIEDI”

Pensiero di J. Green

Io la interpreto così: i Pensieri se non vengono “fissati” con le Parole su di un testo, si perdono nell’aria.

Un testo, un articolo, un libro, rimane. E come per magia, il Pensiero di uno, diventa il pensiero di molti.

E le parole scritte hanno modo di essere lette, rilette, pensate, rimurginate, scandagliate, studiate in ogni singola lettera! E ogni volta … un pensiero diverso, nuovo, perchè con il Libro si mangia, si cresce e si matura! #iomangiocultura

La magia del Libro/testo/articolo/… : ognuno trova qualcosa di familiare durante la lettura. A me succede sempre, le sottolineature ne sono la prova, dei miei “La penso anch’io così”, “E’ successo anche a me, che sollievo, siamo in due!” “Pure iooooo!!!”. 🥰 #conlaculturasicresce

Buona lettura! 📚😍📚

Beta

P.S. Segnalibri realizzati con strisce di carta, incollando “personaggi” che tengono in mano la scritta “BUONA LETTURA”, all’insegna sempre del #riciclocreativo.😍

____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

STORIA UN PO’ COSI’… a GRADO

Sfogliando le foto, ricordando un pò di qua, un pò di là … la mia vita,📸🚶‍♀️🥾🚵‍♀️📚con un pizzico di fantasia.

______________________________________________________

Pedalo 🚴‍♀️🚴‍♂️ pedalo lungo il litorale di Grado .

Aria salmastra, aria al profumo di Mare 🥰, con qualche soffio di Bora … immancabilmente pedalo sempre contro vento!😅.

Dopo un “tuffo” storico nella Grado vecchia, alla ricerca delle vecchie mura, all’osservazione dei magnifici mosaici pavimentali 🥰, … (è sempre una scoperta, una meraviglia!) … eccomi lungo l’argine, anzi gli argini.

Perchè a guardarli bene sono, a seconda della zona, diversi. Chi con il muretto (ottimo per le soste, ad ammirare il mare e non solo …) , chi con degli enormi massi, chi con sassi incastrati nel cemento, … a seconda della “forza” delle onde del mare, della marea, … se ho capito bene.

Leggo 📚 … l’alluvione del novembre 1966 ha allagato la costa da Grado a Lignano Sabbiadoro, fino a 1 km. all’interno della pianura. Aquileia, la mia amata Aquileia, si è salvata, perchè “più alta”. Da qui la necessità di creare degli argini (opere realizzate negli anni ’70).

Continuo a pedalare 🚴‍♀️🚴‍♂️, attraversando campi coltivati, “divisi” da canali d’acqua e da idrovore.

E’ una zona di Bonifica, una grande zona “sottratta” al mare per l’agricoltura, contrastando in primis la malaria.

Pedalo 🚴‍♂️🚴‍♀️ lungo strade bianche.

Lunghe strade bianche … come i cardi e i decumani di romana memoria (Grado ed Aquileia dicono qualcosa vero?) ed ad ogni incrocio quattro case, una ad ogni angolo.

In alcune c’è ancora, bello grande, il numero civico; ognuna ha un tocco personale diciamo così, ma a guardarle bene sono tutte uguali. Anzi, ogni zona di bonifica (fino a Monfalcone) ha un nucleo con caratteristiche simili : quattro case nei quattro cantoni. 🥰 #osservaresempre

Pedalo 🚴‍♂️🚴‍♀️ in compagnia di Aironi, Cigni, Fenicotteri Rosa, Svassi, Oche, Cavalli bianchi, Nutrie, … e … chi è costui?

Meraviglioso Ibis Sacro! Che sorpresa! Emozionante incontro.😍

Chissà, magari farà tappa a Fagagna a salutare il suo parente, l’ Ibis Eremita (in questa foto in compagnia delle Cicogne). Buon volo!

Mentre faccio merenda all’ombra di un Pioppo “Magna Magna”😋 leggo 📚 …

“L’ibis eremita (Geronticus eremita) richiama per il suo aspetto un corvo di ragguardevoli dimensioni (…) il severo piumaggio è compensato da una fisionomia rara in un uccello: il cranio stempiato, rivestito dalla pelle glabra, rosea (…) s’accompagna al becco robusto e ricurvo tipico di tutti gli ibis. Ma la caratteristica che contraddistingue maggiormente la specie è il vistoso ciuffo di penne .

(…) L’ibis eremita era già conosciuto dagli Egizi come attesta la sua sagoma (…) nei geroglifici di 5000 anni or sono in compagnia (…) dell’ibis sacro (Threskiornis aethiopica), il dio Thot.

“Alcuni ornitologi l’hanno definito “eremita” ma la sua manifesta tendenza a ricercare la compagnia dei propri simili e ad unirsi in colonie piuttosto numerose (…) non corrisponde a questo attributo.”

E’ ora di rientrare: carico la bici sul sommergibile aereo (la fantasia non ha limiti!🥰) e via … destinazione Aquileia!😍

Buone pedalate e buone scoperte!👋👋

Beta

N.d.Beta: L’Ibis Sacro l’ho avvistato a Fossalon di Grado (Ud) il 22 febbraio 2022.

Data fortunata (22.02.2022) Beta fortunata!🥰

Fiumicello (Ud) è qui vicino … un pensiero … sempre … #VPGR

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

______________________________________________________

Per saperne di più:

Ciclovia AQUILEIA – GRADO – MONFALCONE

visitare l’Oasi dei Quadris di Fagagna, la Riserva naturale Valle Cavanata, la Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo.

articolo “LA FINE DI UN EREMITA” di Michel Terrasse su Mensile OASIS n.3 Marzo 1990 – Musumeci Editore

“Bonifica – Bonum facere ” Un percorso per conoscere e scoprire i luoghi della bonifica della Bassa Pianura Friulana.

CONSIGLIO DI LETTURA – 17

Il mio Buongiorno con un libro in mano.📚

Eccomi con qualche frase “fatta mia” di un libro che ho letto.

Mi scuso, per gli amanti dei libri, di non “consigliare” un pò più spesso 📚, è che, come ho già detto, mi dimentico di lasciarlo sulla scrivania, vicino al pc! 😊Occhio non vede … sito ne duole!😉#ordinatasono!😅

Vediamo se facendo una bozza con alcune frasi “fatte mie” tratte dal libro, riesco, successivamente, a completare l’articolo, aggiungendo un commento (personalissimo) in merito.

Per esempio eccone alcune tratte da “L’ULTIMO SORSO” di Mauro Corona.

“Siamo fatti di cerchi che sono gli anni. Ti circondano uno dopo l’altro e tu cresci. Anche gli alberi crescono a suon di cerchi. Anno dopo anno, vanno su. Quando le stagioni sono difficili, gli anelli diventano stretti, sottili che quasi non li vedi. Ma è con quelli che impari, perchè pur essendo minimi, lasciano il segno. Lasciano memoria di quello che è successo.”

Bellissima frase sulla Vita. Avere Memoria del Ieri.

Ed ancora …

“… il tempo non allontana le cose. Le avvicina. E’ un binocolo (…) Da giovani non si ha quello strumento. Te lo regalano esperienze e rimorsi. Ma solo quando sei vecchio.”

L’età c’è 😊, un bello zaino pieno di esperienze pure (rimorsi no, devo essere sincera), che mi aiutano ad essere serena e forte per vivere la Vita, per ringraziare di quello che ho.

“… non mettere le nubi di domani sul sole di oggi”.

Essere Positiva sempre guardando l’Oggi , ricordando il Ieri, l’unica cosa certa.

” Non devi mai guardare la cima ma il metro di terreno che ti sta davanti al naso (…) Avanti così, senza alzare gli occhi, finchè ti trovi a calpestare aria. Lì è la cima”.

Guardo “quello che si ho intorno”, anche le piccole cose. “Calpestare l’aria in cima” è solo un piccolo spazio rispetto a tutto quello che conosco “salendo”.

Vale per la montagna ma anche per la Vita.

“Vedi, dove arriva, l’uomo sporca l’acqua”.

La maleducazione dell’uomo riguardo all’Ecologia, per non parlare dell’Etica nella Vita.

E mi fermo qui.

E per finire :

Impariamo una parola in ertano?

“L’ape si dice la è come al plurale le è.”

Buona lettura con i vostri autori preferiti.📚… magari in un bel giardino fiorito 🌸🌺🌷 attorniati da tante “è”!🐝🐝🐝

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:

“L’ULTIMO SORSO” di Mauro Corona- Ed. Mondadori – 2020

Erto e Casso Paesi facenti parte del Parco Naturale Dolomiti Friulane

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Ma… ma ecco MAGGIO!

Buongiorno tutto il giorno!

Ed ecco arrivare Maggio! Ma non era “ieri” Natale?!?!🎄🎄🎄

Il clip di Mai al svee il cai

Il tiepido di Maggio sveglia la lumaca

Ploie di Mai, vin assai

Pioggia a Maggio, ci sarà abbondanza di Vino

La pioggia serale (adoro il suo profumo!) – finalmente – disseta la Terra e tutta la vegetazione.

Un tripudio di verde sugli alberi, germogli che piano piano crescono nei prati, …

… momenti sempre più lunghi trascorsi all’aria aperta!

Sento 🥾🚵‍♀️ le essenze degli alberi, i profumi dei fiori sbocciati, la vita della Fauna, grande e piccola , … senza dimenticare di guardare in sù!

A fine mese nel bel cielo si assisterà all’Eclissi di Luna, oltre alle congiunzioni Luna-Venere e Marte-Giove. 😍

E poi c’è il passaggio della Stazione Spaziale Internazionale, con a bordo la nostra Samantha Cristoforetti. 👩‍🚀👋👋 #nasoall’insùelavedraianchetù 🥰 …

… ed il passaggio del 105° Giro d’Italia! 🚴‍♀️🚴‍♂️🚵‍♀️🟩⚪🟥🚵‍♂️🚴‍♀️🚴‍♂️

Buon sereno Maggio!🌈🙏

Beta

P.S. Le mie personali Calende “prevedono” un Maggio all’insegna del “Un pò nuvoloso, con pioggia serale e temperature “fresche” “… almeno sopra la mia testa!😉😊

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

“PROVERBI FRIULANI – Raccolti dalla viva voce del popolo da Va lentino Ostermann-ed.Dario De Bastiani- novembre 2016

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

MARMELLATA di MELE … e non solo

Oggi vi dò il Buongiorno dalla cucina.

Stamane ho terminato l’ultimo vasetto di marmellata di Mele hand-made 2021.

Mele piccole, con la buccia rossa e verde.

Non conosco la varietà ma, conoscendo papà 🥰, senz’altro è un antica specie carnica.

Sono croccanti ed un pò asprigne, come piacciono a me.

L’albero di mele è piccolo ma molto produttivo tanto che riesco (oltre a gustarMELE “plein-air”😍) a preparare la marmellata per assaporare i suoi frutti durante la stagione invernale.

Per 1 kg. di mele uso 400 gr. di zucchero, succo di limone e via a mescolare sul fuoco.

Eventualmente (a piacere) aggiungo anche un pizzico di cannella.

I frutti li taglio a pezzettini piccoli così non serve successivamente setacciarli.

Una prima cottura con poca acqua e il succo di un limone. Poi quando sono ben spappolate, aggiungo lo zucchero e via con la seconda cottura, fino a quando il tutto e’ ben addensato.

Prova piattino la facciamo? Un pò di composto, raffreddandosi, deve rimanere ben attaccato.

“… E NON SOLO” ho scritto nel titolo perchè, sempre nel segno del Non Sprecare, come ci insegna Paola, se, nel cesto della frutta vedo una banana matura o qualche gheriglio di noce … bluf! Via a tener compagnia alle mele!👍

Lo so, sono un pò in anticipo 😁 con la stagione di raccolta, ma avevo la foto che “girava” nell’archivio del pc 😉 e allora … eccomi qua. Prendete nota e buona merenda!

Ecco, giusto per dire qualcosa di nuovo sulle marmellate: l’anno scorso, al posto della sterilizzazione dei vasetti (li avevo usati per il sale aromatico 😅) ho utilizzato il frrrrrredddooo 🥶.

La marmellata l’ho messa dentro a piccoli contenitori e viaaaa in freezer per un buon 😋 inverno! 🥰

In compagnia di un fiorito ciliegio 🍒😋🍒 vi mando un abbraccione, avendo fatto prima una sana colazione!😁🥰#sorrideresempre 🌈🙏

Beta

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.