CANAPE’ di ASPARAGI

Buongiorno tutto il giorno.

Tra le pagine di un ricettario di famiglia, ho trovato tanti bigliettini scritti a mano, alcuni anche da me! Piccole manine sotto dettatura di mamma.๐Ÿฅฐ.Che emozione!

Oggi voglio condividere con voi la ricetta per un gustoso e fresco antipasto o secondo piatto.

Lascio la descrizione cosรฌ com’รจ, testuale … ho aggiunto solo qualche nota e/o punteggiatura.

Il bello dello scrivere, con annotazioni personali, un lessico “particolare” e qualche suggerimento, che fa scattare subito un sorriso.

Ingredienti: 32 asparagi, 8 fette pane cassetta, 8 fette prosciutto cotto (tagliate a quadretti come il pane) , 50 g fontina, 2 cucchiai formaggio gratt., 2 cucchiai farina, latte, burro, s. p. (sale e pepe ๐Ÿ˜Š).

Lessare gli asparagi. Preparare la besciamella salata; aggiungere la fontina e il parmigiano alla besciamella. Tagliare (a pezzetti) gli asparagi, spalmare la fetta di pane con il burro,(sopra) 1 fetta di prosciutto, gli asparagi tagliati, la besciamella. Gratinare in forno e servire.

Buon aperi-cena!๐Ÿ‘‹๐Ÿ‘‹

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

SALAME DI CIOCCOLATO ๐Ÿซ

Un buongiorno dalla cucina!๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ

Una ricetta, scritta su un foglietto, dalla maestra di mia figlia. Scambi culinari, durante le preparazioni a progetti di buona alimentazione a scuola e a casa. Un bellissimo ricordo.

Per 4 persone :

125 gr. di biscotti, 150 gr. di burro, 150 gr. di zucchero, 100 gr. di cacao amaro, 80 gr. di nocciole. Latte q.b. per amalgamare.

Mettere il burro a temperatura ambiente per ammorbidirlo. Frantumare i biscotti, tritare le nocciole.

Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere il cacao, le nocciole e i biscotti frantumati.

Lavorare il composto per integrare tutti gli ingredienti tra loro e unire un pรฒ di latte per amalgamare il tutto.

Il composto deve risultare morbido, da poter formare una salame e avvolgere in carta da forno.

Mettere in frigo un paio d’ore.

Buona preparazione e buona merenda cioccolatosa ๐Ÿ˜‹con il piccolo chef di casa.

Beta

P.S. Un pezzetto di cioccolato non fa mai male a nessuno, e se si รจ in compagnia ancora meglio. L’importante รจ aver realizzato qualcosa insieme: si impara a dosare, a manipolare, ad attendere, ad aiutare, a condividere, il tutto condito con tanti sorrisi.

Beato chi ha inventato la lavatrice!๐Ÿ˜‰๐Ÿ˜…

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PICCOLI CHEF ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ- 3

Buongiorno piccolo chef! ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ

Domenica รจ la festa della mamma.โค

E se prepariamo, con l’aiuto di papร  o di nonna, delle squisite rose?

Belle queste vero? Ma noi andiamo a cucinare qualcosa di croccante e profumato!๐Ÿ˜‹

Serve della pasta sfoglia, del prosciutto, un pรฒ di salsa di pomodoro ed un pizzico di fantasia ๐Ÿงšโ€โ™€๏ธ.

Si stende bene bene la pasta sfoglia sul tavolo e con un cucchiaino, si mette un pรฒ di salsa di pomodoro e delle fette di prosciutto.

Si taglia a striscioline larghe 3 cm. con la rotellina a zig-zag ๐Ÿ’ค๐Ÿ’ค๐Ÿ’ค๐Ÿ˜‰#sorrideresempre

E con un pรฒ di attenzione si arrotola ogni strisciolina, cosรฌ da formare tante piccole girelle.

Tutte sulla teglia (protetta dalla carta-forno) e via a cuocere in forno per 10′-15′!

Puoi disporle (le girelle) singolarmente oppure una vicina all’altra a formare un bel mazzo di rose “pizzose”!๐ŸŒน๐Ÿ•๐ŸŒน๐Ÿ•๐ŸŒน๐Ÿ•

Con la pasta avanzata durante la preparazione dei fiori, ogni pezzetto lo allluuuuunghi un pรฒ ๐Ÿ˜‰ e lo “avviti” in modo da formare i gambi per il tuo splendido e gustoso ๐Ÿ˜‹ mazzo di rose! #nonsisprecanulla

Buon appetito e buona sorpresa piccolo chef per la tua mamma! ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ

Baci baci ๐Ÿ˜˜

zia Beta

P.S. Vuoi anche preparale un dolce? Va bene la Torta all’ananas con il Pan di Spagna giร  pronto oppure prepari dei fiori di ananas come ho spiegato nella ricetta per la festa del Papร . Tra un fiore (ruota della bici di papร ) e l’altro puoi sistemare delle fragole per rendere ancora piรน profumato il tuo dolce.

______________________________________________________

Se ti รจ piaciuta la ricetta trascrivila nel tuo personale ricettario amanuense, baby oppure quizzoso.โœ๐Ÿ“š๐Ÿ‘‹๐Ÿ‘‹

______________________________________________________

Ricettario del piccolo-chef ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ: abbiamo fatto un salto nello spazio, poi una corsa in bicicletta ed oggi siamo in giardino.

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

LA MERENDA DELLA NONNA MILENA

Buongiorno tutto il giorno.

Sfogliando il mio quadernone di Appunti Ricettosi

Durante un percorso di studi di un Liceo della mia cittร  (Progetto “Sani e Sicuri”), la dottoressa Milena Fioretti Broglia ha proposto questo torta.

una mela al giorno…

1 uovo, 150 gr di zucchero, 150 gr di farina, 1 bustina di lievito, pizzico di sale.

Mescolato il tutto, unire al composto un chilo di mele o pere tagliate a pezzetti. Una volta li ho anche frullati un pรฒ, perchรจ le pere erano morbide, mature.

In forno a 180ยฐ, per 30-40 minuti, finchรจ risulterร  dorata. Prova stecchino sempre!

Povero di grassi, utile per una sana merenda a casa e/o a scuola.

Per la merenda da portare a scuola, piรน facile e comodo, se al posto della tortiera si usano i pirottini di carta ovali.

Buona gustosa e sana giornata!

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

________________________________________________________

Per saperne di piรน:

***articolo “INVENTATA AL PERCOTO LA MERENDINA DIETETICA” di Ilaria Gonano – Giornale MESSAGGERO VENETO del 24 febbraio 2007

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

VALIGINE DI CARNE

Buongiorno tutto il giorno.๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ

Tra le pagine di un ricettario di famiglia, ho trovato tanti bigliettini scritti a mano, alcuni anche da me! Piccole manine sotto dettatura di mamma.๐Ÿฅฐ.Che emozione!

Ecco un foglietto lungo … รจ del rotolino della nostra vecchia calcolatrice๐Ÿ˜Šper i conti di casa. Mamma teneva sempre annotate le spese del mese su un quadernino … cosa che faccio tutt’ora anch’io ๐Ÿฅฐ.

Probabilmente la strisciolina di carta รจ stata usata per trascrivere velocemente una ricetta ascoltata alla radio. Mamma e la radio: bei ricordi.

Lascio la descrizione cosรฌ com’รจ, testuale … ho aggiunto solo qualche nota e/o punteggiatura.

E’ un ripieno/condimento per le fettine di carne … giusto per presentarle in maniera diversa e con un gusto in piรน.

Battere le fettine. Preparare il ripieno con burro ammorbidito, parmigiano, aglio e prezzemolo. Mettere sopra la fettina e cuocere in olio e burro.

Poi mamma ha disegnato una busta da lettera: probabilmente la carne, prima della cottura, deve essere chiusa piegando i quattro lati, come una piccola busta/valigia.

Buona preparazione e buon viaggio ๐Ÿงณ tra i sapori!๐Ÿ˜‹

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

DOLCI AUGURI!๐Ÿ•Š๐Ÿฃ

Buongiorno festoso!

Giornate di preparativi per la Santa Pasqua, anche culinari, all’insegna dello stare insieme, del condividere.

Sul mio quadernone di appunti culinari, ho trovato un elenco di (alcuni) tipici dolci Pasquali italiani che riporto ben volentieri.

COLOMBA (Lombardia)

La leggenda narra che a Pavia, dodici fanciulle, rapite dal re longobardo Alboino durante la conquista della cittร , prepararono questo dolce con le mandorle, a forma di colomba, come invito alla sua clemenza.

SCARCELLA (Puglia)

Pane dolce di pasta frolla a forma di treccia con un uovo intero in mezzo.

BIANCHEDDUS (Sardegna)

Meringhe di mandorle e buccia di limone, rifinite con gli zuccherini colorati.

CANESTRELLETTI o CAVAGNETTI (Liguria)

Piccoli canestri di pasta frolla contenenti un uovo di gallina decorato dai bambini.

PASTIERA (Campania)

Si narra che i suoi sette ingredienti siano stati offerti da sette fanciulle alla sirena Partenope: la farina ed il grano sono i frutti della Terra, le uova rappresentano la Vita che si rinnova, la Ricotta come omaggio del Lavoro dei pastori, l’Acqua di arancio e lo Zucchero come segno profumato della Primavera.

ZUCCOTTO (Sicilia)

Un uovo di pan di spagna farcito di semifreddo al cioccolato e canditi e ricoperto con glassa e marzapane.

CIARAMICOLA (Umbria)

Ciambellone aromatizzato e colorato con l’Alchermes, decorato con glassa bianca e confetti colorati.

CALCIONI (Marche)

Ravioli di pasta frolla, ripieni di ricotta, cioccolato, cannella e mandorle.

SCHIACCIATA DI PASQUA (Toscana)

Pane lievitato, aromatizzato con anice, Vin santo e succo d’arancia.

PIZZA CRESCIUTA (Lazio)

Pane dolce ricco di uva passa, candidi d’arancia e limone, profumato con l’Alchermes.

PINZA (Friuli Venezia Giulia)

Focaccia dolce aromatizzata da buccia di limone ed arancia.

Che bontร  sulle tavole d’Italia! Un piccolo (e gustoso) modo per augurarvi Buona Festa ๐Ÿ•Š.

Beta

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

SCARCELLE PUGLIESI ๐ŸŒบ๐Ÿฅš๐Ÿ•Š

Buongiorno tutto il giorno, in cucina.

Dal mio quadernone di ricette … oggi siamo in Puglia, … per un dolce, da donare ai nostri ospiti o come colorato (e goloso) segnaposto nella nostra tavola pasquale.

Trascrivo pari pari le dosi e l’esecuzione.

Per l’impasto:

1 kg di farina, 400 gr di zucchero, 1,5 dl di latte, 2 dl di olio, 4 uova piรน 2 tuorli, 1 bustina di lievito, 15 gr di bicarbonato e la buccia grattugiata di un limone.

Per la glassa:

Aggiungere a 3 albumi montati a neve, poco alla volta 300 gr di zucchero a velo. Quando la glassa risulta bianca e lucida, aggiungere un pรฒ di succo di limone.

Sulla spianatoia setacciare la farina, formare una conca e mettere all’interno lo zucchero, l’olio, le uova precedentemente sbattute, il lievito e la buccia del limone. Aggiungere il bicarbonato sciolto nel latte appena tiepido.

Impastato il tutto suddividere in panetti da 150 gr e realizzare con un pรฒ di fantasia, diverse forme (coniglietto, uovo pasquale, cestino, gallina, fiore,…)

Al centro sistemare un uovo fresco, fermandolo con due “striscioline” di pasta incrociate.

Porre le scarcelle, ben distanziate su una placca, ricoperta dalla carta forno. Cuocere in forno a 160ยฐ finchรจ non risultino dorate.

Una volta raffreddate ricoprirle con la glassa bianca, confetti colorati e ovetti di cioccolato.

Buona preparazione, magari in compagnia di piccole manine.๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ

E ancora tanti dolci auguri.

Beta

P.S. Un grazie di โค alla mamma dell’amica di scuola, che mi ha donato questa ricetta.

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

FOCACCIA PASQUALE

Buongiorno! ๐ŸŒบ๐Ÿ’š๐ŸŒธ

Preparando la lista per il pranzo della Domenica di Pasqua, penso ad una focaccia, tipica friulana, la Pinze.

Non manca mai sulla nostra tavola, magari quella preparata da un nostro caro cugino.

E’ un pane semplice, come semplice รจ il gesto di donarlo, segno di gran โค.

Realizzato con 500 gr di farina di mais fine, 2 uova, un pizzico di sale, 2 cucchiai di zucchero, 30 gr di lievito di birra ed una tazzina di latte caldo per amalgamare il tutto.

Dopo una prima lievitazione in un luogo tiepido, aggiungere 40 gr di burro morbido (e scorsa di limone/arancia grattugiata, un cucchiaio di uva sultanina, di fichi secchi e di gherigli di noce tritati***).

Dividere l’impasto in 4/6 parti da disporre sulla placca da forno, per la seconda lievitazione di un’ora, avendo avuto cura di segnarle “a croce” con il coltello.

Cuocere in forno a 180ยฐ per 50’c. : il profumo dolciastro del pane darร  l’avviso che รจ pronto! ๐Ÿฅฐ

Riporto la nota dell’autrice: “Per quanto sembrino dei dolci, le “Pinze” vanno mangiate come antipasto al pranzo della Domenica di Pasqua, dopo averle recate alla Messa del mattino, per farle benedire. Si servono con speck o con altri salumi”.

In casa-Beta si accompagna con il salame fresco fresco, tagliato a coltello grossolanamente.๐Ÿ˜‹

C’รจ del mistero mentre il nonno lo taglia, perchรจ immancabilmente le fette spariscono in un batter d’occhio … che ci siano folletti golosi in giro?!?!๐Ÿ˜‰๐Ÿฅฐ

Buoni preparativi pasquali dolci e salati, sempre in compagnia.

Beta

*** Come per tanti dolci tipici, ogni famiglia ha la sua “aggiunta”. Noi la Pinze la preferiamo in purezza.

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di piรน:

“LA CUCINA DEL FRIULI” di Emilia Valli -Newton Compton Editori – Aprile 2007

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

______________________________________________________

PICCOLI CHEF ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ – 2

Buongiorno piccolo chef!

Fra qualche giorno รจ la Festa del Papร .

Gli prepariamo un dolce?

๐ŸŽถ๐Ÿšดโ€โ™‚๏ธ “Sotto questo sole รจ bello pedalare” ๐Ÿšดโ€โ™‚๏ธ๐ŸŽถ

๐ŸŽถ๐Ÿ›ต “Come bello andare in giro per i colli bolognesi,

se hai una Vespa special che …”๐Ÿ›ต๐ŸŽถ

๐ŸŽถ๐Ÿš—“Vengo a prenderti stasera, con la mia Torpedo blu”๐Ÿš—๐ŸŽถ

Serve un papร  sportivo, amante delle due/quattro ruote, del Pan di Spagna, dell’ananas a fette e un pizzico di fantasia ๐Ÿงšโ€โ™€๏ธ.

Chiedi alla mamma di prepararti il Pan di Spagna: puoi aiutarla a pesare gli ingredienti e a versarli nella ciotola.

Bisogna sbattere bene bene con il frullatore, 4 uova intere con 200 gr.di zucchero. Poi piano piano si aggiunge 250 gr. di farina 00 e una bustina di lievito. Deve diventare una mmmmmorbidissima crema!๐Ÿ˜‹

Cuocere la crema in forno, in una teglia rettangolare, a 180ยฐ per 30/35‘.

Una volta cotto e raffreddato, mentre mamma taglia il Pan di Spagna in cerchi del diametro di 11/12 cm., posa su un piatto le fette dell’ananas, sgocciolate dall’acqua, facendo attenzione a non romperle.

Fatto? Bene, allora … metti la tuta da meccanico, andiamo in officina e via ad assemblare la due/quattro ruote per papร !๐Ÿ˜€

Per prima cosa “oliamo”๐Ÿ˜‰ per benino il copertone/Pan di Spagna con l’acqua zuccherata, aiutandoti con un pennellino.

Poi metti sopra una fetta d’Ananas/cerchione e nel centro puoi inserire un pรฒ di marmellata (quella che piace a papร ), oppure un pรฒ di panna/ricotta/crema pasticcera, … chiedi a mamma cosa ha in dispensa.

Ecco pronte le ruote!๐Ÿ‘Œ๐Ÿšดโ€โ™‚๏ธ๐Ÿ๐Ÿš—

Per la bicicletta, utilizza i pezzetti avanzati di Pan di Spagna e taglia (con un coltellino senza denti, cosรฌ non ti fai male) un triangolo per la sella, dei rettangoli lunghi e stretti per il manubrio e il telaio.

Oppure dei rettangoli di varia misura per realizzare la carrozzeria della macchina di papร .๐Ÿš—

Puoi decorare (sempre dopo aver “oliato” per benino la torta) con piccoli frutti, frutta secca o una crema pasticcera colorata come piace a papi, papร , babbo, papino, papone, …

… PAPA’-vero ๐Ÿ˜‰#sorrideresempre

Buon divertimento piccolo chef ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐ŸณSEMPRE con l’aiuto di un grande, mi raccomando.

E buona sorpresa, piccolo meccanico dei miei stivali!๐Ÿ˜‰

Baci baci ๐Ÿ˜˜

zia Beta

P.S. Se avanza del pan di Spagna, mangialo a colazione con un pรฒ di miele o marmellata; con le fette di Ananas avanzate puoi preparare una macedonia-puzzle: ananas, mela, arancia, banana, piccoli frutti, … tutto a pezzetti per una buona e gustosa merenda! Te la sei proprio meritata.๐Ÿ‘

______________________________________________________

Ricettario del piccolo-chef ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ๐Ÿ‘จโ€๐Ÿณ: abbiamo fatto un salto nello spazio e adesso buona pedalata/corsa con papร !๐Ÿšดโ€โ™€๏ธ๐Ÿ›ต๐Ÿš—

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

DOLCI “LUNATICI” ๐ŸŒ

Buongiorno tutto il giorno in cucina!

Ricordi di scuola. Passano gli anni ma … carta canta!๐Ÿ˜‰

Tra i libri di cucina, c’รจ un quadernone (all’insegna sempre del #riciclocreativo) dove ho incollato biglietti, bigliettini: ricette annotate e scambiate tra mamme ai tempi della scuola.

E che adesso voglio condividerle con voi.

Visto la Luna crescente ? Magnifica!๐ŸŒ“

Per ricordarci di lei anche durante la giornata perchรจ non preparare dei dolcetti “Lunatici”๐Ÿ˜‰?

Sono i KNIPFERLN (o Kipferl), biscotti a forma di mezzaluna (ma guarda un pรฒ che giro ha fatto la Beta!๐Ÿ˜Š#sorrideresempre!).

Bisogna aggiungere alla pasta frolla delle mandorle pelate e tritate non troppo finemente.

Per la mia ricetta senza burro, uso 90 gr di mandorle.

In forno a 180ยฐ per 20-25′ c. (sempre prova stecchino e profumo!๐Ÿ˜)

Fate un pรฒ i vostri calcoli/rapporti/dosaggi e … buona merenda, in attesa della Luna piena!๐ŸŒ

Beta ๐Ÿ‘‹๐Ÿ‘‹

P.S. Giร  che sono a parlare di ricette austro-ungariche … mamma, dopo aver preparato gli gnocchi di patate, se avanzava “pasta”(#riciclogustoso), ne faceva delle mezze lune, le friggeva, cospargendole poi, ancora calde, con lo zucchero. Erano i KIFLI (noi li chiamavamo cosรฌ) pochi ma buoni!๐Ÿ˜‹… e poi via a correre nel prato!

In un libro di ricette ho trovato le Lunette di Patate chiamate “Chifeletti”, preparate non con “l’avanzo” degli gnocchi ma con 500 gr. di patate lessate, schiacciate e raffreddate, 60 gr. di zucchero, 30 gr. di burro, 120 gr. di farina, 1 uovo. La signora Maria scrive che bisogna friggerle in olio bollente, ma penso che vada bene anche cuocerle in forno. Fate vobis.

Buona preparazione e … guten tag!๐Ÿ‘‹๐Ÿ‘‹

______________________________________________________

Altre ricette-Betaaifornelli ๐Ÿ‘ฉโ€๐Ÿณ? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “della CUCINA”, qui a fianco ๐Ÿ’ป , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete ๐Ÿคฟ sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di piรน:

“Cucina Triestina” di Maria Stelvio- Ed. Stabilimento Tipografico Nazionale TS- ed 1974

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.