TIRAMISU’ al LIMONE

134

Buongiorno! Oggi cucino un dolcissimo 19° Blog! 🙂

Il giorno di San Valentino ho preparato il  Tiramisù al Limoncello proposto nel suo Blog da Jessica.

Jessica è (oltre a proporre ricette ed interessanti consigli in cucina) la mia Special-Guida Turistica di Milano. Grazie a lei scopro angoli nascosti, curiosità particolari,… della capoluogo lombardo.

l'altra MILANO
la mia special Jess-cartina ! 🙂

Questa è una vecchia foto, perchè adesso la cartina è moooolto più arancione , mentre gli appunti sono stati trascritti in un bel quaderno. 🙂 I segni gialli sono invece luoghi proposti da Libri d’Arte.

Una cosa simile ho fatto anche leggendo i Beati Paoli con la cartina di Palermo sottomano. 🙂

i-beati-paoli

Ma torniamo al nostro dolce dolcetto.

Il gusto di limone è veramente delizioso, si sposa bene con il cacao. E’ stato molto apprezzato da mio marito e dal resto della ciurma! 🙂

TIRAMISU' al limone
Quattro cuori e … un tiramisu’!

Dopo 32 anni siamo ancora qua, a tenerci per mano! Non io e il tiramisù, cosa avete capito! 🙂 🙂 🙂 ma io e mio marito! Però un pensierino con il tiramisù … 😉

La storia d’amore continua, cresciamo insieme noi due, … cresciamo insieme (perchè nessuno nasce genitore) con i nostri due tesori più grandi. Sono felice e grata per quello che ho! Ah! L’amour!

1-FAMIGLIA
My family! Io quale solo? 😉 ***

Bando alle ciance,  via i fazzoletti 😉 , prendete un cucchiaino e …

Buon Appetito!

Grazie Jessica di questa variante del classico Tiramisù. La proporrò ad una cena, magari senza svelare l’ingrediente “particolare”, che ne dici? Sarà una gradita sorpresa!

Mandi mandi

Beta

*** P.S. Vi dò un indizio: a me piace il freddo, le grandi distanze, la natura, il Canada, …

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

 

 

 

CONSIGLIO DI LETTURA … 4

139

Dalla mia libreria prendo … “SBAM” di Jovanotti.

Grazie a Beta-figlio che mi ha “contagiato” nell’ascolto della sua musica, nella lettura dei testi e adesso del libro! 🙂

Senza dimenticare il film del viaggio in bicicletta di Jova in Nuova Zelanda!!! 🙂 Visto? 🙂

Ma torniamo al libro!

SBAM

Per prima cosa il profumo delizioso della carta!!! Adoro annusare il profumo dei libri appena acquistati! E voi? 🙂

E poi l’impaginazione: come tutte le cose nuove, che non conosciamo, mi ha spiazzata: troppi colori, fantasie nelle scritte dei paragrafi, caratteri delle pagine una diversa dall’altra … ma poi, iniziando a leggere, è scattata la magia!

Sono entrata nel magico mondo di Jova e voilà : un bellissimo (e anche commovente) diario di viaggio, pieno di amore per la musica, per la famiglia, per gli amici … per la Vita!!!

Posso dirlo? E’ stato un bella lezione : mai, mai criticare prima di conoscere, vale per le cose (in questo caso un libro super-color-fantasioso) ma vale anche per le persone, per le situazioni che ogni giorno incrociamo nella nostra esistenza.

Ecco le parole che più mi hanno toccato:

Scrive “ETERNAMENTE GRATO”. Bravo, continua così Jova.Bisogna essere GRATI della vita e delle persone!

pag.9 : “Se mi emoziono io si emozionerà anche altra gente … Esiste l’anima individuale ma anche la grande anima di tutti, che è connessa molto bene”. 

Capita anche a me.Ho sempre paura di esprimere le mie emozioni, le mie idee, … poi ti trovi con amiche, tra una chiacchiera e l’altra ti accorgi che anche loro hanno avuto lo stesso dubbio, sensazione,… e con una risata si risolve tutto.Mi è capitato anche leggendo articoli di alcune voi , amiche del web! Alla fine si sta così bene, si è serene, felici di aver condiviso un dubbio, una gioia (e perchè no)anche una paura!

pag.10: Su situazioni tristi della vita successe a Cortona (tranquillo Jova, succede anche a Udine ) un pensiero“Fiocchi rosa o celesti ne abbiamo? Tirateli fuori, per favore, anche per finta, fatelo per me … provare a far parte delle cose che succedono tentando di portare acqua al mulino delle cose belle, il più possibile…

Ci ho pensato anch’io tante volte, soprattutto in quest’ultimo periodo … l’attesa di una nuova vita, di una nuova gioia. Cuginetti anche di ottavo grado avantiiiii! 🙂

pag.15: Pensiero sul Web, sulla Rete “E’ come se ci avessero messo a disposizione un’astronave e molti hanno deciso di usarne solo il bagno … ignorando che … si possono raggiungere i confini della Galassia …”

Vero!La Rete è magnifica! I siti che consiglio (le parole rosse o blu) hanno articoli allegati, schede, cartine, … che ho naturalmente scaricato e letto! E poi ci sono i  collegamenti con altri siti che aprono altre meravigliose “stanze” di conoscenza. Non vi svelerò maiii 😉 quante cartelle ho salvato! 😉

Non fermiamoci alla prima immagine (o come dice Jova “usare solo il bagno”), stacchiamoci qualche minuto dal resto del mondo, e apriamo-partiamo per una nuova destinazione, per una nuova conoscenza. Sarà comunque una bella pagina scritta in più nella nostra Conoscenza.

pag.141:“Il mio girovagare aveva anche un nome:Viaggi domenicali minimi…percorsi come se fossero la Savana o le Ande.Con lo stesso sguardo degli esploratori che scoprono nuove terre”. 

Che bella definizione “Viaggi Domenicali”! Ogni giorno, anche un giro in città o un viaggetto di pochi chilometri possono donare delle sorprese naturalistiche, architettoniche, storiche … io sono sempre con gli occhi aperti! 🙂

pag.142: “In questi posti … ho l’impressione ci sia il più grande lusso di quest’epoca, ciò che non puoi più comprare: il silenzio e il tempo”.

Soprattutto in montagna, succede anche a me … Seduta su un prato, oppure camminando lungo un sentiero, le ore scorrono lentamente nel completo (o quasi) silenzio. E si attiva finemente l’udito, l’odorato, il tatto … Meraviglioso! 🙂

pag.156:“Un algoritmo … non è in grado di dirci … su come, perchè o con chi vogliamo mangiare un piatto…”

“Le emozioni….rendono la nostra esistenza piena di senso”.

“Le emozioni sono quell’imprevedibile leggerezza dell’esserci che testimoniano il fatto che, a differenza delle macchine, noi viviamo esistenze uniche e irripetibili”.

Sapersi emozionare, davanti ad un film, ad una canzone, ad una persona! Siamo proprio fortunati! 🙂

E poi … poi consiglio di leggere gli articoli dei suoi amici una prima volta quando “ve lo dice” Jova  nel suo Diario e poi una seconda volta, uno a uno, con calma, perchè ognuno è una storia di Vita. Ognuno ha qualcosa che mi ha meravigliato, mi ha fatto sorridere, mi ha fatto pensare … fra tutti …  “UNA MAMMA CHE NON HA PAURA” di Vasilij Grossmann , “OCEANI DI PLASTICA” di Giovanni Soldini e”PRIMA DI INTERNET” di Emma Rathbone .

Mi sa che ho preso la malattia della Hunziker a Sanremo, ripetendo mille volte l’aggettivo Meraviglioso. Da oggi oltre alla ben nota #pieralbertangelaite ho anche la #meravigliosite acuta! 🙂 🙂 🙂 #sempreconilsorriso

E poi … e poi, se vi ho incuriosito,via in libreria (aprendo la porta mi raccomando) altrimenti SBAM! 😉

Buona Lettura!

Mandi Mandi

Beta

P.S. Gli “appunti” che indico sono alcuni di quelli che (per la mia vita) mi hanno colpito di più nella lettura del libro. Il libro è vivo e (come per magia) le sue parole si incastrano perfettamente alla nostra vita. E lo rendono speciale, unico, nostro!

_____________________________________________________

Consiglio di lettura:

“SBAM il diario di viaggio di Jovanotti di Lorenzo”Jova” Cherubini -Mondadori Libri SPA-ed.2017

_____________________________________________________

I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

 

#GOCCE GENTILI-8

132

Buongiorno!

Di questi segnalibri ve ne avevo parlato nel precedente articolo .

Solo per comunicarvi (per i bikers udinesi) che questi quattro fotografati li ho “regalati” a delle bici parcheggiate presso uno dei Reparti dell’  Ospedale S.Maria della Misericordia di Udine.

SEGNALIBRI

Spero di aver portato un sorriso ai ciclisti e …

… Buona Lettura!

Mandi mandi

Beta

P.S. Già che sono vorrei pubblicamente ringraziare tutte ma proprio tutte le persone dei Reparti n.9 R.S.A. e n.8 Medicina 2 , dove ho trascorso un pò di tempo negli ultimi mesi dell’anno scorso .

Persone competenti e umane. Il lato professionale dei dottori e degli infermieri non si discute. Vorrei sottolineare l’umanità, la sensibilità verso il malato ma anche verso noi famigliari. Momenti particolari, che cambiavano di ora in ora, a volte tristi, sconfortanti, ma che venivano rasserenati , “annullati” da un loro sorriso, da una loro parola, da un loro abbraccio. Sapevamo che il problema era grave ma quando entrava la dottoressa/il dottore o l’infermiera/e di turno … entrava un amico! 🙂

Per stemperare questo momento, dico che anche la cucina era ottima, pietanze giornaliere varie, abbondanti e ben cucinate! Buonissimo profumo e … da quello che mi diceva qualcuno … gustose. 🙂

IO

GRAZIE ancora a TUTTI, ripeto, a TUTTI !

____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

CIAMBELLONE al COCCO

134

Buongiorno!

Vi va una Torta morbida morbida, fresca fresca, al gusto di cocco che richiama la bella stagione, il sole, il mare? Come stagione non siamo proprio giusti giusti 😉 ma il supermercato ci viene incontro regalandoci chili e chili di “farina” di cocco.

La “mi figliola”, come dice l’attore Pieraccioni sui Socials , ha letto la ricetta su un libretto dedicato ai Muffin .

E’ lei in casa l’esperta dei Muffins con crema alla Nocciola, una vera delizia!

Gli ingredienti (per il Ciambellone) sono:

4 uova

170 gr di zucchero

250 gr di yogur al naturale

200 ml di olio di semi di girasole

320 gr di farina 00

3 cucchiai di “farina” di cocco

lievito per dolci

sale

Il procedimento è quello classico di tutte le torte :

zucchero + uova, poi lo yogurt, l’olio, il sale, le farine e il lievito.

Infornare a 180° per 40′ c. , prova stecchino!

5- CIAMBELLA AL COCCO

Quando siamo arrivati alla prova assaggio … morbidissima, tenera … anche se un pò troppo … “bagnata” !?!?!?

Cotta era cotta, lievitata era lievitata, pensa che ti ripensa , la mia … scusate … la “mi figliola” aveva invertito le due farine : 320 gr di “farina” di cocco e 3 cucchiai di farina 00.

Comunque tra tante grosse, grasse risate ce la siamo pappata tutta! 🙂 🙂 🙂

#sorrideresempre #vederepositivo #sbagliandosiimpara … e ci si ricorda!

panzerotti
la “mi figliola” … ieri ! 😉

Buon pome a tutti come dice una mia omonima toscana!

Vi va di conoscerla? Risate (e ricette gustose) assicurate! E’ #ilmiodopocaffè perchè leggo i suoi post su Instagram, dopo pranzo, in compagnia di una tazza di caffe’ e una di sorrisi! 🙂

Buon Appetito!

Mandi mandi

Beta

____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

 

PENNE RIGATE con CAVOLFIORE

134

Ricettina invernale di origine siciliana:

Pasta integrale con condimento un pò particolare,saporito e salutare!

In Olio E.V.O. faccio “soffriggere” un cavolfiore tagliato a pezzetti(precedentemente lessato con una patata che assorbe l’odore non troppo invitante!)con una cipolla rossa, un pizzico di pepe, di curcuma e al posto del sale, un pezzetto di pomodoro secco.

Per il condimento uso solo i “fiori” mentre il gambo, meno morbido, lo taglio grossolanamente e lo condisco con olio E.V.O., aceto, sale e pepe per una gustosa insalata!

Scolata la pasta, la condisco con la verdura , una manciata di  uva passa, pecorino grattugiato e un filo d’olio E.V.O.

Visto la stagionalità della verdura, ne faccio una buona scorta:dopo aver lessato e cucinato i fiori della crucifera con la cipolla, sale e pepe, metto il “sugo”in congelatore, in contenitori singoli, pronti  per tanti pranzetti dell’ultim’ora! … formaggio e uvetta ci sono sempre in dispensa! Più facile di così! 🙂

2-PASTA CON CAVOLFIORE

 

Buon appetito.

Mandi Mandi

Beta

 

OGGI … RI-INVASO !

142

Buongiorno!

Il problema della Plastica è sulla bocca di tutti e ahimè anche sulla bocca (e non solo) di tante specie marine. 😦

Nel mio piccolo, oltre alla raccolta differenziata, mi impongo ad ogni acquisto di prediligere i prodotti incartati, o in lattina, o pluri-uso (detersivi per casa e per la lavatrice a peso – in parole povere quelli al supermercato erogati con il dispencer) e niente bottiglie di acqua … “l’acqua del Sindaco” è ottima.

Alle volte “ci scappa” qualche vassoio e allora che fare?

Quelli un pò più rigidi sapete cosa ne faccio? Li uso come sottovaso!!! 🙂

Con la bella stagione il mio terrazzo si riempie di verdi piante profumate, odorose, aromatiche, ma i sottovasi sono sempre pochi … … … diciamo che mi dimentico sempre di acquistarli! 🙂

Beta-famiglia avvisata per il regalo di compleanno !

No diamonds but Plastic” ! 🙂 😉 🙂 😉 🙂

Ecco pronti gli ultimi arrivati in casa di Beta!

VASSOI
No tartaruga, non è il tuo nuovo terrario! 🙂

Vogliamo renderli più graziosi? Materiali (anche qui di riciclo) ce n’è in casa vero?

Colla vinilica e poi un nastro, uno spago, dei legnetti, del colore acrilico e … via con la decorazione!

Buon bricolage e Buon giardinaggio!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

STORIE UN PO’ COSI’…di UDINE!- 18

bimbo bimba   140

Ciao Bimbo! Ciao Bimba!

Durante una passeggiata al Parco del Cormor (o dove abiti tu 🙂 ) hai mai incontrato una Palma?

QUALCUNO 😉 ne ha perse per strada diversi esemplari!

Curioso di sapere chi, come e perchè? 🙂

Allora  … … … lascio la parola all’Angelo! 🙂

___________________________________________________________

Buon pomeriggio Manu!

Ma quanti amici vedo nella tua cameretta! E’ la tua festa di compleanno? Che bello!

Taaaanto tempo fa, qua sotto, in Piazza I° Maggio, ci sono stati dei grandi festeggiamenti per l’arrivo dal Gran MaraGià Già Già Sultan Salam del mondo di Lassù Laggiù e del suo Elefante!

Si, hai capito bene Manu, in città il MaraGià è arrivato in groppa ad un bellissimo E-LE-FAN-TE !!! 🙂 Aveva un bel tappeto tutto pieno di belle e colorate decorazioni e dei campanelli che ,ad ogni passo, suonavano una melodiosa musica: DRIN DRIN DRIN ! 🙂

I nostri quattro  Leoni

LEONE GUIDA
questo è il Leone-Guida Turistica del Castello

hanno subito organizzato delle gite per fargli conoscere gli animali della Regione: i grifoni, le aquile, le cicogne, i fenicotteri, l’orso, la lince … come dici Manu?, bhè si, anche i cervi e i gufi! 🙂  Ma quanti sono?!?!? 🙂

L’elefante ha ringraziato ma … era taaaanto stanco, dopo tutto il cammino dal mondo di Lassù Laggiù!

Pensa che ti ripensa, il nostro amico  PeterUd  ha avuto una Super Ideona!

” Angelo perchè non utilizziamo il Tappeto colorato?” e gli altri in coro “Siiiiiii!”

Da quassù ho visto gli occhi super-luccicanti di gioia di tutti loro e allora, durante la notte di Luna Piena, ho fatto una magia!

L’ ho trasformato in un tappeto speciale … in un TAPPETO VOLANTeEeEeEeE !!!

Dovevi vedere quanto erano felici i Leoni e l’Elefante.

Su e giù per Udine, zigzagando lungo le strade, girando in tondo tondo al Castello, facendo slalom tra i Pioppi di via Martignacco, con scivolate sull’acqua! 🙂

VIA MARTIGNACCO
via Martignacco e il Canale Ledra-Tagliamento

Da quel giorno, proprio lì vicino, sotto il ponte, nel bellissimo giardino “desertico” il nostro amico asiatico, si riposa tra una visita e l’altra o tra un gioco e l’altro.

E poi via per una nuova avventura! sorriso

Cosa mi chiedi Manu? Le palme? Ah! Già … le palme.

Dal giardino ne prende sempre qualche esemplare da attaccare dietro al Tappeto Volante: lo usa come “sedile” per i quattro Leoni . occhiolino

E ogni sera quando li vedo partire …

” Mi raccomando, non fate tardi, prima che sorga il Sole dovete rientrare a Udine” …

“Siiiiii, Angelo, lo sappiamo!” ….

Mmmmmh! Manu, hai mai visto dei Leoni con il naso lungo lungo come Pinocchio? Io si! 😉

Immancabilmente, appena vedo illuminare il cielo a Est, devo girarmi di qua o di là e vedere dove sono andati questa volta e riportarli magicamente a Udine.

Le Palme (sigh! La mia magia non funziona con loro!) rimangono lungo il percorso.

Se, dove abiti, ne vedi qualcuna, devi essere contento perchè l’Elefante e i quattro Leoni hanno visitato il tuo territorio, magari sono venuti fin sotto la tua finestra! 🙂

Pensa che una palma si trova sopra un tetto di una casa udinese in via Canciani!

Naso all’insu’ e la potrai vedere anche tu! 🙂

 

Queste sono vicino all’ex Cotonificio Udinese ed a una panoramica terrazza a  Spilimbergo. 🙂

Mi fai un favore? Se ti trovi nella cittadina del Mosaico, puoi vedere se sono asciutti i Tappeti stesi al sole? Così passo a riprenderli e li riconsegno ai miei amici … “Pinocchio”! 😉

TAPPETI

Perchè sono bagnati?

Proprio vicino al Palazzo Comunale, con il suo incantevole giardino, c’è una bella discesa …

VIA

Il nostro amico Elefante ha usato il Tappeto come un surf e giùùùùù veloce veloce fino al Fiume Tagliamento! Quante risate e quanti tuffi in acqua!

Manu, lo vuoi conoscere?

Durante il giorno lo puoi trovare, assieme al Leone Sognatore,  nella Biblioteca del Museo Diocesano udinese.

ELEFANTE

Devi fare piano, è molto timido con gli umani. Se arrivi correndo, accende i faretti della sala e scompare !

E Il  Gran MaraGià Già Già Sultan Salam?

L’ultima volta l’ho visto in via Paolo Sarpi, sopra un portone, che aspettava i bambini per raccontare tante storie fantastiche del mondo di Lassù Laggiù!

Quando vieni in città, vai a trovarlo!

Chissà, se sei fortunato è lì pronto a … “C’era una volta …”

Ma adesso via a festeggiare! Gli amici ti aspettano per spegnere le candeline!

Ancora Tanti Auguri Manu e Buona Serata! Divertitiiiii !

Ci vediamo presto!

_______________________________________________________________

CORTILE
non dimenticare un Abbraccione con l’Abete del Museo!

__________________________________________________________

Hai fatto un sorriso? Bene.

E nella tua città ci sono Elefanti speciali? e Palme? Buona caccia fotografica!

Baci Baci

zia Beta

___________________________________________________________

Per saperne di più, con mamma e papà o con chi vuoi tu :T

Buon giro in Friuli Venezia Giulia!

__________________________________________________________

P.S. cliccando sulle parole blu entrerai in una delle storie pubblicate. L’elenco completo lo trovi nella Barra Laterale alla voce “IL LIBRO…dei BAMBINI”.

_____________________________________________________

I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

 

 

 

TAG…ata anch’io! ;)

142

Buongiorno!

Mettendo ordine alle mie bozze … ho trovato questa, ferma da un pò …

Scusandomi con chi l’ha ideato e con chi mi ha “Tag-ata” …

Eccomi con un  TAG propostomi da  Violeta una super fotografa, con un occhio molto fine per i particolari, come piace a me! 🙂

Il TAG l’ha ideato  Carla e si chiama : LA CARTA D’IDENTITA’ dell’Anima .

Le regole per poter partecipare sono semplici .

1- Citare il blog che ha creato il tag che è La Dimora del Pensiero e inserire il logo del tag oppure se volete potete realizzare uno vostro

2- Compilare la Carta D’Identità

3- Invitare a partecipare almeno dieci o più blog  (oppure nominate  tutti ) e avvisarli con un commento nel loro blog 

Il punto 3 non lo faccio, visto il ritardo … fate vobis ! 🙂

Beta63
Contenta della Vita!
TRIESTE
Curiosa di conoscere !
montagna
Adoro immergermi nella Natura!

Cognome : Fantasia.

Nome : Meraviglia.

Nata il : Giorno del sol LEONE, dei profumi del fieno, dei ciclamini, del muschio,…

a : Su per i monti.

Cittadinanza : Immensità dell’Universo, oltre Giove, Nettuno, le Pleiadi, Cassiopea …

Residenza : In un piccolo puntino laggiù, visto dalla Stazione Spaziale Internazionale! 🙂 Il mio piccolo compendio dell’Universo!

Via : degli occhi.

Stato Civile : Rispettosa fino alla fine, di tutto e di tutti.

Professione : Mamma

Statura : Giusta per gli orizzonti mozzafiato e/o per una coccinella su un fiore.

Capelli : Color resina degli alberi.

Occhi : Vogliosi di curiosità.

Segni Particolari : Le mani piene di qualcosa da leggere e/o da fare Acca24 ! 🙂

SCHERZO
CIAOOOOO!

Mandi Mandi

Beta

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo rispondi. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è posssibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie mille

 

 

 

 

 

SEDANO RAPA a FETTE!

134  142

Buongiorno! Oggi cucino un Blog! – 18

Una ricetta che mi piace tanto farla, per la freschezza e bontà del Sedano Rapa!

Mi ha ispirato Monica utilizzando la farina di ceci, che assieme alla Curcuma, nella mia dispensa non manca mai! 🙂

Per variare un pò, una spolvera di formaggio pecorino o caprino sopra, a fine cottura!

Deliziatevi in cucina! 🙂

SEDANO RAPA a FETTE

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo rispondi. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è posssibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie mille

 

 

 

 

 

GLI ALBERI del COTONIFICIO UDINESE

136

 

 

 

 

Buongiorno.

Tempo fa vi ho parlato dell’ ex Cotonificio Udinese e del suo Parco.

Durante uno dei miei giri in bicicletta, complice il periodo invernale e la poca vegetazione arborea, ho intravisto vicino all’area dell’ex-Asilo, un albero particolare.

Incuriosita, mi sono “intrufolata” in mezzo al verde e ho scoperto questo bellissimo esemplare di Pino.

FUSTI SECONDARI

La particolarità sta nel fatto che ha diversi fusti secondari!

FUSTI

Di dimensioni inferiori ma mi ha fatto ricordare il bellissimo e centenario Abete Bianco nel Bosco Zermula, che da Paularo arriva a Cason di Lanza. 🙂

Lo conoscete? 🙂

E poi … … …

Poco più a Est, verso l’entrata sud dell’Ente Fieristico, campeggia un bel esemplare di Cedro del Libano (giusto prof.?) . Ha una bella ed ampia chioma verde, per non parlare della circonferenza!

E poi … … …

Nel precedente articolo avevo pubblicato questa foto …

TRONCO

… l’albero abbattuto è stato portato via ma il ceppo è rimasto in tutta la sua grandezza.

Magari nella riqualificazione dell’area, si potrà usarlo come “memoria storica”, inserendo in determinati anelli, una targhetta con l’anno ed un avvenimento storico locale o nazionale e/o mondiale … 🙂

ANELLI
come c’è, per esempio,  in VALBRUNA  nel THE FOREST SOUND TRACK

Anche l’albero è stato partecipe della nostra Storia, della nostra Vita.

Alla prossima curiosità. 🙂

Mandi Mandi

Beta

P.S. Parlando di Alberi monumentali della mia Regione, c’è un “vecchio” ed imponente Cedro del Libano in Piazza Monumento ai Caduti a Flaibano in Provincia di Udine. 🙂 Bellissimo!

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“GRANDI ALBERI NEL FRIULI VENEZIA GIULIA” Regione Autonoma FVG-Direzione regionale delle foreste e dei parchi-Udine-1991

“GUIDA PRATICA AGLI ALBERI E ARBUSTI IN ITALIA” – Selezione dal Reader’s Digest Spa-Milano-ed.Gennaio 1989

“COME RICONOSCERE ALBERI E ARBUSTI” di Paola Lanzara – Fabbri Editore- 1980

“ALBERI E PRATI belli sani e…stabili”  Libretto informativo del Comune di Udine-Assessorato all’Ambiente-testi di Chiara Gaetani e Andrea Maroè.

_____________________________________________________

 

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo rispondi. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è posssibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie mille