BUON AVVENTO 2022

Buongiorno.

Buona I° settimana dell’Avvento.

Mentre scrivo queste righe … ho un brivido di freddo … indosso un maglione e … meglio, molto meglio .

Ed il mio pensiero va a chi è fuori, all’aperto, a chi ha un tetto ma non un fuoco per scaldarsi, non ha una pagnotta per sfamarsi, a chi cammina (o è meglio dire … scappa) attraverso un bosco, a chi viaggia su una barca e cerca con gli occhi la terra.

Mi rattristo, mi fa male vedere situazioni di piccoli occhi, di giovani mani, di spaesati volti, arrivati in una “casa” che (qualche volta) di civile non ha niente.

Mi rattristo … forse perchè mi immedesimo troppo in loro? Forse perchè sono Mamma? Che da subito, ho un occhio di riguardo al piccolo di casa, senza dimenticare però il resto della Famiglia … e con Famiglia intendo non solo marito, figli, casa … ma tutte le persone che fanno parte della mia/nostra Vita.

Mi rattristo … forse perchè ci sono troppi furbetti? Troppe persone attaccate al proprio taccuino? Troppe persone che “piangono il morto” ma hanno la pancia piena?

Ci sono mille modi per aiutarsi, direttamente, indirettamente, da soli, in gruppo, … basta poco per far sorridere la giornata di una Vita.

E’ proprio il caso di dire “Si sta più a dire/scrivere che a Fare“.

Buone settimane in cammino INSIEME, con il ❤.

Beta

P.S. Vedere persone giuste, bimbi felici, vedere SOLO una Società giusta, giusta per tutti. Sono troppo sognatrice? Troppo positiva? Sarà, ma da qui non mi smuovo … per una volta faccio la “prepotente”. 😘👋👋

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

DECORAZIONE DI NATALE – 20

Un buongiorno creativo.

Dopo la decorazione di Natale n.19 eccomi con la ventesima idea, all’insegna del riciclo, del lavoro manuale, del creare un pensiero natalizio da regalare ai propri cari.

E’ un’idea carina per addobbare l’Albero di Natale … per decorare un pacco regalo … da usare come segnaposto colorato, aggiungendo un biglietto con il nome dell’ospite.

Con le forbici zig-zag ho tagliato dei triangoli bianchi e rossi e li ho uniti insieme con un sottopunto a mano, avendo l’accortezza di inserire all’interno un nastrino bianco e rosso in cotone (per appendere all’Albero di Natale) e un “pendaglio” che richiama il colore della decorazione.

Il nastrino bianco e rosso non è altro che un punto catenella all’uncinetto.

Il “pendaglio”: io avevo a disposizione una serie di cordoncini, ma va bene anche del nastro colorato, dei fili di cotone attorcigliati insieme … largo alla fantasia!

Al centro dell’Albero ho cucito un motivo triangolare all’uncinetto.

Nel cerchietto iniziale :

1° giro : 3 maglie alte – 3 catenelle da ripetere per 3 volte

2° giro : in ogni “archetto” di tre catenelle : 3 maglie alte – 3 catenelle – 3 maglie alte – 3 catenelle

3° giro : per rifinire, su ogni punto alto e su ogni catenella, 1 punto basso.

Come dicevo all’inizio, sono degli alberi colorati che andranno bene anche come segnaposti per una tavola colorata.

Buona creatività natalizia!😍🎄

Alla prossima idea handmade!

Beta 👋👋

P.S. L’idea di base è l’Albero poi il colore del feltro ed il colore del lavoretto all’uncinetto lo si decide in base alla propria creatività ed al proprio gusto: trovo molto elegante l’uso del bianco e del beige.

______________________________________________________

Altre idee di Beta realizzate … all’uncinetto … e non solo? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei Lavori Manuali”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

LUCI “INCERATE”

Buongiorno tutto il giorno.

Scrivendo il precedente articolo su Santa Caterina, ho ricordato che Domenica 27 è la I° Domenica di Avvento.

A casa-Beta, come da tradizione, si accenderà una candela a settimana, per avvicinarsi al giorno del Santo Natale.

Prepareremo l’Albero, il Presepio e qualche luce da appendere fuori casa.

Scrivo “qualche luce” ricordando il risparmio energetico. Infatti penso di utilizzare all’esterno le candele: quelle colorate, grandi, magari già utilizzate a metà, che non sono tanto belle da vedersi in casa, perchè un pò “sbilenche”, un pò segnate (se avevano dei bei disegni decorativi) … .

Per non creare danni (un soffio di Bora 🌬 che me le fa cadere, una foglia che si posa proprio lì sopra 🍃 provocando un bel pasticcio🔥) e quindi per star tranquilli e sereni , …

Un bel venticello sul Lago dei Tre Comuni e foglie “scricchiolanti” nel bosco 🥰

… sistemo ogni candela in un bel vaso di vetro per i fiori recisi. Oppure, all’insegna del mio amato #riciclocreativo , andranno bene anche i vasi grandi di marmellata/crema di cioccolata/pesche sciroppate 😋.

Un sasso di fiume, un pò di sabbia/di terriccio … e sarà tutto più stabile.

Per dare un certo “movimento” anche alla parete e/o alla finestra attigua al davanzale, sull’ esterno del vaso incollo delle sagome in cartoncino: Cuori, un Babbo Natale, Stelle, Nuvole, … fantasia ne abbiamo vero?😍

Illumineranno le nostre serate in attesa … del 14 dicembre … il giorno dopo Santa Lucia,” il giorno più corto che ci sia “!

Buoni preparativi natalizi! 🕯🕯🕯🕯

Beta

______________________________________________________

Altre idee di Beta realizzate … con la candele … e non solo? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei Lavori Manuali”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PENSIERI NATALIZI

Buongiorno fresco fresco! ❄🎄❄

Oggi, 25 novembre, si festeggia Santa Caterina.

Sante Caterine, la nêf su la culine.

A Santa Caterina la neve sulla collina.

Con le montagne imbiancate, (pronte le ciaspole! 🥾🏔) temperature mattutine fresche fresche ❄ (che in un batter d’occhio “arieggiano” la mia casa),aria birichina e frizzantina che mi si intrufola, mentre pedalo 🚲, in mezzo alla sciarpa o giusto giusto in quell’angolino tra i guanti ed il giaccone 😅 … posso dire che è arrivato il mio amato Inverno!

Di Sante Caterine a Nadâl, un mês biel avuâl

Da oggi (25) a Natale, manca giusto un mese!

Conto alla rovescia, vero Daniela (ed il tuo buon gusto negli articoli) ?

Per domenica sarà tutto pronto in casa-Beta per la gioia di maritino (“Amoreeee mi prendi gli scatoloni di Natale?😁).

Anche perchè è la I° Domenica di Avvento. Una giornata dedicata alla luce dell’anima. Al fermarsi, al pensare alla propria famiglia e a chi ci sta accanto.

Un pensiero che si trasforma in azione, in un passo verso la settimana che ci attende fatto di Gesti CORRETTI, di Sorrisi, di Parole BUONE, di Abbracci, di Bene … e che piano piano diventerà (mi permetto di dire, a gran voce) DEVE ESSERE il nostro abituale cammino.

Cui che al vûl la ocje, le compri a Sante Caterine

Chi vuole l’oca buona, la compri a Santa Caterina

In questo giorno, nella mia città, sotto lo sguardo vigile del mio amato Angelo, in Piazza I° Maggio, si svolge uno dei più antichi mercati. “Si trova solo al mercato di S.Caterina “. In effetti da tutto il Friuli arrivavano le persone perchè era un rifornitissimo Mercato, con tanti prodotti agricoli, culinari, tessili, di pelletteria, per gli animali e di animali.

Adesso è diverso, (di negozi ce ne sono ad ogni angolo) ma, sarà lo spirito natalizio, saranno i colori di ogni bancarella, i profumi di gustosi prodotti alimentari, tutto questo fà scattare un sorriso e per i bimbi è un divertimento assicurato.🎠😀

Una curiosità: la Fiera di Udine, tra il XIV ed il XV secolo, si svolgeva … a Pasian di Prato, cittadina alle porte di Udine, nei pressi della graziosa Chiesetta di (Nomen Omen) Santa Caterina. Come ho già scritto in un precedente articolo, ora è circondata dalla strada, da case, dalla ferrovia ma in alcune foto scattate tanti anni fa, si vedono intorno solo prati.

Anche qui Nomen Omen: Pasian di … Prato 🌿🌿🌿

Buona Attesa, Buon Avvento e buoni preparativi al Santo Natale.

Santa Caterina d’Alessandria patrona delle sarte, dei ciclisti e dei mugnai.

Con ago e filo 🧵, con la bicicletta 🚴‍♀️, con mestoli e padelle 👩‍🍳, me la cavicchio e quindi … è anche la mia Patrona!🌝

Un abbraccio.

Beta 👠👠

P.S. C’è anche da voi questa usanza con il mercato e le giostre? Per esempio so che a Gorizia si festeggia fra qualche giorno, a Sant’Andrea (30 novembre).

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“LA PROVINCIA DI UDINE” fascicolo n.10 – UDINE TRA MADREDI E CASTELLIERI – ed. Provincia di Udine -1997

Calendario Lunario 2022 Barbanera – edizione esclusiva per DESPAR.

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

BIGLIETTI di BUON COMPLEANNO 🎁

Buongiorno tutto il giorno.

Se fuori piove e tira vento … prepariamo (magari insieme ai nostri bimbi) un Biglietto d’Auguri?🎂

🎶”Uuuuun buon non compleanno a te 🎵a me? 🎶Un buon non compleanno a te 🎵 a me?”

cantando insieme ad Alice nel Paese delle Meraviglie? #sorrideresempre

Cartoncini colorati, pennarelli, colla, ritagli di riviste, vecchie carta pacchi, giornalini per ragazzi, … e via con il #riciclocreativo!😍

Saranno biglietti di compleanno unici, realizzati pensando esclusivamente al festeggiato.👍

Qualche idea?

Per chi ha appena varcato la soglia dei sessanta … Ho pensato 🤔 un pò e … idea! 💡

61 diventa … SEI – UN … 😊 … e poi in fondo … MA OGGI 6 ANCHE 1 … e all’interno scritto grande grande … SESSANTUNENNE!

Tanti 61 “scritti” con dei timbri (va bene anche a mano), in tutta la pagina, lasciando lo spazio per la firma dell’amico, del collega, del cugino, …

🎁🎂🎁

Per l’ amante degli alberi e del bosco …

Un grande cuore verde 🌳💚🌳 e all’interno …

… con del cartoncino marrone ho ritagliato un cerchio irregolare e disegnato tanti cerchi, come il tronco di un albero.

Ho “segnato” gli anni di nascita e i nomi dei suoi famigliari … al centro un piccolo cuore con le iniziali dei suoi genitori …

Nell’altra pagina il suo anno scritto bello grande e … le scritte augurali e le firme dei suoi cari.

🤔Come ho scritto all’inizio … è proprio SUO questo biglietto! SUOI, SUOI, SUOI, ho ripetuto un pò troppo … mannaggia l’italiano e la SUA 😉grammatica😅. Scusatemi.

🎁🎂🎁

Per una creativa, amante del giardinaggio 🌸🌼🌺 e dei lavori manuali 🧶🧵

Tanti fiori colorati con uno striscione dove ho scritto il suo nome e la data. All’interno …

… su un filo di lana, a stendere … della biancheria fatta rigorosamente a mano dalla festeggiata!😍

La zucca perchè il suo compleanno è alle porte di Halloween!🎃

🎁🎂🎁

Ho iniziato con Alice nel Paese delle Meraviglie e termino con un’altra favola!

Il festeggiato è un collezionista di Pinocchio, il celebre burattino di Collodi 🤥

In un vecchio quaderno delle vacanze dei miei figli, ho trovato giusto giusto il grillo parlante ✂ !🥰 Un uccellino, una nuvoletta dove ho disegnato all’interno una melodia 🎵 e … “NON DIRE BUGIE ALTRIMENTI …

… TI CRESCE IL NASO ! Un bel naso lungo lungo con il cartoncino rosa.

🎵TANTI AUGURI A TE … E LA TORTA A MEEEE!!! 🎵

🎁🎂🎁

Alla prossima idea riciclosa e … buoni festeggiamenti!🎂

Beta

P.S. Le date dei compleanni dei nostri cari le conosciamo, come pure i loro hobby, desideri, passioni,… quindi un pò di materiale riciclato, un pò di fantasia, ascoltando della musica o guardando la tv … possiamo giocare in anticipo!

E se ci sono bimbi, sarà ancora più bello e coinvolgente!🥰👋👋

______________________________________________________

Cliccando sopra il nome, ci sono altre idee per Biglietti fai da te!

BIGLIETTI FOTOGRAFICI 💚 BIGLIETTI PASQUALI 💚 BIGLIETTI RICICLOSI 💚 BIGLIETTI BOTTON FIORI💚 BIGLIETTO D’AUGURI 💚

Altre idee di Beta realizzate … con la carta … e non solo? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei Lavori Manuali”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

GRAZIE di ❤ a PIERO ANGELA

Un Buongiorno con un libro in mano. 📚😍📚

“CONSIGLIO DI LETTURA – 21”

L’ultimo libro di Piero Angela.

Letto tutto d’un fiato.

Volevo sapere, conoscere il suo parere su diversi argomenti che riguardano il mondo di oggi. I suoi consigli.

Come ha scritto nella prefazione, Alberto Angela …

“Ognuno dei capitoli fa parte delle costellazione di argomenti che ho avuto l’incredibile fortuna di esplorare ascoltandolo per decenni. E vi posso dire che, leggendoli, è come se avesse messo una sedia anche per voi, accanto a me, in questi anni.”

I suoi programmi mi vedono in prima fila. Pensandoci, sono le uniche ore che, davanti alla tv, non sferruzzo, ricamo, rammendo, … attenta dal primo all’ultimo minuto. Le puntate di Superquark, sul Corpo Umano, sullo Spazio,… magnifiche!

“Papà, ma come fai a sapere ogni volta la soluzione giusta per qualsiasi questione?” E lui mi ha risposto ” Leggendo e documentandomi. E poi pensando molto.”

Ecco, mi sono sempre appassionata perchè vedevo SEMPRE nei suoi occhi tanta ma tanta curiosità, occhi felici di aver conosciuto e di far conoscere, divulgare agli altri quel tale argomento, felici di spiegare il PERCHE’ delle cose.

Nei gesti delle mani … quella voglia di prenderci per mano e di accompagnarci “dentro al documentario”… quella “premura” di darci una penna e “… dai scrivi quello che l’esperto ci spiega, ti sarà utile un domani”.

Come si fa a dire “No, non mi interessa”. Impossibile.

E poi ecco (alcune) frasi di Piero Angela, che mi hanno colpito, e che condivido (sulla Curiosità, sul Ragionamento, sull’Impegno, sul Menefreghismo).

Sulla Famiglia:

“Perchè dietro agli studenti ci sono le famiglie, c’è l’importanza che esse danno allo studio, ci sono gli stimoli, i discorsi che si fanno a tavola, il valore dato all’educazione, le frequentazioni, i libri letti e non letti”.

“Il punto interessante è che il problema non era (…) legato al livello educativo dei genitori, ma alla qualità del rapporto con i figli: (…) stimolare il bambino, in particolare nel linguaggio, spiegando le cose, più che imponendole. E sviluppando il ragionamento.(…) Incoraggiando soprattutto la curiosità, la naturale tendenza del bambino a toccare, scoprire, esplorare.”

Sulla Scuola:

“(…) certamente un sistema “rilassato” come il nostro non stimola a dare il meglio di sè, e a impegnarsi a superare gli ostacoli. La nostra, del resto, è diventata una società di soli diritti e non di doveri”.

Sull’Ambiente:

“E poi c’è la plastica. Qui non c’entrano niente i grandi sistemi naturali e la loro fragilità:qui è solo questione di maleducazione. O peggio, di menefreghismo.

Buona lettura e buona visione dei suoi tanti programmi.

Beta … che ha da sempre la #pieralbertangelaite acuta! 😍

______________________________________________________

Per saperne di più:

“DIECI COSE CHE HO IMPARATO” di Piero Angela – ed. Mondadori Libri Spa – 2022

Sul canale RAIPLAY ci sono le sue ultime puntate … cancello ultime … le sue puntate da guardare e riguardare.

______________________________________________________

Altri Consigli di Lettura? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei Tesori (I MIEI LIBRI”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto 🤿 … #fantasianoncimanca #sorrideresempre

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PROFUMO D’ESTATE 🌿

Buongiorno fresco fresco.

E’ arrivata anche da voi l’aria frizzantina autun-invernale?🥰

Come recita il proverbio friulano …

“I Muarts o che a justin o che a disjustin”

“Il 2 novembre o aggiusta (dal brutto al bel tempo) o “guasta” il tempo (dal bello al brutto) “

In effetti siamo passati dal cielo sereno al cielo nuvoloso, con pioggia, qualche sprazzo di neve e un bel vento freddino … la Bora !

Che adoro!🥰

Ben coperta 😊, ho sistemato l’orto, per il riposo invernale, raccogliendo gli ultimi profumi delle erbe aromatiche.🌿🌿🌿

Sale aromatizzato ne ho già preparato un pò nei mesi scorsi … ed allora via di Pesto “alla Beta” e di sott’olio!

Sott’olio anche per ovviare al fatto che, rispetto a tempo fa, non ho “a disposizione” un bel sole 🌞 per togliere l’umidità dalle foglie profumate (all’insegna dell’#energiapulita).

Ho riempito i ex-vasetti di marmellata 😉 (all’insegna del #riciclocreativo) di olio E.V.O. e un trito fine fine di tutto il mio aromatico raccolto.

Per insaporire un sughetto, una carne ma anche un piatto di verdura fresca o cotta.

W l’Olio Extra Vergine d’Oliva! 😋

Adesso devo cimentarmi con l’Aceto di Vino. “Bazzicherò” in alcuni dei vostri siti culinari alla ricerca di qualche bella (e buona) ricetta salva-verdure!

Intanto lo sto usando, come sapete, per le pulizie di casa.

Aggiungo in questo articolo, l’ultimo “esperimento” in cucina.

Lo scolapiatti in inox e soprattutto la vaschetta raccogli-gocce 💧💧💧, si riempie di acqua e di calcare!😕

Prima di riporlo “per un altro giro di piatti” spruzzo una soluzione di acqua e aceto … quando andrò a pulirlo e/o a scaricare l’acqua contenuta, non ci sarà molto da strofinare perchè l’aceto bianco ha sciolto per benino il calcare!

Preferisco vedere il carbonato di calcio nelle grotte con le meravigliose stalagmiti e le stalattiti! Mooolto meglio! #sempreconilnasoallinsu’

Buona fresca giornata!👋👋

Beta

______________________________________________________

Per saperne di più:”IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

STORIA UN PO’ COSI’ … A SELLA NEVEA

Buongiorno tutto il giorno!

Sfogliando le foto, ricordando un pò di qua, un pò di là … la mia vita,📸🚶‍♀️🥾🚵‍♀️📚con un pizzico di fantasia.

______________________________________________________

La Luna!🌝

Ogni giorno la guardo, la ammiro e finalmente ieri … sono stata sulla Lunaaaa!!!😍

Non prendo la navicella “Sella Nevea” 🚀: salgo piano piano, un passo alla volta 🥾🥾, grazie ad una scala dorata.

Scala ben piantata a terra che mi permette, come il mio solito 😉, di fermarmi e, un po’ dondolando, guardarmi intorno … “Sono in mezzo al cieloooo!”

“E’ buio! Non c’è niente”. No, se osservo bene, c’è una miriade di stelle 🌺🌼🌸, di meteore argentate che brillano e di pianeti rocciosi ⛰, di azzurre 💧 o bianche ❄ code di comete che mi sfiorano, regalandomi il suono del loro passare.

Un passo alla volta … piolo 🥾dopo piolo 🥾 … eccomi finalmente sulla mia amata Luna.

Una sosta in una casetta di legno*** piccina picciò, al riparo dal vento lunare*** e poi …

… su, verso la sommità di una delle tante montagne lunari. Da lassù vedo la Terra piccola piccola, ma, pian pianino, riesco a dare un nome ai vari “campanili”.

Scendo in uno dei tanti Mari, il Mar Terrarossa e trovo Giacomo*** che, armato di carta e penna, studia il suolo lunare.

“E’ tutto così arido e asciutto.”. Giacomo mi sorride e … “Guarda meglio, avvicinati alla roccia, avvicinati alle pareti. C’è un mondo da esplorare. E ricordati che anche sulla Luna c’è l’acqua, ma è timida, si nasconde!”

Mi insegna a riconoscere la roccia calcarea, mi fa sfiorare con la mano la linea di scorrimento di antiche valanghe lunari, di fessure create dall’acqua per intrufolarsi all’interno della Luna.

Fessure che diventano meravigliose grotte … ma questa sarà per un’altra escursione, quando sarò più coraggiosa.

Per il momento mi accontento di scalare, di “navigare” nei mari lunari!🥰

E’ tutto un sali-scendi da un cratere ad un altro: Mare Prevala, Cratere Poviz od il curioso cratere Forato, dal quale osservo l’altra faccia della Luna, quella non illuminata dal Sole.🌞

Osservo altre rocce modellate dall’acqua che formano delle gigantesche “cascate” di pietra. Assomigliano a delle canne d’organo, che con il passaggio del vento, suonano dolci melodie.

Guardo meravigliata “cuori” di pietra, “facce occhialute”,… un rispettoso gioco con la Natura per ricordarmi della Storia del Tempo.#maquantoamolageologia!🥰

Osservo chiazze di colore: sono fiori dagli steli corti, perché sulla Luna fa freddo, ma hanno colori sgargianti! Ecco cos’è quel luccichio quando dalla Terra osserva il Plenilunio!😍

E’ ora di rientrare alla base … niente navetta nemmeno adesso ma … in sella ad una bici!🚲

E’ quella di Ardito***! Appesa ad una carrucola, “corro” felice guidata dalla Via Lattea Robon, tenendo stretti stretti (oltre al manubrio 😉) i bei momenti trascorsi lassù sulla Luna, con nelle orecchie quel meraviglioso Silenzio lunare, ricco di Storia, di Conquistatori, di Curiosità, come piace a me.

Buoni sogni 🌝 Buone camminate!🚶‍♀️🥾e Buona Ricerca ad ARTEMIS 1!🚀🌝

Beta

#sorrideresempre #giocareconlafantasia #sempreconilnasoall’insù #fantasianonmimanca #echimispostadafvg 🥰

______________________________________________________

N.d.B. (Note di Beta 🌝)

***la CASETTA DI LEGNO è “… il vecchio rifugio Brazzà (…) Là Giacomo di Brazzà Savorgnan di Cergneu visse per qualche mese per rilevare la carta topografica del Canin e del Montasio preparandosi così a maggiori imprese”(tratto dal libro di A.Desio)

***il VENTO LUNARE è l’Abisso Mario Novelli . Passando vicino si sente un getto d’aria continuo! Meraviglie del Carsismo!

***GIACOMO è Giacomo di Brazzà Savorgnan di Cergneu (frazione di Nimis-Udine) fratello di Pietro.

*** ARDITO è Ardito Desio.

Per gli ITINERARI … il mio parere (cliccare sul rosso o sul blu … e lo scoprirai anche tu!😉)

Un altro mio articolo sull’Altopiano del Canin.

Nelle sue memorie,(v.”Per saperne di più”⬇) Ardito Desio scrive …

… della bicicletta con la quale da Palmanova è salito fino a Sella Nevea.

… del Ricovero Canin, prima della salita al Monte omonimo. Si trovava sulla Sella Bila Peč: se non vado errata, vicino ai ruderi, ben conservati, della casermetta militare, ci sono ancora le sue fondamenta (v. mia foto). Altra curiosità, all’insegna dell’ #osservaresempre, vicino, prima di scendere nel Foràn dal Mus, ci sono ancora i resti della teleferica che partiva dalla Val Raccolana.Una foto del Ricovero Canin è a pag. 272 del libro “ Guida della Carnia e del Canal del Ferro” e a pag.12 e pag.14- Libretto con estratti vari pubblicati sulla rivista “IN ALTO” della S.A.F.(Società Alpina Friulana) – “LE MIE PRIME SCALATA ALPINISTICHE GIOVANILI” di Ardito Desio .

Sempre nel libro di A.Desio, c’è una foto a pag.12 di Giacomo Savorgnan di Brazzà sull’Altopiano del Montasio, guardando il Gruppo del Canin.

Mi fa sempre un certo effetto essere negli stessi luoghi di questo esploratore, si parla di 150 anni fa!

Ho citato lui ed Ardito Desio ma sono solo due dei tanti grandi nomi di Alpinisti, Speleologici, Geologici, … che hanno amato queste zone.

Anche per il loro Lavoro (con la elle maiuscola) bisogna portare Rispetto per questo (e per tutte) le montagne.

______________________________________________________

Per saperne di più:

“SULLE VIE DELLA SETE,DEI GHIACCIAI E DELL’ORO-di Ardito Desio-Ist.Geografico De Agostini -1987

“IL PICCOLO PRINCIPE” di Antoine de Saint-Exupéry- ed.Bonpiani-1999 ed altre edizioni. #ioamoleggere #leggerefabene

“CANIN, MONTASIO e dintorni” di A.Danelutto e M.Galli -Comunità Montana Canal del Ferro-Val Canale-a cura della Soc.Coop.La Chiusa-Chiusaforte (Ud)1990

“GUIDA DELLA CARNIA E DEL CANAL DEL FERRO”-Giovanni Marinelli -1924-25- Ristampa

“I SENTIERI DEL CANIN” testo di Fabio Paolini – Depliant ENTE PARCO PREALPI GIULIE-Resia (Ud)

“SENTIERO BOTANICO DEL BILA PEČ” Depliant ENTE PARCO PREALPI GIULIE-Resia (Ud) 2008

“MOSTRA SPELEOLOGICA E CARSISMO-SELLA NEVEA”- Depliant ENTE PARCO PREALPI GIULIE-Resia (Ud)

“LE MIE PRIME SCALATA ALPINISTICHE GIOVANILI” di Ardito Desio – – Libretto con estratti vari pubblicati sulla rivista “IN ALTO” della S.A.F.(Società Alpina Friulana)

“GUIDA ARTISTICA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA” a cura di Giuseppe Bergamini – Ass.Pro Loco del F.V.G.- 1999

“DIZIONARIO BIBLIOGRAFICO FRIULANO”-1997- Ribis editore

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Un giorno con CARAVAGGIO 🥰

Buongiorno amanti dell’Arte tutta! 🥰

Grazie alla professoressa d’Arte, suor Lisetta, ho imparato a “leggere” l’opera d’Arte, a saper ascoltare l’artista, guardando ogni piccolo particolare di un quadro, di una statua, di un Palazzo, …

Indimenticabili … i suoi “guardate dietro (per es.) alla Primavera” … l’esaltarsi nel descrivere i colori delle vesti, i gesti della mano, del viso, degli occhi … scoprire il significato nascosto/celato di un oggetto … “vedete, questo è lo stemma della famiglia “XXX” perché … “.

Indimenticabili l’entrata e lo stupore ad ogni metro quadrato, visitando il Pantheon a Roma, il Colosseo, la strada romana,… la Galleria degli Uffizi a Firenze, San Miniato al Monte, la cupola del Duomo …

Giotto, Raffaello, Michelangelo, Leonardo da Vinci, Botticelli, Masaccio, … e lui, Caravaggio.

Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, è uno dei miei pittori preferiti.

La sua forza, la sua Verità nel fissare sulla tela la Vita.

Me-ra-vi-glio-so.

Come meraviglioso è stato il pomeriggio trascorso al Cinema (grazie amica del ❤ !)per la visione del film “L’OMBRA DI CARAVAGGIO” di Michele Placido.

Un plauso alla regia, a tutti gli attori, alla sceneggiatura, alla scenografia!

Ogni fotogramma è un suo dipinto.

Ogni inquadratura ha la sua luce, i suoi colori.

Ogni gesto, ogni movimento spiega la nascita di quel quadro.

Ogni sguardo, ogni battuta, racconta la sua vita, il suo stato d’animo, la sua visione delle persone (che noi spettatori porteremo a casa, per BEN meditare).

Il film E’ Caravaggio.

Sfogliando i miei libri (anche quelli in bianco e nero di scuola) rivedo le varie opere e mi torna in mente quel dato fotogramma.

Grazie Michele Placido. Grazie a tutti.👏👏👏

W L’ARTE!

Beta

P.S. La foto è un particolare del dipinto “Morte della Vergine”, una scena toccante … buona visione!🎬🎥

______________________________________________________

Per saperne di più.

tra gli molti libri di Storia dell’Arte … 😍

Collana “I CLASSICI DELL’ARTE” – CARAVAGGIO – edizione speciale per il Corriere della Sera – 2003 RCS Quotidiani Spa

“SCOPRI L’ARTE” di Matilde Battistini – 2003 – ed. Mondadori – Super Miti Disney

“IL MONDO DIPINTO” di Stefano Zuffi – Feltrinelli Kids – 2009

“CAPOLAVORI DELL’ARTE” introduzione di Cristina Acidini – ed. SCALA Spa 2007

e poi i libri di Philippe Daverio, di Flavio Cairoli,…

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

IL “NOSTRO” ALBERO

Buongiorno tutto il giorno! 🌞

Negli scatoloni, tra i ricordi dei miei figli e penso che sia un classico in tutte le famiglie, c’è il tabellone dove è stata misurata mese, dopo mese, l’altezza.

Un grafico dove è disegnata una giraffa oppure tanti piccoli amici animali che, in spalla uno sull’altro, indicano “dove è arrivato” il nostro tesoro.

Ma perchè non crearne uno handmade? 🏡

Girovagando sul web, ho trovato un quadretto incorniciato, con la manina.

Avete presente i cerchi di crescita di un albero? Ecco, i contorni della manina saranno i cerchi.

Possono essere disegnati con un pennarello su un foglio di carta, magari cambiando colore ad ogni misurazione.

Oppure, per chi si diletta con ago e filo, ricamandoli a punto catenella.

La posizione? O si parte dal centro del foglio/tela (come il nostro amico albero) oppure “puntando” il polso alla base del foglio.

Sembrerà un ventaglio oppure una colorata coda di pavone! W la fantasia! 😍

Buona crescita insieme al nostro tesoro!

E Buona giornata! 👋👋

Beta

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

______________________________________________________

Altre idee di Beta realizzate … con ago e filo … e non solo? Basta sfogliare il mio speciale “Libro” cercando “dei Lavori Manuali”, qui a fianco 💻 , nella barra a destra, oppure (se siete con il telefonino) … scorrrrrete 🤿 sotto sotto sotto … #fantasianoncimanca #sorrideresempre