E siamo arrivati ad APRILE!

Buongiorno! E buon Aprile!

Se al plûf Vinars Sant, arsure al plûf dut cuant.

Se piove il giorno del Venerdì Santo, piove tutto l’anno.

Ma oggi c’è il sole 🌞 e quindi … bel tempo tutto l’anno? Spero vivamente, soprattutto nel Cuore.

Ho … anzi, mi permetto … ABBIAMO bisogno di Serenità, di Abbracci, di Sorrisi condivisi con grandi e piccini!

Per il momento usiamo la corrispondenza (cartacea e/o web) per far sentire la vicinanza alle persone a noi care.

Ecco il Beta-biglietto pasquale frutto del riciclo di fotografie naturalistiche.

Una Beta-curiosità: osservado la foto di questo biglietto,socchiudendo gli occhi, luci, ombre,… “loooontanamente” sembra anche a voi la “Madonnina” del Ferruzzi?

Come dite? Meglio che vada a fare quattro passi? 😅Va bene! Mascherina … distanziamento … ciaoneeee!👋👋😃

Pasche vignî, cenâ e lâ a durmî , Pasche passade, cenâ e lâ te strade

Prima di Pasqua, cenare ed andare a dormire, dopo Pasqua, cenare ed andare in strada.

Cambio dell’ora fatto? 👍😍Serate sempre più lunghe, serene, bellissime per ammirare la costellazione di Orione, le Pleiadi, i pianeti … pensare che sul Pianeta rosso qualcuno sta lavorando per la scienza!😍

E poi ci sono i passaggi, sopra la nostra bella testolina, della Stazione Spaziale! Sempre emozionante!

Bene, ci si “vede” la prossima settimana.

Vi auguro Buona Pasqua, magari “spignattando” 😊 qualcosa di buono per la famiglia.

Un abbraccione forte forte come Beta sa fare 😁e avanti tutta!

Tutti uniti, tutti insieme, rispettando le regole, verso la fine di questo particolare momento!

Al prossimo mese mammoso!😍

Beta

P.S. i Biscotti? Una pasta frolla arricchita di frutta secca. La forma? Ho usato lo stampo per i ravioli rotondi. Con la lievitazione … sono diventati dei “Tappi”!😍 #sorrideresempre

______________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

Buona PRIMAVERA!

Buona Primavera!🌻🌼🌷🥀🌺

Març al intìnc e avrîl al lenç

Marzo intinge e Aprile dipinge

Quanti colori! Chiazze di giallo, di rosa, di viola, di azzurro, …

… i miei amati “Occhi della Madonna”! 😍

Sono contenta di quello che vedo (anche) dietro casa (a maggior ragione in questo difficile momento) : mentre vado a prendere “pane e latte” mi guardo intorno … le viole del giardino della Parrocchia, gli alberi tinti di un rosa pallido nel vialetto, le gemme dell’albero della scuola, … e sono contenta. #coglierelattimo

Che giornate magnifiche vero? Il sole che inizia a scaldare, che fa stare bene nei momenti trascorsi all’aria aperta, che “profuma” la biancheria stesa ad asciugare !😍

La mattina che mi accoglie, quando alzo la tapparella, con un cielo sereno ed un’aria frizzantina: una bella boccata a pieni polmoni e via che si parte per una nuova giornata!

🎶” E come un giraSOLE giro intorno a te!”🎶

Apppproposito 😉 di lunghe giornate … questo fine settimana c’è il cambio dell’ora!

Ora solare, ora legale … mentre lo scrivo penso alle domeniche trascorse da nonna Maria. Quando era il momento di rientrare a casa … “Ma papà sono appena le tre!!!” “No Beta, sono le quattro e … saluta tutti, fermati dalla zia lungo la strada, il traffico, … bisogna partire” .

Infatti gli orologi di casa erano tutti con la “vecchia ora”! 😊😅

La nonna Maria diceva sempre che “Le mucche non vanno in fabbrica. L’ora per la mungitura quella è e quella rimane!”. 😁 #sorrideresempre

A presto miei adorati Monti!😍#zainoinspalla

Buone giornate assolate fuori … e dentro !🌞

Mandi 👋👋

Beta

P.S.: Tutta questa positività!Tranquilli: mi manca lo Stare con gli altri, mi manca tanto tanto e se lo scrive😌l’ORSOBeta … ma a tutto c’è un rimedio!

Vivo Adesso, e gioisco di quello che ho, non penso a “Se potessi andare a camminare in montagna” “Ma passeggiare lungo la spiaggia perchè no?” “Di questi tempi pensavo ad organizzare il weekend a xxx” …

I “Se” ed i “Ma” non esistono, rendono amaro il cuore, non fanno bene e non portano a niente.

Vivo adesso: con le video chat collegandomi con i miei cari.

Vivo adesso: creando qualcosa con i materiali che ho in casa: tanta fantasia e via! Per rendere utili alcune ore della giornata e, un domani, felici i miei cari.🎁

Vivo adesso: guardando documentari per viaggiare lontano lontano, meravigliandomi sempre di quanto è bella la Terra!

Vivo adesso: leggendo libri e poi scoprendo vari siti internet di Storia, Arte, Zoologia, … PDF a manetta! W la tecnologia!😊 #curiosacomeunascimmia

Vivo adesso: rispettando le regole, per Rispetto degli Altri e per Rispetto di tutti le “mani” che ci stanno aiutando da un anno a questa parte. 👍💕

Ma a tutto c’è una fine ed un nuovo e bellissimo inizio. #vederepositivo con un forte abbraccio.😘

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

E’ arrivato MARZO!

Buongiorno e benvenuto Marzo!

Aria fresca, aria profumata, aria primaverile!

Le giornate si stanno sempre più allungando con il Sole che scalda i nostri cuori.

Assaporare ogni istante, ogni immagine durante le nostre camminate all’aria aperta.

Non importa se dientro casa oppure in montagna, al mare, … è bello sempre e ovunque ed è una sorpresa ogni volta ( a maggior ragione in questi tempi)!

Guardando il cielo … il 01 marzo le mitiche Frecce Tricolori 💚🤍💖hanno compiuto 60anni. Auguri!

Mi batte il cuore ogni volta che le vedo, anche solo da lontano, è sempre una grande emozione.

L’arcobaleno più grande del mondo!😍 Poi tutti a testa in giù e diventa un meraviglioso sorrisone!

#sorrideresempre

Cielo meraviglioso anche alla sera per ammirare i nostri Pianeti, le Pleiadi e la costellazione di Orione! E di buon, ripeto, buon mattino 😀, nuvole permettendo, un saluto alla ventiduenne Stazione Spaziale😍.

Ma torniamo con i piedi per terra!😊

In març ogni stecut il so butulut

In marzo ogni ramoscello ha il suo germoglio.

Primi alberi fioriti e tra le foglie del bosco compaiono i colorati Crocus, le profumate Viole e i candidi Bucaneve.

L’aiar di març al nete il berarç

L’aria di Marzo pulisce il cortile di casa.

Da queste parti la Bora fa un bel lavoretto di pulizia!😍

Guardando la foto … su un sito ho trovato una bella idea Eco. Si raccolgono le foglie (cadute a terra o di un ramo spezzato, mi raccomando!) e con il forabuchi (in commercio ci sono di tante forme diverse) si possono creare dei colorati ed ecologici coriandoli. Lo so che Carnevale è passato e le feste per grandi e piccini non si possono ancora fare,(#rispettodelleregole) ma … riposti in un bel vaso di vetro daranno una nota di colore alla casa, “incorniciando” una piantina grassa od un’orchidea!

Largo alla fantasia!😍 Ecco … 🤔… niente candele!😉🤣

Consolinsi, la zisile passe il mar e torne il vile.

Consoliamoci, la rondine attraversa il mare e torna in città.

🎵Mare, mare🎵ma che voglia di arrivare lì da te 🎵

Camminare al mare, folate di fredda Bora 😍che trasportano profumi di sale, di pinete, di resina, voci di abitanti del cielo, voci schiumeggianti delle onde che si infrangono laggiù … quasi a toccare il cielo!

Març cun néf e criùre, tarde di semenà la verdure

Se a Marzo c’è ancora la neve ed il freddo, ritarda la semina degli ortaggi.

Quest’anno è arrivata tanta neve, è uno spettacolo camminare in mezzo al bosco!

Scelta di mete poco battute e il silenzio è interrotto solo dal nostro respiro e dallo scricchiolio dei ramponi e/o ciaspole. Oltre al bosco, anche il cielo azzurro è “silenzioso”, con la mancanza di aerei (se ne contano veramente pochi, sulle dita di una mano).

Buone passeggiate, ricche di sorprese …

#osservaresempre #sempreconilnasoall’insù … ma anche all’ingiù!😂🥰

… e i rifiuti si riportano a casa! Volume e peso sono di molto inferiori rispetto alla partenza, tutto in un sacchetto e via a riciclare per bene a casa! #raccoltadifferenziataacasanostra

Un abbraccione e …

… al prossimo mese!

Beta

________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

E’ arrivato FEBBRAIO!

Buongiorno Febbraio! Buongiorno lettore!

Eccoci giunti nel mese più corto dell’anno.

Anno che, secondo le mie personalissime Calende, sarà variabile, pioggia a primavera, nuvoloso durante l’estate, mentre le giornate invernali saranno fredde e serene.

E per Febbraio “prevedo” Pioggia accompagnata da tuoni!😲

Se al tone in fevrâr o varìn un altri unvier

Se tuona a Febbraio, ci sarà un altro inverno

Nuvoloni in arrivo!

Già qualche giorno fa …

Sant Pauli scur, dal unvie no sìn fûr

Se a San Paolo (25 gennaio) il cielo è coperto, non siamo ancora fuori dall’inverno.

Neve, neve, tanta neve!

La nêf di fevrâr e jemple il granâr

La neve di febbraio riempie il granaio

Ploie di fevrâr, plen il granâr

Pioggia a febbraio, il granaio è pieno

Ae Madone Cereole (02 febbraio) se al è nulât il frêt al è lât, se al è sarèn il frêt al ven

Il giorno della Candelora se è nuvoloso il freddo è finito, se la giornata è serena deve ancora arrivare tanto freddo.

E quindi aspettiamoci giornate “scure” ancora per un pò … .. anche se il caldo Sole ha fatto capolino nel pomeriggio, da dietro la casa del vicino !🥰

Infatti già …

A Sant Antoni (17 gennaio) une ore biel avuâl

… A Sant’Antonio abbiamo un’ora in più di luce.

Giorni sereni ma anche Notti serene per osservare la Luna, i nostri Pianeti e le costellazioni, tra cui la “clessidra” Orione.🥰

“cielo” di ghiaccio

Orione, gigante forzuto e molto bello. Accecato dalla figlia del re, per l’amore non condiviso, vaga verso Est per “ricevere” i raggi del Sole, recuperando così la vista.

Ma poi … ci ricade. Ahhh! L’amour! Diana, compagna di caccia, lo punisce per le troppe “insistenze” trasformandolo nella affascinante Costellazione.

Senza dimenticare di salutare 👋👋 l’equipaggio dell’ISS che in queste settimane passerà sopra la nostra Nazione nel tardo pomeriggio!

Occhi all’insù e la vedrai anche tu!🥰😍

Buone camminate in mezzo ai primi cenni di “Risveglio” della Natura …

… facendo Attenzione e Rispettando le Regole! Mi raccomando!

E se le giornate non saranno delle migliori , causa brutto tempo, armiamoci di libri, cartine topografiche, … per studiare (intanto) sulla carta, gli itinerari che faremo nel corso dell’anno.

Un abbraccio betulloso! 😍🥰

Al prossimo mese!👋👋 e … buona lettura!

segnalibri montanari!😉😍

Beta

P.S. Per i segnalibri made in Beta 😉 ho utilizzato una consumata cartina topografica. Dopo tante ricerche di nuovi sentieri è un modo per ringraziarla e darle nuova vita per entusiasmanti viaggi attraverso la Lettura!😍_____________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

Libro MITI – Storie ed immagini degli dei ed eroi dell’antichità” – di Lucia Impelluso – ed.Mondadori Electra S.p.A. – 2007

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

GENNAIO, la porta dell’Anno.

Buongiorno e Buon NUOVO Anno!

Anno iniziato con tanta, tanta neve sulle nostre montagne!

Cuant che e ven la nêf prin de Pifanie a vuelin siet comaris par puartâle vie.

Quando la neve arriva prima dell’Epifania, ci vogliono sette comari per portarla via!

E abbiamo sentito anche dei tuoni !

Se al tone in zenâr, o varìn un altri unvier.

Se in gennaio tuona, avremo un altro inverno.

Spero in un cielo sereno almeno al tramonto del giorno 10 per losservazione “vicina” di tre dei nostri Pianeti.

Altrimenti mi consolerò con la Stazione Spaziale Internazionale e con le fasi lunari, sempre affascinati 😍 … nuvole permettendo!😅#vederepositivosempre!

Giornate/mesi … un pò strani ma io vado avanti, non mollo.

RISPETTO delle REGOLE è la parola d’ordine verso me stessa e verso gli altri .

E nell’attesa di panorami mozzafiato …

… ci sono “montagne” di libri, pdf, fascicoli, siti web che mi aspettano di essere “scalati” …

… per un “tuffo” nella Cultura ! Giornate da 48 ore nooo!?!?🤣😍

Per continuare a essere #unacuriosacomeunascimmia 🥰 e per meravigliarmi ad ogni passo!

Quando sui Socials pubblico delle foto con l’# #echimispostadafvg è perchè la mia Terra mi ha meravigliato un’altra volta, in ogni ambito della Cultura.

Il mio desiderio è che ogni persona metta #echimispostada… ed il nome della propria Regione, non per un senso di campanilismo, ma perchè ci si accorge di quante persone/cose/luoghi/… belli, straordinari ci sono a casa propria.

Guardiamo con “occhi nuovi” ciò che ci vive intorno, il resto ce lo faremo “raccontare” dalle storie di tanti altri “regional-sedentari”😉… sedentari perchè conoscitori della propria Regione, sia chiaro.

Buone letture, camminate e osservazioni a tutti! 😍 #maiabbattersi !

Sapete cosa però? Mi mancano gli abbracci, mi mancano tantissimo … e non solo quelli vegetali!

Un Buon Inizio Anno a tutti, sempre con grande fiducia nella Ricerca. 👍💪🤝

Beta

P.S. Come da tradizione decennale, preparo le Calende.🥰

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CONSIGLIO DI LETTURA … 15

Buongiorno.

Viaggiare di qua e di là, in Australia come in Africa, nelle foreste pluviali o alla corte di qualche Sovrano, … si può, con la LETTURA!😍

Ultimamente, grazie ai libri, ho gironzolato tra Emilia e Toscana e lungo le Alpi e gli Appennini, da Nord a Sud dell’Italia!

Francesco Guccini e la sua storia mi fanno rivivere certi momenti, colori, sensazioni, profumi … emozionanti sorprese della mia vita!

Gente col cappello sempre in testa (…) le braghe di velluto a coste grosse del vestito bòno (…) una forza fisica in quelle mani e nei bracci su un corpo esile, abituati a brandire (…) picco e pala, (…) anche da vecchi sempre secchi come salacche.

E non si sente più quelle voci tutte di testa (…) dalla parte destra della navata, quella riservata alle donne.

Castagneti (…) che eran puliti, ragazzi, che se non li hai visti non te lo puoi neanche immaginare com’eran puliti (…)

I rami che cadevano non venivan certo buttati via, c’era sempre uno della famiglia che li raccoglieva in fascetti (…) che poi venivan portate a spalla con un carico pauroso (eran brevilinei, di gamba corta, ma con ‘na forza!) fino a casa.

Dovevi riempire una tinozza di legno con l’acqua calda (…) in una stanza calda (…) e l’unica stànzia calda dell’intera casa era la cucina, col camino e la stufa economica.

Hai voglia, a mosche (…) la striscia picicosa, tacata alla lampadina penzolante sopra al tavolo da mangiare, doppo un pò brulicava di neri cadaveri (…) lì apiccicati.

Molte verdure erano messe da parte e conservate per l’inverno, così le patale, i fagioli messi a seccare, le cipolle. E certe stanze (…) si riempivano dell’odore delle mele (…) .

E tutti lì a disfare il maiale. Era una gioia, una festa pagana, (…) chi non l’ha provata non può neanche lontanamente immaginare.

E poi Paolo Rumiz ed il suo viaggio in macchina, con la mitica 500 (la mia prima macchina!😍sapevo fare benissimo la doppietta!🥰).

Dopo anni di bicicletta sapevo che i mezzi lenti (…) sono un filtro per selezionare gli incontri.(…) Utilitarie e biciclette attirano solo i simpatici, i bambini, i matti, i solitari e i vecchi originali dalla memoria di ferro (…) persone con cui vale la pena fermarsi sulla strada della vita.

Mi sono messa comoda sul sedile “a fianco” dello scrittore e sono partita con lui, sempre con la cartina geografica in mano per percorrere strade, stradine, tornanti, boschi, pianure, passi, paesini, panorami, …

… è tutto una sorpresa (come con l’altro suo libro): sorprese storiche, religiose, naturalistiche, etimologiche, umane, … come piace a me.

Tanto che ho una cartella piena di siti web da visitare, per conoscere, approfondire quanto scoperto nel libro.😍😍

La linea geologica del Canavese, il Trofeo delle Alpi di romana memoria, la Rocca Calascio, la Tabula Peutingeriana,il lago dell’Angiola, il Sasso di Simone, e poi … buona scoperta a voi!

Stupirsi sempre, in ogni riga, in ogni pagina! E’ tutto meraviglioso!

Ho l’Europa sotto di me. Dalla Polonia all’Adriatico, dal Danubio alla Francia. Cerco il mio stupore in altri visi, ma i passeggeri dormicchiano,lavorano al computer, leggono annoiati riviste di bandiera.

Non sono solo io a guardare sempre fuori dal finestrino!😍 #meravigliarsisempre

Buona lettura e buon viaggio!

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“TRALUMMESCURO” Ballata per un paese al tramonto di Francesco Guccini – Giunti Editore – Settembre 2019

“LA LEGGENDA DEI MONTI NAVIGANTI” di Paolo Rumiz – Universale Economica Feltrinelli – Marzo 2018

“IL FILO INFINITO” di Paolo Rumiz – Narratori Feltrinelli – Maggio 2019

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

DICE … DICEMBRE!

Buongiorno e ben arrivato Dicembre!😍

Natale in famiglia, nella propria famiglia. Difficile, ma bisogna (per il bene di tutti) rispettare le regole.

Malinconia vattene via … e come dice il grande Jova “Pensiamo positivo”!

Letto il libro? Viaggiato in 🚴‍♂️🚴‍♂️ in sua compagnia in Australia o in Cile? Emozionanti parole e Meravigliosi posti!🥰

Panorami bellissimi li abbiamo anche noi, dietro casa, in questi giorni sono pure innevati!😍

Dicembar inevât, racolt sigurât.

Un dicembre con la neve, assicura un ricco raccolto per il prossimo anno.

La nêf prime di Nadâl e fâs solâr

La neve che cade prima di Natale, riempie il granaio.

Poi … le giornate dal 21 dicembre iniziano ad allungarsi …

Nadâl un pît di gjâl, Prindalan un pît di cjan, Pefanie un pît di strie.

Natale un passo di gallo, Primo dell’Anno un passo di cane, Epifania un passo di strega.

il Sole che fa capolino dietro le case!

E cielo sereno permettendo, spero di riuscire ad ammirare la magnifica congiunzione di Giove e Saturno, che “arriva” dopo 800 anni !!! Straordinario! Vengono i brividi se si pensa che l’hanno ammirata … dall’alto di una torre medioevale!

Naso all’insù sempre, anche per un saluto alla Stazione Spaziale ISS e per esprimere un desiderio guardando una stella cadente delle Geminidi, vicino alla Costellazione di Orione, una delle mie preferite!😍

Auguro a tutti voi/noi di trascorrere un sereno Natale, aiutandoci con le video-chiamate per condividere le ore di festa con i nostro cari lontani, sperando che …

Nadâl dongje il fûc, Pasche in ogni lûc.

Natale vicino al fuoco, Pasqua (spero) in ogni dove.

Al prossimo mese … ed anno!🥰👋👋

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CONSIGLIO DI LETTURA … 14

Buongiorno.

In attesa di riprendere le camminate in montagna, leggo.

Leggo per conoscere, leggo per viaggiare, leggo per capire.

Questo libro (ringrazio l’amico Andrea che me lo ha consigliato) parla di una Scuola, lassù in montagna.

Quante ne ho trovate durante le mie escursioni!

Grande, ora adibita a Centro Visite #pernondimenticare .

Solitaria, in mezzo al bosco, a Tramonti di Sopra, loc. Frassaneit ora ricovero per gli escursionisti.

Piccola, al centro di una piazzetta, a Faidona-Tramonti di Sotto, con appesa, la foto in bianco e nero, di una classe con la Maestra. #pernondimenticare .

Piccolissima, nella splendida e silenziosa Val Dogna , nella frazione di Chiout: un piccolo edificio, a suo tempo, metà scuola e metà Chiesetta.

Sono solo alcune, quelle che mi vengono in mente adesso mentre scrivo, per ricordare la Scuola e i suoi Maestri.

La vita scolastica (e non solo) di un Maestro è descritto nel libro di Tito Maniacco “MESTRI DI MONT” (trad.dal friulano: MAESTRO DI MONTAGNA).

L’assegnazione alla Scuola di Moggessa, la strada in mezzo al bosco, il “saper conoscere” il silenzio della Natura, il “parlare” degli occhi dei bambini, i ricordi degli abitanti di questa piccola ed isolata borgata, le loro semplici e parsimoniose abitudini, il meravigliarsi per le cose “moderne”.

Per esempio: il passaggio (laggiù nella vallata) del treno , imparando ad ascoltare il rumore dei suoi motori mentre entra ed esce dalle gallerie: un treno velocissimo! 😍

Leggendo mi sono ricordata di Barbe Anzul – zio Angelo (zio di papà) che, parlando del mare (mai visto), ci chiedeva a noi bimbe se era grande come il Plan– Pianoro , il grande prato adibito a fienagione, davanti casa.

Tenerezza unica che mi porto nel 💗.

E poi … nonna Maria, Chiaranda, i Cosacchi, le sigarette fatte a mano, la polenta, il bastone di legno, l’emporio giù in paese, …

… i quattro ferri per confezionare i calzettoni di lana e l’uovo di legno per rammendare quelli bucati 🥰 … Parole, gesti, immagini che fanno parte della mia vita.

Ognuno, ne sono certa, troverà un “appiglio” nei propri ricordi.

La magia dei libri. 😍

Buona lettura e Buona Scuola.

Beta

P.S. Il sentiero n.418 (assieme a 418 e 420) permette una bella escursione in questi luoghi. Sono andata alla ricerca delle foto e mi sono accorta che è passato un pò di tempo 😅: “sembra ieri” se ascolto la mia memoria ma le date … 🤣 vi dico solo che ho “qualche” diapositiva e un pò 😉 di fotografie stampate e raccolte in colorati album ormai negli scatoloni sopra l’armadio!

Molto volentieri, ritornerò a visitare Moggessa, per vedere (e fotografare) “dal vivo” i luoghi descritti nel libro, magari in compagnia di amici, vero S.&A.? 👋👋

_____________________________________________________

Libro “MESTRI DI MONT” di Tito Magnacco – ed. Forum editrice -2020

Cartina Topografica “ALPI CARNICHE ORIENTALI – CANAL DEL FERRO” n.018 – 1:25.000 ed.Tabacco

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

OTTOBRE vuol dire SCUOLA e non solo …

Buongiorno Ottobre!

Oggi, 15 ottobre (tanto tempo fà 😊) si chiudevano le iscrizioni alla Scuola Elementare.

Me lo ricordo bene il mio primo giorno di scuola (02 ottobre), amici nuovi, in un paese nuovo (ero arrivata “dai monti” pochi mesi prima), tutto da scoprire, da imparare, da condividere insieme.

Il grembiule nero, un fiocco rosa che mamma “stirava” alla mattina passandolo velocamente sul tubo caldo della stufa a legna, attenta a non rovinarlo (il “Rispetto per le cose” è anche questo ricordo), un bacio e partivo con la mia cartella rossa sulle spalle, a buon passo (non sono cambiata in tutti questi anni 😊🏃‍♀️) verso la Scuola e i miei compagni.

Mentre scrivo mi ritornano alla mente i giochi in cortile : i “quattro cantoni”, i salti sempre più difficili con gli “elastici”, il “battere le mani” cantando una filastrocca, incrociando le braccia, a ritmo veloce, … e poi le passeggiate con questa o quella amica … un ricordo speciale a Lucia 😘 .

E a proposito di cielo … ma quanto sono belle le giornate in questo periodo 😍, albe e tramonti rosso fuoco 🌞, nuvole di ogni forma e colore che preannunciano qualche rovescio imminente …

Osservare il cielo sempre!

🌑🌒🌓🌔🌕🌖🌗🌘

Oltre alle Fasi Lunari (è già questo è uno spettacolo, sempre e comunque, soprattutto quando distrattamente, pensando ad altro, guardo in su’ e scorgo uno spicchio fine fine oppure una Luna Piena luminosissima!🥰#meravigliarsisempre!) …

… ci sono Saturno e Giove, le Stelle Comete e la Galassia di Andromeda vicino a Cassiopea, meravigliandomi dei suoi numeri impressionanti: distante dalla Terra 2 mln. di a.l.! Ed è la Galassia più vicina alla nostra!😍

Apppproposito 😉 di Ottobre, Scuola, compiti, problemi, tabelline … se un Anno Luce è pari a 10.000 mld. di Km. , Andromeda quanti metri, ripeto, metri dista dalla Terra??? 🤔🙄

Osservando le distante in Km. in questo Ricordo degli Emigranti ad Alesso (Udine) ed il loro viaggio in terre lontane, sembrano “vicine” le città/Paesi, rispetto ad Andromeda. 😉

E parlando della mia Terra, non può mancare qualche proverbio friulano …

A San Simeon (28 ottobre) manie e scufon

A San Simone (per il freddo) si mettono vestiti con manica lunga e cuffia.

Neveeeee! 🥰E’ arrivata la prima neve!!!

Secondo le mie speciali calende sarà un mese con cielo sereno e temperature basse… adoro il freddo!!! 😍

A San Simon imprescj tal cason

A San Simone gli attrezzi vanno posti nel casone (per il meritato riposo invernale, dell’uomo e di Madre Natura).

Nell’orto abbiamo piantato tanti fiori, per ricordare il grande amore di mamma per queste meraviglie della Natura … usando gli attrezzi costruiti da papà … un modo per ricordarli e per averli sempre vicini nel nostro cuore.

Nel colorato e profumato prato fiorito , sono arrivate moltissime api: quasi quasi il prossimo anno chiedo al nostro Apicoltore di fiducia se vuole portare una Casetta da noi … chissà se si può fare?

Ne sapete qualcosa o voi che mi leggete ? 😃

Casette, case, contrade, Chiese, castelli, fontane, statue, fortificazioni, trincee della Grande Guerra, mura, … quante Storie ho incontrato durante questi mesi, in bici 🚲🚵‍♀️🚴‍♂️o camminando🚶‍♀️, con zaino, cartine 📚 , macchina fotografica sempre attiva 📸, per fissare questo o quel particolare.

A presto … tra un lavoro manuale 🎁🎁 🎁 e uno in giardino 🌺🌼🌿

tra la compagnia di un bel libro 📚📚📚e l’ascolto sul Web di interessanti interviste a scrittori 💻📺📚

tra una giornata dedicata al Volontariato 🥰💗💑 e una visita parenti #sempreconmascherina 😷

tra … … … e … … … continuo? 😊

Frase trovata su Instagram.

Un abbraccio.

👋 Mandi 👋 mandi

Beta

_______________________________________________

Questa è l’ex scuola in Val Dogna . Di altre Antiche Scuole, con una loro Storia, fuori dal mondo, “piene” di Vita, da non dimenticare, di queste Scuole “scoperte” durante le nostre camminate, ve ne parlerò prossimamente.

Avete fatto i conti metrici della distanza di Andromeda? A me risulta un 2 e poi 19 zeri! 🤩 👋👋 dalla maestrina Beta .

_______________________________________________

Per saperne di più:

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno” a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_______________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

UN GIRO IN BICI … tra BUTTRIO e MANZANO – 11

Buongiorno!

Itinerario ciclabile tra le pianure e colline del Friuli Venezia Giulia.

undefined

undefined

O meglio … itinerariii!

Questo è il BELLO che mi piace! Da casa (giustamente) parti con un’idea e poi, lungo la strada … “ormai che siamo qua” … “andiamo a vedere?” … “al massimo torniamo indietro!” … “fatto trenta si fa trentuno” 😊

Lungo la nostra pedalata tra i Comuni di Udine, Pavia di Udine, Pradamano, Buttrio, Manzano, Remanzacco, Corno di Rosazzo … abbiamo trovato diversi (ed esaustivi) cartelli, che indicavano le varie possibilità di pedalate 🚲 in mezzo a prati, vigne, borghi, … 🥰

undefined undefined

La Natura ti sorprende sempre ed ogni Stagione porta con sè uno spettacolo di profumi e colori!🥰 … senza dimenticare …

undefined

… le viste mozzafiato sulla pianura e non solo! 360° di spettacolo!😍😍Questa foto è scattata dall’Abbazia di Rosazzo.

Pedalando, corre anche la memoria 🤔…

undefined

… questo scorcio manzanese sembra quello tolmezzino quando si sale alla Torre Picota!🥰 #allenarelamenteinvecchiaia!😉😊😂

E poi … meravigliarsi per insegne di “qualche tempo fa” …

… di Pese pubbliche che “chissà quanto avranno da raccontare !” …

Poetiche parole tra vigneti e Pini Marittimi …

undefined

… Strade campestri “infossate” rispetto al piano della campagna oltre i due metri 😍, testimoni di una Strada Romana , la “Bariglarie”, attraverso la quale il vino del Collio veniva trasportato in Germania …

—(SPAZIO per la FOTO … ri-pedalo, scatto e pubblico!😁🥰)—

… oppure altre “strade”, quelle fluviali , i cui argini nascondono soprese ornitologiche!😍

Oltre agli strati sedimentosi, di diversa natura e colore, segnale geologico di depositi fluvio-glaciali ed alluvionali, 😍sull’argine del Fiume Torre si intravedono i nidi “bucati” del Gruccione.

Meravigliarsi sempre! Giornata all’insegna del 💗 …

… tra salite mozzafiato, brevi ma moooolto intense!😊😅 (pensando al “Mostro” Zoncolan ed al Giro d’Italia) e … paesaggi che ricordano un bellissimo film moooolto romantico!😍

Casolare immerso tra colline, vigneti, boschi, … “French Kiss” ! Mais oui!🥰

undefined

Buona pedalata 🚲 con (il mio solito) abbraccione gigante!👋👋

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più:

Depliant del Comune di Buttrio “PERCORSO CICLABILE DEI CASALI”

Depliant del Comune di Buttrio “PERCORSO CICLABILE DEI RONCHI DI BUTTRIO”

cartina “COLLIO FRIULANO E SLOVENO”n.08-scala 1:25000-ed.ODòS – Febbraio 2013

cartina “UDINE PALMANOVA” n.04-scala 1:25000-ed.0DòS- Aprile 2012

“GEOSITI DEL FVG” Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Parco del Torre e del Melina – 8 percorsi

Libro “GRANDI ALBERI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA” ed.Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione regionale delle foreste e dei parchi – 1991

Libro “Guida pratica agli ALBERI E ARBUSTI D’ITALIA” -Selezione dal Reader’s Digest – ed.Gennaio 1989

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.