OGGI … RI-INVASO !

142

Buongiorno!

Il problema della Plastica è sulla bocca di tutti e ahimè anche sulla bocca (e non solo) di tante specie marine. 😦

Nel mio piccolo, oltre alla raccolta differenziata, mi impongo ad ogni acquisto di prediligere i prodotti incartati, o in lattina, o pluri-uso (detersivi per casa e per la lavatrice a peso – in parole povere quelli al supermercato erogati con il dispencer) e niente bottiglie di acqua … “l’acqua del Sindaco” è ottima.

Alle volte “ci scappa” qualche vassoio e allora che fare?

Quelli un pò più rigidi sapete cosa ne faccio? Li uso come sottovaso!!! 🙂

Con la bella stagione il mio terrazzo si riempie di verdi piante profumate, odorose, aromatiche, ma i sottovasi sono sempre pochi … … … diciamo che mi dimentico sempre di acquistarli! 🙂

Beta-famiglia avvisata per il regalo di compleanno !

No diamonds but Plastic” ! 🙂 😉 🙂 😉 🙂

Ecco pronti gli ultimi arrivati in casa di Beta!

VASSOI
No tartaruga, non è il tuo nuovo terrario! 🙂

Vogliamo renderli più graziosi? Materiali (anche qui di riciclo) ce n’è in casa vero?

Colla vinilica e poi un nastro, uno spago, dei legnetti, del colore acrilico e … via con la decorazione!

Buon bricolage e Buon giardinaggio!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

OGGI RICICLO… dei CROCHETS! :)

132

Buongiorno!

Un’idea da realizzare la sera, davanti alla tv, è quella di riciclare fili di cotone per creare dei bei motivi all’uncinetto, uno diverso dall’altro…le vecchie riviste di lavori manuali aiutano e via con la fantasia! Punto catenella,basso,alto non hanno limiti! 🙂

98

Utilizzando dei vasi di vetro (avete presente quelli della crema di nocciola più famosa al mondo?prima però…buona merenda! 😉 ) si avvolgono queste decorazioni unite insieme con un nastro decorativo (rimasuglio di lavori natalizi, all’insegna del #nonsibuttaniente #riciclocreativo !) e all’interno si inserisce una candela che creerà dei bei riflessi di luci-ombre! 🙂 .

Un’idea fai-da-te al posto dei classici pizzi merceologici. 🙂

1

4

Buona estate!

Alla prossima idea!

Mandi mandi

Beta

OGGI RICICLO … un VASO! – 3

132

Dopo l’Estate

Estate

l’Autunno

Autunno

l’Inverno

Inverno

oggi (per essere pignosette… ieri! 😉 ) è arrivata la Primavera! Colori, profumi, sole!!!

Primavera

Notate qualcosa in comune? 😉 ma bravi!

In casa-Beta non manca mai questa famosisssssssima crema di nocciole e naturalmente, una volta vuoto (slurp!) il vasetto lo riciclo all’insegna del #buttaremai !

Porta-fiori, porta-candele, porta-caramelle, porta-penne, per ricordare Giulio, …

263-VPGR

E guardate cosa ha vinto la mia Beta-figlia? Visto Violeta?  La LAMPADA super colorata! 🙂

LAMPADA

Il cavallo di battaglia, anzi di cucina 🙂 di Beta-figlia sono i cupcakes con la crema cioccolatosa 😉  all’interno!

Vanno a ruba quando li prepara per le feste di compleanno! La mia cuochetta!

cuocetta
tesoro di mamma! 🙂

Alla prossima idea! e ancora buone giornate primaverili a tutti !

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PORTA-VIVANDE

132

Buongiorno!

Ci prepariamo alla bella stagione?Guardando le previsioni…non si direbbe! 😉 ma noi #guardiamoPositivo !

Io ho iniziato con il sistemare gli armadi e le mie scatole piene di materiali!

Con degli avanzi di tessuto ho creato dei Porta-Vivande.

Dal web, grazie a Micky, ho recuperato le misure riportandole su dei cartoncini da usare come base/campione per il taglio.

La misura/media (cm.34 x cm.40 c.) è quella che ho utilizzato e facendo le prove con le mie teglie/pirofile rettangolari e rotonde è la misura ideale.

All’esterno ho utilizzato un tessuto di cotone, mentre all’interno … sapete quelle tovaglie “tessuto-non tessuto” anti-macchia? ecco, così le  gocce di sugo o di cioccolata avranno vita breve! 😉

Ed ecco il risultato! Ho anche ricamato il nome della persona a cui lo regalerò domani.

porta-vivande

Ricamando, mi è tornato alla mente  che  … sono mancina e (qualcuna di voi che mi legge lo sa già) una volta (ho iniziato le Scuole Elementari nel 1969) era considerato “una malattia”, una cosa vergognosa, tanto che in 3°elementare ho dovuto imparare a scrivere con la destra.E’ stato molto faticoso, odiavo i dettati! al solo pensare mi fa ancora male la mano! 😦

Ma guardiamo il lato positivo: ho imparato a scrivere da destrimane SOLO con la penna ! 🙂

Matite, colori, pennelli, …  sono rimasta all’origine! Evviva! e così anche con l’ago ed il ricamo.

L’unico intoppo erano le spiegazioni delle mie insegnanti … ma “la necessità aguzza l’ingegno” e …guardandole ricamare … copiavo all’incontrario: loro iniziavano da ds a sn? io da sn a ds! Giravano il filo da sn a ds? Io da ds a sn! 😉 un pò elaborato ma ce l’ho fatta!

Mi ricordo la soddisfazione dopo aver realizzato  i punti Palestrina e Gigliuccio!

L’unico punto che non mi piace realizzare, non riesco, ci ho provato (dato la mia testardaggine) anche poco tempo fa, è il Punto Erba. Curioso no? E’ uno dei Punti base, uno dei più semplici se non il più semplice, ma niente…

Che ricordi! 🙂 apppproposito 😉 di tempo … e non mi dite nulla? e le mie previsioni? i proverbi del mese di Febbraiooo??? accipicchia! sono in super-ritardo … io e il mio cucire … a prestooooo !

Intanto Buon San Biagio (qua si sta rasserenando! è “uscito” il sole! 🙂 )  e attenzione al freddo perchè 

“A San Blas se no cjate la glace, le fas”  .

Se a S.Biagio non trova il ghiaccio, lo fa’”  e allora … copritevi!!! 🙂

Alla prossima idea!

Mandi mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

COSA SARA’? 5

133

Ciao Bimbo! Ciao Bimba!

Oggi ho acquistato le formine di carta per preparare i cupcake !

Un giorno scriverò la ricetta sul blog … mh! … fammi vedere…

che bella forma ha il contenitore di plastica !

,COS'E' 5

Buttarlo? Non sia mai ! 😉  si ricicla - 2

Bravo e allora …via con il Riciclo e costruiamo un SEMAFORO per la tua cameretta! 😉

Serve:

  • un cartoncino fantasia rigido che servirà come base del quadretto;
  • tre cerchi di cartone (della misura della base degli stampini): uno rosso, uno giallo e uno verde. Basta pochissima colla per fissarli sulla plastica.
  • una molletta da bucato in legno sopra la quale si incolla una freccia ritagliata sempre da un cartoncino colorato;

COS'E' 5 MAT

Su un lato del cartoncino fantasia, si attacca la sagoma di plastica ed ecco fatto un simpatico quadretto da appendere sulla porta della cameretta !

La freccia verrà posizionata vicino al colore più adatto del “semaforo”

… per poter entrare o no in cameretta tua! Messaggio in codice! occhiolino

COS'E' 5 LAVORO

Grazie alla molletta si possono attaccare biglietti con dei messaggi oppure decorare i tre dischetti con le faccine, con le emoticons …come sempre, largo alla fantasia !

Sorriso? Bene! 🙂

Baci Baci

zia Beta

LIBRO DI CUCINA “BABY”

BIBA

Un’idea carina per ricordare le ricette create da e con il vostro bambino?

Basta un quaderno o anche un agenda annuale non utilizzata totalmente, all’insegna del #riciclocreativo !

La copertina rigida può essere personalizzata scrivendo,su un cartoncino colorato,”RICETTARIO DI…” oppure ” LE RICETTE DI …” (nome del bimbo)!

Magari aggiungendo un disegno fatto dal baby-chef!

Dato che verrà sfogliata in cucina, con le manine del nostro baby un pò unte o infarinate, consiglio di ricopertinarla con un foglio di carta adesiva trasparente: sarà più comoda e più facile da pulire! 😉

All’interno, sulla pagina di sinistra si scrive il titolo della ricetta, gli ingredienti utilizzati, la preparazione e la data di esecuzione e sulla pagina di destra si incolla la foto del baby-chef con il piatto finito!

La prima ricetta della mia chef sono dei Panzerotti ripieni del 22 settembre 2003!

22 sett 2003

Buon lavoretto insieme!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

UMIDIFICATORE

143

Non gettate i flaconi di sapone liquido,shampoo…in plastica rigida!

ATTENZIONE: NON UTILIZZARE quelli contenenti sostanze TOSSICHE!

Dicevo, i flaconi possono tornare utili per altri usi (NON ALIMENTARI)come… per trasformarsi in un Umidificatore! 😉 in cucina ne avevo uno in ceramica scheggiato e allora…

65

Scegliete un flacone dalla forma “schiacciata”, con la base ovale, in modo che a lavoro finito, appeso, non dondolerà, rimarrà ben aderente alla parete del termosifone.

Dopo aver pulito MOLTO BENE l’interno e tolto le etichette pubblicitarie (nella maggior parte dei casi sono adesive quindi facili da staccare senza lasciare tracce di colla!) con un taglierino, facendo attenzione, si taglia il collo della bottiglietta in modo da ottenere un “bicchiere”!

Preso le misure della sua lunghezza e larghezza, aggiungendo qualche cm. per parte, tagliate un pezzo di feltro. Questa accortezza servirà per nascondere il flacone alla vista.

66

Al centro del feltro io ho cucito un motivo realizzato a punto croce, ma si può realizzare una decorazione con dei bottoni colorati, oppure un piccolo lavoretto all’uncinetto, con dei ritagli di nastri,passamaneria…largo alla fantasia!!!

Anche in base anche all’ambiente in cui verrà inserito (cucina,cameretta bimbi,bagno,…).

Rivestire, con il feltro decorato, il flacone di plastica utilizzando semplicemente un pò di colla vinilica.

Con un punteruolo(ma vanno bene le forbicine, un piccolo cacciavite) sul retro, create un foro per appenderlo al gancio del termosifone.

68

Ed ecco il nostro personalissimo Umidificatore!

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta

BORSA FLOREALE

141

Una borsa un pò rovinata dall’uso l’ho recuperata cucendo delle roselline create all’uncinetto.

Usando questo schema, sono molto veloci da realizzare.

Questo è solo un esempio perchè come dico sempre, la fantasia la fa da padrona e quindi le variazioni sul tema sono le benvenute!…

Creare più corolle, più petali…Dipende poi dal tipo di filato utilizzato,dal tipo di borsa per cui creare questo decoro!

Dicevo:man mano che si creano le roselline, facciamo delle prove sulla borsa, per avere una visione finale del lavoro.

84

Soddisfatti del risultato,si cuciono con lo stesso filo di cotone usato per confezionarle facendo attenzione a nascondere i punti!

Ed ecco il risultato!

83

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta

CORNICE NATURALE

141

Durante le passeggiate in mezzo alla natura, porto sempre con me dei sacchetti (riciclo quelli della verdura/frutta!). Servono per contenere pezzi di corteccia, licheni,stecchetti, pigne,…trovati a terra!

A casa serviranno a qualcosa! Ne sono certa!

Ad esempio, con un pezzo avanzato di compensato sagomato con il seghetto a forma di cuore, ed una bella foto ricordo…e grazie  alla mitica colla vinilica, ecco realizzata una cornice super-natural-riciclata!!!

76

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta

DECORAZIONE per NATALE 5

141

Un pensiero per gli amici del team sportivo?…pensa che ti ripensa…

Materiali usati:

  • cartoncino ondulato (riciclato dalla confezione dei biscotti!)
  • stella di legno
  • cuore creato con la pasta da modellare bianca
  • nastri varie misure e tipologie (quello marrone faceva parte di un pacchetto-regalo di una profumeria!) e fili di cotone
  • sagome piccole di legno a forma di albero di Natale
  • bottoni bianchi
  • spago
  • pennarelli colorati
  • colla vinilica

Il cartoncino ondulato è stato colorato con i colori della squadra sportiva e poi ritagliato a forma di cuore con uno stampo dei biscotti!

Sempre a forma di cuore, si realizza il motivo con la pasta bianca che andrà lasciata asciugare prima dell’utilizzo.

Lo si decora con i nastri e gli alberelli natalizi di legno.

Fra il cuore e la stella ho inserito dei fili di cotone, sempre dei colori della Società Sportiva, annodato da una parte con un “pendente” di feltro e all’altra estremità, con un piccolo bottone.

Lo spago serve per creare l’anello per appendere la decorazione.

Sulla stella di legno scrivo il nome della persona a cui andrà questo piccolo cadeau !

A pensarci bene può servire anche da segnaposto nella tavola di Natale! Vedremo…ma conoscendomi…

ne creerò uno particolare per l’occasione!!! 😉

 

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta