COSA SARA’ ? – 12

140

Ciao Bimbo! Ciao Bimba!

Facciamo un gioco con i sassi?

Passeggiando lungo l’argine di un fiume o un torrente noterai tante qualità di sassi, diversi per colore, per forma, per dimensione.

E allora via con il gioco del “SASSO EQUILIBRISTA” ! 🙂

EQUILIBRIO

Con un “quadrato”, un “tringolo”, … ecco qua una BELLA CASETTA per i piccoli insetti del bosco! 🙂

CASETTA

Con i sassi ovali o quasi 😉 una MASCHERA di Carnevale o dei Krampus tarvisiani!

FACCIA 1

Oppure un bel PIEDONE !!! 😉

PIEDE 1

Con qualche sassolino, portato a casa,sempre con l’aiuto della colla vinilica, realizza delle FACCE BUFFE

oppure un PIEDONE che farà da ferma-documenti per la scrivania di mamma e papà!

PIEDE 2

Oppure se ne hai collezionato tanti, dopo le numerose camminate estive, con l’aiuto di un grande, rivesti un vecchio piatto, sempre usando la colla vinilica, prendendo spunto da un’opera installata nel cortile de Ai Colonos . Et voilà, un GIRA-GIRASOLE! 🙂

Sorriso? Bene! 🙂

Se poi sei curioso come me, porta la tua personale raccolta presso il più vicino Museo Geologico per conoscere meglio l’origine di queste colorate rocce.

RACCOLTA 2
Sassi a righe e a pois!

 

RACCOLTA 1
Origini vulcaniche, marine, … … …

Buona raccolta e buon gioco! Gioca sempre e tanto, mi raccomando! 🙂

Baci Baci

zia Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

CUORE DI SASSO !

132

Percorrendo la ciclabile, ci siamo fermati per un riposo rinfrescante sul greto del Fiume Fella, all’altezza di Carnia, poco prima che le sue acque si uniscano a quelle del Fiume Tagliamento.

Mentre camminavo sul greto del fiume … ho raccolto alcuni sassolini … ma cosa ho trovato? Fantastico!

CUORE

Subito ho pensato al Gugjet, il simbolo della Carnia.Un piccolo cuore in ottone, ricurvo,regalo degli uomini alle loro amate, da legare al grembiule in vita, … per appoggiare la punta del ferro … in modo da non ferirsi mentre lavoravano a maglia!

Quanti calzini ha realizzato la nonna Maria con i quattro ferri a doppia punta…la guardavo ed era una magia, non capivo come riuscisse senza sbagliare ad incrociare i punti per ottenere quel “tubolare”…quel modo di lavorare veloce, veloce, seduta fuori casa sulla panca all’ombra, o in piedi affaccendata in altri lavori!…

Esemplari di questi Cuori finemente decorati si trovano presso il Museo Carnico delle Arti Popolari di Tolmezzo. Sembra di entrare, non in un Museo, ma in una casa abitata!E’ molto ben “illustrata” la vita di una volta, … in cucina  … con quelle meravigliose credenze in legno con i tegami in rame, in sala con i mobili di legno massiccio ma finemente lavorati  con esposto  il “servizio” buono delle feste!…in camera da letto…con le cassepanche e i cassettoni del comò colmi di biancheria finemente ricamata…il famoso corredo della dote! 

Anch’io ho portato in dote (no…no…non i cassettoni! 😉 ) delle lenzuola ricamate da me e da mia madre. Un paio ha degli inserti a tombolo, da me eseguiti alle Scuole Superiori!

Ve ne avevo parlato nell’articolo sulla Miniera di Mercurio!

Ma torniamo al “Cuore di sasso”…

Durante il rientro già pensavo a come valorizzarlo!

Avete presente lo show di un comico sui neuroni dell’uomo e della donna? ecco … io ero/SONO come al 1.20′ !!!! 🙂 🙂 🙂  

Tempo fa ho realizzato un quadro a punto croce con un gatto, con diverse varietà del marrone.

L’ho appeso sopra un mobiletto (marrone! 😉 ) dove ho in bella mostra alcuni tipi di rocce raccolte nelle varie escursioni in giro per le montagne friulane …

ma sulla parete c’era “troppo” spazione bianco … … orrore! 😉

E allora … un foglio di cartoncino marrone e uno di plexiglass , tagliati a rettangolo (faranno da cornice)

… un rettangolo più piccolo realizzato con del feltro bianco (come passepartout)

… qualche filo da ricamo (delle stesse tonalità di quello usato per il ricamo “felino”)

… un pò di colla per fissare il tutto

… ed ecco appeso il mio Cuore Carnico !

RICORDO

COLLEZIONE

Gli altri sassolini? niente piatti decorati (ne ho già due ma … non c’è due senza tre? 😉 …) e allora li ho messi nel mio piccolo “giardino”!!!

SASSOLINI

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta

RICERCATORI SPECIALI! 3

136

Ciao Bimbo! Ciao Bimba!

Nella storia RICERCATORI SPECIALI 2  vi ho consigliato di osservare, durante una passeggiata in mezzo alla natura,  le tantisssimisssssime forme dei sassi lungo i torrenti, i fiumi, o durante una camminata in montagna.

Ecco, tempo fa sono stata a Tarvisio (Udine) e ho percorso un sentiero che porta all’Orrido del Torrente Slizza .

Mentre camminavo sul greto del corso d’acqua, ho notato questo enorme sasso!

254

 

E’ bello grande!….come dici? sembra….

pollice

Bravissima! Direi … un pollicione! Che ridere!!! sorriso

Se andate da quelle parti me lo salutate? Magari mi mandate la foto con il vostro pollice vicino, così facciamo un confronto! 😉 … io lo farò sicuramente!

Intanto continuo nelle mie ricerche.

A presto!

Baci baci.

zia Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.

 

 

 

 

 

 

FERMA-CARTA di SASSOLINI

141

Sassi sassi sassi!

O meglio sassolini piatti, tondeggianti, levigati!

91

Un’idea carina è quella di impilarli uno sopra l’altro, oppure creare delle figure divertenti! Per fissarli basta un pò di colla vinilica!

 

Come per l’articolo del centrotavola, consiglio anche a fine lavoro di dare una mano di colla vinilica per “lucidare” il lavoro finito.

Alla prossima idea!

Mandi Mandi

Beta

 

CENTROTAVOLA

141

Durante le passeggiate lungo i corsi d’acqua raccolgo sempre sassi dalle forme e colori particolari.

91

Ho recuperato un piatto scheggiato ed iniziando dal centro con l’aiuto della colla vinilica, si posizionano i sassolini tondeggianti, un pò seguendo il colore, un pò la forma.

Anche sulla superficie si da una mano di colla sia per fissare meglio il materiale sia per dare una bella lucidatura!

67

Ed ecco fatto!

Alla prossima idea!….mh!un ferma-carta originale!

Mandi Mandi

Beta

RICERCATORI speciali! 2

140

Ciao Bimbo! Ciao Bimba!

Oltre alla collezione di cortecce specialisssssssime, raccontato nella precedente storia,ecco qua le mie scoperte durante le passeggiate lungo il Fiume Tagliamento.

In estate, quando c’è meno acqua, si può passeggiare lungo il greto del fiume friulano.

Dalle montagne, sono caduti dentro dei massi che, con la forza dell’acqua hanno iniziato a rotolare, a rootolare, a roootolare,a rooootolare, sorriso

eh si! come una trottola  e piano piano sono diventati sempre più piccoli, lisci e coloratissimi!

Ne troverai bianchi, grigi, rossi, neri, striati perchè le rocce delle montagne sono una diversa dall’altra.

Guarda cosa ho trovato:

  • il sasso LUNA (bello vero?rotondo rotondo)
  • il sasso FAGIOLO occhiolino
  • il sasso GOCCIA

 

e ancora:

  • il sasso AFRICA! (non è uguale al Continente!)
  • il sasso DINOSAURO che sorride!sorriso
  • il sasso PESCE ROSSO (l’occhio l’ho fatto io con il pennarello)
  • e il sasso SCARPONE (il mio papà ha fatto il foro con un trapano e io ho messo un anello per appendere le chiavi!)

 

E tu cosa hai trovato?

Baci baci

zia Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

Chi non è un blogger e desidera commentare sotto all’articolo è sufficiente andare fino in fondo e scrivere nel campo RISPONDI. Il sistema vi chiede il nome e una mail, quest’ultima non è obbligatoria. Nel caso la scriviate questa non la vedrà nessuno.
Volendo potete “loggarvi”, ovvero accedere con il vostro profilo facebook e nel vostro commento apparira’ il logo di FB, oppure potete commentare mettendo solo il vostro nome. A voi la scelta 🙂

Inoltre, è possibile iscriversi alla newletter per non perdere gli articoli.

Grazie.