MAY…MAI…MAGGIO !!!

139

Ed eccoci arrivati a Maggio!

Arrivano le belle giornate, sempre più luminose e tiepide, adatte per le prime passeggiate fuori porta.

Bastano pochi passi in mezzo alla natura, per essere in mezzo a colori, profumi della terra appena arata,dei fiori, delle essenze delle piante (quali l’aglio, la menta selvatica), della resina degli alberi…attenzione alle dita! 😉

Leggendo i proverbi friulani, ops….

  • Se al pluf il prin di mai, cinquante dis na fai … 

Se piove il primo maggio, pioggia per cinquanta giorni … nooooo!!! 😉

  • Se al pluf il dì de Sense, par cuarante dis no si sta cence

Se piove il giorno dell’Ascensione, non staremo senza per quaranta giorni!

  • Mai sut gran dapardut, mai agacjat forment ruvinaat

Maggio asciutto (bel tempo) ,dappertutto ci sarà grano, maggio piovoso, grano rovinato

però la pioggia farà contenti i vignaioli …

  • Ploie di mai, vin assai

Ci sarà molto vino, quindi una buona vendemmia, se piove di maggio!

Secondo le mie previsioni, (sono una magaaaa! 😉 ) vedo e prevedo che farà ancora freddo (vi ricordate “se a marzo tuona, la neve arriva anche a maggio!?!?) e poco nuvoloso.

 

Ho scoperto, anche leggendo un articolo della signora Marina Gioitti su Fb, la tradizione pagana della “MAJA di Maggio”, un albero decorato a festa innalzato al centro del paese, simbolo del legame tra terra e cielo, per “propiziare… l’abbondanza delle messi…il raccolto e più in generale il rinnovamento e la rigenerazione della natura”, un augurio per tutta la collettività.

Il fortissimo legame tra natura ed il lavoro dell’uomo!

e da “IL FRIULI”:

“Tutta la campagna è in fiore e così i giardini:

Se no crodees che il mai al sei vignut, meteisi a la fignestre – cjalai il mont e il plan – il lin l’ha il flor – e il spi ‘la il gran “

(trad.se non credete che sia arrivato maggio, mettetevi alla finestra: guardate la montagna e il prato, il lino è in fiore e il grano ha la spiga)

quindi buona osservazione!

 

OSSER ......VARE

e, come scrive Lea D’Orlandi:

Ce c’a si sa,si faas – ce c’a no si sa,s’impare

 …. quello che si sa, si fà-quello che non si sa, si impara ! 🙂

Al prossimo mese!

Mandi Mandi

Beta

_________________________________________________________________

Consiglio la lettura di :

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”

a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

 

E’ ARRIVATO MARZO !!!

139

Marzo!

E’ il mese pazzerello per antonomasia, il tempo è capriccioso…un giorno è sereno, un giorno piove, nevica!… ma è anche il mese della PRIMAVERA, del risveglio della natura,

dell’EQUINOZIO di Primavera, il giorno e la notte del 21 è di ugual durata!

Per quanto riguarda l’osservazione del cielo  si potranno vedere, nelle “vicinanze” della Luna, a distanza di qualche giorno,Giove, Venere, Marte, Saturno e le Pleiadi !

Sperando in un notte serena!

E sempre osservando il cielo, ma questa volta di giorno, ci sono molti Proverbi friulani che collegano il bello od il brutto tempo di un periodo o anche di una specifica giornata, legata ad un Santo, alla previsione di una buona o a una non fortunata raccolta nei campi.

Traducendo in italiano eccone alcuni:

“Marzo intinge mentre Aprile dipinge”  poetica ! 🙂

“Il ghiaccio di Marzo fa male ai terreni” attenzione al ghiaccio in giardino!

se Marzo è asciutto (non piove) ed è ventoso fa molto bene ai campi” arriva la Bora!

e ancora “se Marzo è asciutto, Aprile piovoso, Maggio sereno, sarà contento il contadino che ha seminato!”

invece se “a Marzo ancora nevica e fa freddo, questo fa rimandare il periodo di semina” 

“se a Marzo si sentono i tuoni  (…pioggia a catinelle!) la neve arriverà anche a Maggio” e proprio il 2 marzo ho sentito tuonare…mh!meglio non fare il cambio guardaroba! 😉

se prima del 19 marzo, San Giuseppe, tuona (ops!) due inverni in uno”!!! niente Primavera???

pero’ se “a san Giuseppe è bello, sereno, sarà una buona stagione” … speriamo!

Al prossimo mese!

Mandi Mandi

Beta

_________________________________________________________________

Consiglio la lettura di :

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”

a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.