APRILE DOLCE DORMIRE!

139

Buongiorno!

Aprile dolce dormire? Noooo! Basta, abbiamo “dormito” abbastanza in questi mesi, complice il brutto tempo.

E’ ora (ieri è stata una splendida e soleggiata giornata!) di uscire, di muoversi!

APRILE

Prime passeggiate e/o pedalate all’aria aperta, …

I flôrs di avrîl ti rindin zentil

I fiori di Aprile ti rendon gentile

in mezzo a prati …

e alberi fioriti …

Di cisilis e di flôrs al è plen avrîl

Di rondini e di fiori Aprile ne è pieno

Voglia di verde! Nel mio piccolo, ho sistemato le mie piante sulle terrazze, con molte sorprese.

L’alberello d’ulivo ha le foglie bruciate (probabilmente non l’ho coperto bene e ha preso il freddo dei mesi passati, vediamo se si riprende …) ma per il resto, è tutto un germogliare! Dai che mi spunta (finalmente, dopo anni e anni! 😉 ) il pollice verde!

BOCCIOLI

Ci sono  proverbi friulani che parlano della pioggia (se volete, cliccate sulle parole rosse e leggete il mio precedente articolo su Aprile) ;

le mie personali Calende, prevedono un mese variabile, nuvoloso e freddo (uffi!)

… ma io voglio vedere positivo, guardo fuori e vedo il soleeee! Quindi via in terrazza, comodamente seduta sulla mia poltrona a leggere un bel libro o a ricamare …

In avrîl si bute la cjalze pal curtîl

In Aprile si butta la calza in cortile

… oddio, questo non ancora. I miei calzettoni lanosi, caldi caldi, me li tengo ancora per un pò 😉 🙂 😉

E poi DEVE essere sereno altrimenti la sera, come faccio ad osservare il cielo con (fra gli altri) Orione, Venere e i passaggi a Nord della Stazione Spaziale Internazionale? 🙂 Su FB “assillo” chi mi segue con foto e immagini trasmesse dall’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea: abbiate pazienza ma è troppo meraviglioso osservare e/o scoprire ogni giorno qualcosa. 🙂

Buon Aprile a tutti!

aprileHOME

Mandi mandi

Beta

______________________________________________________

Consiglio la lettura di :

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”

a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

 

 

ECCOCI ad APRILE !

139

Eccoci ad Aprile!

Finalmente apro le finestre tutto il giorno! Aria, aria fresca, il sole scalda queste giornate sempre più lunghe e luminose!

Si nota il cambio dell’ora, vero? Ci si alza ancora con il buio ma alla sera il cielo chiaro ci permette di fare una passeggiata o una corsetta un pò più lunga! Bene. 🙂

E allora le sere passiamole con il naso all’insù a guardare le stelle ed i pianeti  ! Vi consiglio, restando sempre su questo sito, di studiare anche le mappe del cielo che permettono di conoscere le costellazioni,orientandosi verso ogni punto cardinale.

Le mie preferite? Orione e Gemelli guardando a Ovest e Cassiopea a Nord.

Tempo permettendo!

Dalle previsioni delle mie  Calende “vedo e prevedo”  … giornate serene, temperatura fredda e tanta neve in montagna! Vedremo…

Intanto ecco alcuni proverbi friulani riguardanti Aprile:

Il tempo è brutto, piove? 😦

  • Ploie d’avril e jemple il baril

La pioggia di aprile riempie il barile

  • Avril bagnat, contadin fortunat

Aprile bagnato (cioè piovoso) Contadino fortunato

  • Se al pluf il mees d’avril, il vin al ven bon e zentil

Se piove nel mese di Aprile verrà un buon vino

  • Se al pluf il dì di Sant Zorc (23 aprile) il cavalir al va pe cort

Se il 23 piove, il baco da seta viene buttato via, cioè la coltivazione è andata male

  • Avril clip, stagjon buine

Se la temperatura di Aprile è alta, fa caldo, ci sarà una stagione agricola buona

  • A Sant Zorc si bute la cjalze per cort

A S.Giorgio si butta in cortile la calza … cambio stagione negli armadi! 😉

  • Avril al mene la code pal curtil

Aprile muove la coda nei cortili … gli animali iniziano ad uscire in cortile, nei prati, nei boschi.

  • Avril clip, stagjon buine

Se la temperatura è tiepida, sarà una buona stagione

  • Avril, lis feminis pal curtil

Ad Aprile le donne escono in cortile

  • Trop biel al è avril, tant brut al è mai

Aprile troppo bello, maggio sarà brutto… ops! 😉

  • I flors di avril ti rindin zentil

I fiori di Aprile ti rendono gentile ! 🙂

tulipani

Nell’Almanacco di Lea D’Orlandi ho trovato dei modi di dire che … mi calzano a pennello! 😉

Quan’ che al è timp di fà , fas senze sta a spieta’.

Quando è il momento, bisogna fare subito, senza aspettare.

Cui che al dis: ‘o fasarai, l’è sigur che nol fas mai.

Chi dice: farò, è sicuro che non farà mai.

Senze fature, no si fas nuie.

Senza fatica, non si fa niente.

Al val plui un a fa’, che cent a comanda’.

Vale più una persona che lavora, che cento che comandano.

La poltronerie jé la claf de misèrie.

La pigrizia è la chiave della miseria.

Miei tart che nò mai.

Meglio tardi che mai.

Il mont l’è simpri biel par cui che lu sa cioli.

La montagna è sempre bella per chi la sa affrontare e (aggiungo)…vedere sempre positivo!

cuore

E allora cosa ci fate ancora davanti allo schermo! Uscite e buone passeggiate all’aria aperta e alla sera naso all’insù! 😉

Al prossimo mese!

Mandi mandi

Beta

_________________________________________________________________

Consiglio la lettura di :

“IL GRANDE LUNARIO DEL FRIULI Santi, Feste e tradizioni del ciclo dell’anno”

a cura di Mario Martinis  – Editoriale FVG Spa (2008)

“IL FRIULI” di Lea D’Orlandi – Ristampa anastatica a cura della Società Filologica Friulana di Udine (1987)

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.