SottoPentola in FELTRO

Buongiorno!

Un pensiero per due mie care amiche, molto brave in cucina e nell’ospitalità.🥰

Ho pensato a dei sotto-pentola , questa volta in feltro con una decorazione all’uncinetto.

Con le forbici a zig-zag ho tagliato del panno bianco in tanti rettangoli.

Sarebbe più “esatto” ricavare dei cerchi (seguendo le misure delle padelle) ma, sarà il momento 🌍💚, sarà la mia voglia di cambiare, … ma non ho voluto sprecare. 😀

Con del cotone ho creato all’uncinetto dei fiorellini a punto alto, cuciti a punto filza in un angolino …

Ed ecco pronti, per la cuoca provetta 👩‍🍳 👏, dei bei fiori blu come la sua cucina, mentre …

… per l’amica campionessa di ospitalità, tanti fiori colorati come il suo bellissimo giardino e i suoi sorridenti ospiti … 🙋‍♀️!😍

Guardando dentro alla scatola di latta 😊… possono andar bene anche dei bottoni particolari (dei cappotti), colorati (dei vestitini dei bimbi) oppure quelli piccoli bianchi (della camicia) e cucirli a forma di 🌺, uno al centro e cinque intorno a mò di petali. ***

E quel ritaglio di passamaneria usata tempo fa per un altro lavoretto? Una righetta qua, una là, ecco decorato il sotto-pentola!

Oppure … dopo aver seguito le mie lezioni di cucito … ago e 🧵 filo ed ecco una bella decorazione a punto catenella, oppure a punto palestrina, …

Come sempre … largo alla fantasia ed alla creatività!😍

Buona giornata in serenità ed in pace.🙏

#sempreconilsorriso👋👋

Beta

*** I bottoni non devono avere parti metalliche altrimenti graffiano la pentola. Quelli piatti fanno al caso nostro. Per essere sicuri di non creare danni … tagliare il feltro a misura della pentola così la decorazione (cucita nell’angolino) non “batterà” sul fondo.

Come sempre … provare non costa nulla, sbagliando si impara, guardare positivo e l’idea arriva.

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

PORTA-TOVAGLIOLI con PERLINE

Buongiorno.

Ho un cerchio alla testa! 🤦‍♀️Nooo, niente di grave! 😉

Nella mia cassetta dei materiali, dopo aver realizzato i sotto-pentola, di cerchi me ne sono avanzati alcuni e allora …

… intorno intorno ho fatto un giro a punto basso con l’uncinetto inserendo, ogni due punti, una piccola perlina bicono di una stessa tonalità di colore.

Attenzione: le perline vanno infilate precedentemente nel filo di cotone (v.foto sopra), magari con l’aiuto di un ago sottile.

Ogni commensale sceglierà il suo colore preferito (io il verde!💚) e … buon appetito!

Con lo stesso procedimento ho “colorato” dei cuori realizzati all’uncinetto.

Ogni cuore l’ho cucito al centro di un rettangolo di stoffa, ricamando a punto catenella il perimetro (1 cm. dal margine) in modo che la trama e l’ordito non si sfilaccino; dei piccoli bottoni a pressione faranno da chiusura.

Io sempre il verde!!!💚🙋‍♀️😍 e ancora … buon appetito!!!

Alla prossima idea!👋👋

Beta

🤔Idea regalo per Natale? Perchè no!👍🥰🎄🎅

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

PORTA OCCHIALI multifilo!

Buongiorno creativo!🥰

Nel mio armadietto dei lavori, ho una bella scatola (Sempre all’insegna del riciclo! Era una confezione di ottimi cioccolatini!😋), dicevo, ho una bella scatola piena di filo per cucire multicolor.

All’insegna del … non si sà mai che un domani serva dare un punto ad una colorato capo ... ma di colori ce ne sono tantissimi ed allora?

Li utilizzo in un altro modo: per creare all’uncinetto un punto catenella doppio, unendo quattro fili per volta.

Ottenuta la lunghezza desiderata, con l’ago, termino il lavoro con …

… un gommino ferma-stanghette degli occhiali unito ad un chiodino con occhiello, “decorato” con delle piccole pietre, che riprendono il colore dei fili usati.

Et voilà … dei cordoncini colorati ferma-occhiali!😍

Sarà bello regalarne uno alla propria amica, conoscendo il colore preferito!

Alla prossima idea!👋👋

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione

ETICHETTE fai da te!

Buongiorno! 🌞

Non perdo occasione per ribadire che bisogna riciclare, facendo bene la raccolta differenziata e avendo qualche ideuzza utile per ri-creare qualcosa di ri-utile!😍

Per esempio … un cartoncino, come quello finale di un quadernone ad anelli …

… lo si ritaglia per benino a rettangoli con il temperino, eliminando i margini stropicciati.

Poi (FACENDO MOLTA ATTENZIONE!) con un punteruolo, a mezzo centimetro dal bordo, si praticano dei forellini.

Va bene anche un ago grosso, la punta delle forbicine, lo stuzzicadenti per le torte …

Mi raccomando, premere piano, anche per non allargare troppo il foro.

Sotto il cartone, è meglio sistemare una tavoletta di legno, per proteggere il tavolo da eventuali graffiature.😄#sbagliandosimpara

E poi, via con il bordo all’uncinetto!

1° giro: Punto basso in ogni foro, intervallato da due-tre catenelle (a seconda della distanza e della grossezza del filo).

2° giro: Punto basso sopra il p.basso del giro precedente. Nell’archetto di catenelle: 1 punto mezzo-alto, 1 punto alto, 1 punto mezzo-alto, creando così delle piccole ondine.🥰

Ma, come sempre “Fate vobis” e largo alla fantasia ed alla creatività!

E’ un modo, dato la “brevità” del lavoro, anche per ultimare i piccoli gomitoli di cotone.

Si ottengono colorate etichette per addobbare un pacco regalo oppure da usare come segnaposto in una allegra e conviviale tavolata!

Lo STARE INSIEME con “Un sorso, un canto, una risata”😄

Alla prossima idea!👋👋

Beta

P.S. Ho provato anche con il cartoncino “a onda” ma lavorando con l’uncinetto si strappa e si piega. Secondo me non va bene. Meglio il cartone “fisso”, bello resistente!💪😍

E poi … mentre lo si buca, si fà anche un pò di ginnastica alle braccia!😉

_____________________________________________________

Per saperne di più:

Rivista UNCINETTO GIO’ – n.25 – Maggio-Giugno 2021 – ed.SPREA S.p.A.

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

SACCHETTI PORTA-LAVANDA

Buongiorno!

Sole, sole, sole! 🌞 Aria profumata!🌼🌷🌻 Ma quanto mi piace il profumo di Lavanda! 🥰

Idea, ideuzza per “trattenere” il profumo all’interno della nostra casa, o meglio, dei nostri armadi.

Mi sono avanzati (“rimanenze” di festeggiamenti familiari) dei sacchetti in tessuto non tessuto e del tulle.

Uso i miei “fiori” all’uncinetto …

… scegliendo i più grandi e cucendoli sulla tela .

Faccio un pò di fatica perchè il sacchetto è piccolino ma … mai mollareeeee!!!💪

Basta un nastrino, un cordoncino o del semplice spago per chiudere il nostro sacchetto, dopo aver inserito la profumata lavanda!🥰

Altri sacchetti li ho realizzati sempre all’uncinetto: sono dei quadrati (10 cm. circa di lato) cuciti a due a due, lasciando un lato aperto.

Intorno all’apertura faccio passare un nastrino colorato ed all’interno inserisco il sacchettino di tulle con il profumato fiore!😍

Buona raccolta e buon lavoro!

Alla prossima idea!👋👋

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

BORSA “FLOREALE” 2

Buongiorno!

Passeggiata all’aria aperta tra i fiori … con i fiori?

Ormai mi conoscete: non sto con le mani in mano, nemmeno alla sera, davanti alla tv.

E allora via con l’uncinetto! Piccole creazioni floreali che vengono messe da parte all’insegna del “o prima o poi mi torneranno utili”.

Ho utilizzato del cotone beige ma se ne avete di colorato … no problem!

Questo è il bello della creatività!🥰

Con uno scampolo di una bella stoffa “rigida”, ho realizzato una borsa rettangolare, molto semplice, prendendo a modello una, sempre in stoffa, che tengo in borsa per gli acquisti giornalieri di “pane e latte” come dico io.😃

Su di un lato ho inserito, per abbellirla, alcuni “FIORI” …

… e dei bottoni in legno.

Non sapete cucire a macchina? No problem.

Si può personalizzare, con le creazioni all’uncinetto, una qualsiasi borsa in tela.

Verrà stupenda e unica, ne sono sicura.

E come sempre … largo alla fantasia!😍

Buona passeggiata floreale!😍

Alla prossima idea!👋👋

Beta

____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

VASETTI … UNCINETTOSI!

Buongiorno!

Primavera fiorita, primavera profumata!🌸🌺🌿🍃

Come da alcuni anni a questa parte, anche quest’anno preparerò il Sale Aromatico.

Vasetti ne abbiamo? Ma certo che si!🥰

Alcuni li ho già decorati … all’uncinetto!

Dalle riviste ho scovato dei motivi, un pò di fantasia e via con l’uncinetto!

E’ anche un modo per terminare quei gomitolini di cotone in fondo al cesto dei lavori.

Pochi metri che per un centrino, per una bordura, … non bastano, ma per la decorazione dei vasetti sono … giusti giusti!👍😍#riciclocreativo

Buon Lavoro e Buona Estate, aspettando il sole!!!

Spero che arrivi finalmente il sereno, per ammirare il 10 giugno l’Eclissi di Sole!😍🌞🌕

Alla prossima idea!

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

PORTA-CANDELE da ESTERNO

Buongiorno!

Con avanzi di lana all’uncinetto, ho creato dei fiorellini. #riciclaresempre #nonsispreca

Con il filato bianco:

1° giro 4 catenelle

2° giro: 6 maglie a punto basso

3° giro: 3 catenelle e 1 punto basso nel sottostante punto basso. Ripetere per altre 5 volte

Con il filo colorato:

Dentro all”arco” di catenelle: 1 m.bassa, 1 m.1/2 alta, 3 m.alte 1 m. 1/2alta, 1 m.bassa. Ripetere per altre 5 volte.

Ed ecco tanti fiorelli pronti per … pensa🤔 che ti ripensa 🤔… con l’ago da maglia ho unito i vari fiorelli, creando prima la base (formata da un fiore centrale e 6 fiori laterali) e poi ho cucito un “giro” di fiori tutto intorno, “chiudendo” con una bordura a punto basso col filato bianco …

Mi è difficile spiegare … Please guardare le figure/foto che è meglio!😅

Su tre punti del bordo bianco, ho inserito degli anellini, una catenella argentata e poi ho unito il tutto con un anello grande, adatto ad un ramo, ad un paletto, … et voilà … il Porta-Candele per esterno è pronto!

Ho riciclato i vasetti di vetro grandi della marmellata, per poter contenere meglio le candele da esterno … ho dato qualche giro di lana bianca intorno all’estremità dei vasetti, così non si vedono “gli avvitamenti”: precisa sono!😁

I vasetti piccoli (quelli delle creme viso per intenderci 😃) li uso in casa, con le candeline profumate.

Buone serate all’aperto ✨✨🌕✨✨ augurando (finalmente) cieli sereni e stellati.

Alla prossima idea!

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

_____________________________________________________

SottoPentola LEGNOSI!

Buongiorno.

Dopo i sottopentola “lacciosi” oggi vi insegno come fare quelli “legnosi”.

Ho usato dei cerchi di legno del diamentro di 5/6 cm. che “giravano” nel mio cassetto fai da te, reduci da una prova non riuscita per delle tendine. #ancheBetasbaglia !😊👏😅

Li ho rivestiti con filo di cotone doppio (uno bianco ed uno beige) lavorando all’uncinetto a punto basso molto fitto, in modo da coprire totalmente il legno.

Al termine del lavoro, con il filo “terminale”, li ho uniti a due a due, a formare un fiore esagonale.

Ecco qua i miei SOTTOPENTOLA LEGNOSI.

Questa è la “base” : al momento della preparazione per un regalo, li abbellirò facendo un giro tutto intorno sempre a punto basso, utilizzando del filato colorato (conoscendo i gusti del destinatario 🎁) oppure (e non si sbaglia mai) punterò sul bianco e/o sul beige!🎁

Alla prossima idea riciclosa!👋👋

Beta

______________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

SottoPentola LACCIOSI!

Buongiorno!

Cambio stagione in partenza sul binario di Beta-casa!

Si aprono armadi grandi e piccoli per una bella pulizia! E sistemando quello delle scarpe ho trovato un bel pò di lacci di ogni colore per (futuri) cambi sulle scarpe da ginnastica. Si acquistano perchè in negozio sono così allettanti 😍ma poi arrivati a casa … rimandono ben riposti nel cassetto.

E allora ecco che parte l’idea riciclosa di mamma Beta.

Ho lavorato del filo di cotone grosso all’uncinetto, a punto basso, inserendo tra un punto e l’altro, i summenzionati lacci, assieme a cordicelle, nastri, nastrini, … che “gironzolavano” nelle mie scatole di lavoro … creando dei rotondi “Sotto-pentola”, utili anti-graffio per le padelle!

Così colorati, possono essere anche dei “Sotto-piatti” per abbellire la tavola primaveril-estiva, perchè no!

O in un modo o nell’altro (dipende dalla grandezza dei tondi, dai colori usati … e dalla quantità di lacci che si ha in casa 😅😁) saranno sicuramente molto utili in cucina.

Alla prossima idea riciclosa!

Beta

____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.